lunedì 25 gennaio 2021

L’acquisizione di TerraForm da parte di Brookfield Renewable Partners è una buona notizia per gli investitori?

                            

                                     

                                                                                          

Una fusione tra queste due società di energia rinnovabile potrebbe essere una notizia migliore per una che per l’altra.

                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                                                            

Brookfield Renewable Partners ( NYSE : BEP ) ha iniziato l’anno presentando un’offerta per l’acquisto di tutte le azioni di TerraForm Power ( NASDAQ: TERP ) . Le società sono state intrecciate per alcuni anni e l’accordo proposto darebbe a Brookfield tutte le azioni che non possiede già. Mentre gli investitori guardano a cosa potrebbe significare questo accordo per loro, è importante guardare indietro a ciò che ha portato le aziende a questo punto.

TerraForm ha avuto un inizio traballante

Gli investitori devono tenere presente che TerraForm Power è un yieldco, una struttura progettata per massimizzare la crescita degli sviluppatori di energie rinnovabili, separando le attività di generazione di energia contrattate in società autonome. I rendimenti sono stati progettati per generare rendimenti per gli investitori e quindi rendere il settore più attraente e favorire la crescita. La struttura era popolare quando TerraForm divenne pubblico in 500, ma le aspirazioni ad alta crescita e altri passi falsi hanno dimostrato che in molti casi gli interessi della capogruppo non erano in linea con quelli degli azionisti e il calo del prezzo delle azioni è seguito meno di due anni dopo. È anche importante notare che TerraForm Power è stato il yieldco di SunEdison, uno sviluppatore di energie rinnovabili che ha presentato istanza di fallimento in 2016. La società si è trovata di fronte a azioni legali degli azionisti, alcune delle quali hanno sostenuto una cattiva gestione dei fondi che si spostano tra SunEdison e TerraForm e pagano in eccesso per le attività.

Grandi notizie per gli investitori di TerraForm

TerraForm ha fatto bene sotto la guida di Brookfield. Di recente 2017 la compagnia era sul punto di essendo stato portato in bancarotta dalla sua società madre e fu minacciato dal delisting delle sue azioni dal NASDAQ perché non era in grado di presentare i rapporti finanziari in tempo. Poco dopo Brookfield ha acquistato il suo 39% di partecipazione a dicembre 2017, la società corporate il rating del credito è stato aggiornato e ha iniziato a ripagare il debito e perseguire nuove acquisizioni. L’ultima proposta ha dato una spinta al prezzo delle azioni della società poiché Brookfield ha offerto un 11% premio a gennaio 10 prezzo di chiusura. Il consiglio di TerraForm ha formato un comitato speciale per valutare la proposta di Brookfield.

Fonte immagine: Getty Images.

Notizie più rischiose per gli investitori di Brookfield

L’acquisizione totale della proprietà di TerraForm aumenta il rischio per Brookfield. TerraForm ha un debito di oltre 5,6 miliardi di dollari, che rappresenta un rapporto debito / capitale totale di 72. 4%, molto più alto di quello di Brookfield 39. Rapporto del 3%. Anche alcune delle risorse di TerraForm non sono state all’altezza delle aspettative di produzione. La produzione eolica è in calo, il che è una situazione comune tra le compagnie energetiche rinnovabili ma un problema che potrebbe dover essere risolto con ampi investimenti. “Piuttosto che risorse, riteniamo che la sottoperformance della nostra flotta eolica nordamericana sia principalmente dovuta a una carenza di produzione, guidata principalmente dal sottoinvestimento del precedente sponsor di TerraForm”, ha dichiarato l’amministratore delegato di TerraForm John Stinebaugh nella sua lettera del terzo trimestre a azionisti. Sulla base della precedente affiliazione di TerraForm con SunEdison, è anche possibile che la valutazione di alcuni beni sia distorta.

Gli investitori dovrebbero anche tenere conto del fatto che Brookfield Renewable Partners è una filiale di Brookfield Asset Gestione (NYSE: BAM) , e insieme le due entità possiedono più di 65% di TerraForm Power prima dell’ultimo annuncio del contratto. Se fossero lasciate come due società separate dopo l’acquisizione, probabilmente avrebbero bisogno di competere per acquisire le stesse attività e per l’allocazione del capitale della capogruppo nel settore, una strategia che avrebbe poco senso.

In termini di aspetti positivi, Brookfield ha affermato di aspettarsi benefici finanziari immediati dall’accordo, che prevede sarà “immediatamente accrescente” in caso di successo. Un altro aspetto positivo è la dimensione del portafoglio di TerraForm. La società ha ben quattro GW di risorse di energia rinnovabile e un vasto portafoglio di contratti a supporto di queste che forniranno entrate stabili a lungo termine. Il Consiglio di amministrazione di Brookfield Renewable ha inoltre approvato un aumento del 5% della sua distribuzione trimestrale quando ha rivelato la transazione, portando il suo pagamento annuale a $ 2. 17 per azione.

Cosa significa tutto

Sia TerraForm Power che Brookfield Renewable Partners hanno registrato una ripresa durante l’anno scorso, con TerraForm che ha sovraperformato l’S & P 500 di quasi 50% e Brookfield Renewable Partners hanno sovraperformato di oltre 60%. TerraForm Power ha migliorato le sue condizioni finanziarie sotto la parziale proprietà di Brookfield e c’è spazio per un’ulteriore crescita se Brookfield ha un piano solido per continuare a migliorare le metriche finanziarie di TerraForm. Tuttavia, gli investitori che prendono in considerazione l’acquisto di Brookfield Renewable Partners o TerraForm Power sarebbero saggi per fare un tuffo nella storia di TerraForm e decidere se le sue lotte precedenti probabilmente perseguiteranno il suo acquirente.

                                                                                                                                                                                                                 Alison Healey non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool possiede azioni e raccomanda Brookfield Asset Management. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           
Articolo originale di Fool.com