mercoledì 02 dicembre 2020

L’acquisizione di Cineplex ha senso quando aumenta la pressione delle stelle filanti

Cineplex Inc. ha accettato di essere acquistata dalla catena teatrale britannica Cineworld con un accordo da 2,8 miliardi di dollari che, se approvato, creerebbe il più grande impero cinematografico del Nord America, la compagnia ha annunciato lunedì.

Cineplex è lo striscione teatrale dominante in Canada, con una percentuale 75 del botteghino. Ma a 1, 700 schermi, è un giocatore relativamente minore rispetto a un gigante come Cineworld. In un settore in cui i servizi di streaming stanno spazzando via gli studi dalla loro dipendenza dai cinema, entrare a far parte di un gigante potrebbe essere la mossa giusta per Cineplex, suggeriscono gli analisti lunedì.

L’offerta plc del Gruppo Cineworld, che valorizza Cineplex a $ 34 una quota, aumenterebbe il conteggio degli schermi di Cineworld a più di 8, 900 schermi in Nord America, superando AMC e rendendolo il più grande circuito cinematografico del continente, il CEO di Cineworld Moshe Greidinger ha detto agli investitori in una teleconferenza.

I cinema hanno faticato a mantenere il loro diritto al cinema esclusivamente per diversi mesi prima sono mostrati su altre piattaforme. Con studi come Disney che gestiscono i propri servizi di streaming, la pressione per restringere la finestra teatrale aumenterà, ha affermato Sam La Bell, responsabile della ricerca presso Veritas Investment Research.

“Vuoi avere abbastanza contrattazione potere con gli studi in modo che tu possa avere il potere “, ha detto. “Più sei grande, più potere contrattuale hai”.

L’accordo deve superare diversi ostacoli prima di essere approvato, incluso un periodo di sette settimane durante il quale Cineplex può sollecitare offerte concorrenti. Ma gli analisti non avevano grandi aspettative per la fase del go-shop.

“Crediamo che questa transazione sia molto probabilmente la fine del gioco”, ha scritto l’analista CIBC Robert Bek in una nota di ricerca. “C’è una bassa probabilità che un cavaliere bianco intervenga con un’offerta concorrenziale, tuttavia questo scenario non è fuori dal tavolo.”

L’accordo richiede anche l’approvazione normativa in Canada, l’approvazione dei due terzi da Azionisti Cineplex e approvazione da parte della maggioranza semplice degli azionisti Cineworld. Cineworld afferma di avere già assicurazioni dal suo maggiore azionista, che possiede una partecipazione 28 per cento.

Non vediamo alcuna minaccia all’accordo, ma solo un po ‘di bagaglio da trascinare oltre la linea

Robert Bek, analista, CIBC

“Mentre l’attuale quota di mercato del botteghino canadese al 75 – il percento in più può portare a un controllo antitrust da parte dell’organismo di regolamentazione, noi non” vedere eventuali minacce all’accordo, solo un po ‘di bagaglio da trascinare oltre la linea “, ha scritto Bek.

Se l’accordo dovesse concludersi, Greidinger ha dichiarato che realizzerà il piano di abbonamento illimitato di Cineworld in Canada, permettendo agli spettatori di vedere tutti i film che vogliono con un canone mensile.

“Il successo di Unlimited è davvero indiscutibile”, ha detto Greidinger.

Dopo aver chiuso a circa $ 24 venerdì, le azioni Cineplex sono salite vertiginosamente dopo l’annuncio dell’acquisizione lunedì, chiudendo a $ 33. 96 – appena sotto Cineworld ‘ offerta di s. Il valore della transazione di $ 2,8 miliardi include l’assunzione dell’indebitamento finanziario netto, ha affermato Cineplex.

“Considerata la recente sottoperformance del prezzo delle azioni, valutazione e mix di attività di alta qualità … non siamo del tutto sorpresi”, ha commentato l’analista di RBC McReynolds ha scritto dell’affare.

Tra le turbolenze nel settore, Cineplex ha fatto passi da gigante per diversificarsi, entrando nel settore della ristorazione con la sua catena di sala giochi ibridi arcade. Gestisce anche la catena arcade Playdium e un’attività di noleggio di attrezzature arcade. Per quanto riguarda il film, Cineplex ha aggiunto una serie di opzioni di proiezione premium – teatri VIP, esperienze visive ottimizzate come UltraAVX e 4D – per distinguersi dall’esperienza di guardare a casa, consentendo all’azienda di ottenere maggiori entrate da una base di pubblico in calo , Ha detto La Bell.

Mentre Greidinger ha parlato positivamente delle attività non teatrali di Cineplex lunedì, gli analisti si sono chiesti quanto sarebbero durati dopo l’accordo interamente finanziato dal debito.

“Le vendite di beni sono probabilmente nel mix”, ha detto Le Bell, suggerendo che Cineworld sarà motivato a ripagare il debito e potrebbe non essere interessato a rimanere nel settore della ristorazione. Greidinger, tuttavia, ha osservato che il fornitore arcade di Cineplex invia apparecchiature ad altri teatri della rete Cineworld.

Ha detto che Cineworld si aspetta di realizzare US $ 130 milioni di risparmi sui costi dopo l’acquisto.

“Il consolidamento fa parte della vita di oggi”, ha detto Greidinger, aggiungendo che il numero di schermi nel suo impero “non è ciò che conta”. Ciò che conta , ha detto, è “flusso di cassa e profitto”.

I teatri alla fine sono in competizione per attirare l’attenzione, ha dichiarato Kaan Yigit, presidente e direttore della ricerca presso Solutions Research Group Consultants Inc. Ciò significa che non lo sono contro i servizi di streaming.

“Quindi, se vuoi competere per l’attenzione con quella scala / dimensione, devi essere uno specialista ristretto o di una certa dimensione tu stesso”, ha detto Yigit in un e-mail.

Come riportato da Financial Post