venerdì 30 ottobre 2020

Le scorte calano dopo il fallimento della seconda legge del coronavirus del Senato: Cramer e altri su cosa guardare adesso

Coronavirus colpisce previsioni

Chetan Ahya, capo economista di Morgan Stanley, ha affermato che il dolore economico derivante dalla pandemia “farà sicuramente del male” alle previsioni dell’azienda:

“Fondamentalmente, ciò che abbiamo è un significativo calo della spesa per consumi personali e degli investimenti delle imprese nel secondo trimestre, quindi questo sicuramente danneggerà le nostre previsioni. E quindi, ora ci aspettiamo questo continuare nel [the] secondo trimestre e poi prevedere il recupero dal terzo trimestre ipotizzando che … i casi raggiungano un picco nel [the] seconda metà di aprile o all’inizio di maggio. “

CNBC’s Sara Eisen : Come sarà l’economia se in quel momento raggiungiamo il picco? Quanto possiamo rimbalzare e quale tipo di numero di disoccupazione stiamo osservando?

“Quindi, prevediamo che i numeri della disoccupazione aumenteranno a circa 12 .8% nel secondo trimestre, quindi, si tratterà di una brusca e brusca decelerazione della crescita, ma prevediamo un relativamente forte … terzo trimestre. Ma riprende davvero dal quarto trimestre in modo significativo, a la misura in cui torneremo ai normali livelli di output qualche volta in 2021. Ma, sicuramente, nel breve termine sembra molto doloroso. “

Strategie a lungo termine

Jack Ablin, Chief Investment Officer di Cresset Capital, ha raccomandato alcune strategie a lungo termine investitori:

“La prima fase della vendita è stata probabilmente, in gran parte, forzata, basata su tutti gli algoritmi- stile, negoziazione legata al margine, volatilità. Inoltre, aggiungere al fatto che abbiamo avuto un sacco di strategie di scambio passivo in cui gli investitori hanno praticamente rimpiazzato tutto, per così dire bambino e l’acqua del bagno. Quindi, penso ora, per gli investitori che devono essere a lungo termine – dobbiamo guardare oltre questa valle, e potrebbe esserci di più per andare al rovescio della medaglia, ma probabilmente non molto di più – sono davvero … cose che stiamo guardando e stiamo consigliando ai nostri clienti di considerare. Uno, passa da passivo a attivo. Il fatto è che mentre tutto è in calo, sappiamo che il coronavirus e questo arresto avranno probabilmente un impatto 30% dell’economia piuttosto duramente e quindi probabilmente 20% a 30%, quasi nessun problema. E così, se si passa a un portafoglio azionario gestito attivamente, un gestore ha i mezzi per scegliere chi saranno probabilmente i vincitori e i perdenti che forse non sarà un investimento passivo. Il secondo è fornire liquidità se è possibile. Il premio di liquidità in questo momento è enorme, quindi abbiamo una strategia secondaria di private equity in cui forniamo liquidità ai potenziali possessori di società in accomandita o in accomandita semplice che vogliono solo uscire. “

Aumento delle piccole imprese

Jim Cramer, ospite di “Mad Money”, ha invitato il governo federale a lavorare più rapidamente per fornire un cuscino per le piccole imprese:

“Alla fine, la nostra economia è una piccola impresa. Alla fine, quelle sono le persone che stanno davvero cercando di capire se aprire o chiudere. Non puoi pensare proprio ora. Devi pensare a quando lo batteremo. Se cancelli le piccole imprese, allora l’intero paese sarà gestito da Amazon e Walmart. Non possiamo farlo accadere. L’industria della ristorazione non sopravviverà davvero. Ora, ricorda: abbiamo più di 50 milioni di persone in servizio … e la maggior parte di loro non funziona a Walmart. Quindi, penso che sia davvero importante essere in grado di farlo in modo che il lavoratore medio mantenga il lavoro, e ciò significa che hai i soldi per la piccola impresa. E penso che i Dem e i Repubblicani lo favoriscano. … Mi piacerebbe poter sentire dal relatore [Nancy] Pelosi e dal Sen. [Chuck] Schumer quanto sono distanti perché, ragazzo, [Treasury] Segretario [Steven] Mnuchin indica che sono molto, molto vicini. “

NYSE diventa digitale

Duncan Niederauer, ex CEO del NYSE Euronext, ha dichiarato che la Borsa di New York è stata completamente preparata per il suo [Steven] il primo giorno intero in assoluto di trading elettronico :

“Penso che sia un giorno storico. … Gran parte del volume è già elettronico e penso che questa decisione, come diciamo a volte in famiglia, non sia stata una domanda a scelta multipla. Era tempo di farlo. Penso che sia stata l’unica decisione da prendere. Penso che lo scambio sia più che pronto a farlo, quindi non prevedo problemi di liquidità. Tornando all’uragano Sandy, lo scambio era pronto a farlo dentro e intorno a Sandy e gestire il piano di emergenza, e sono sicuro che quel piano ora è ancora meglio. Quindi, il mio punto è che questa non è una novità che lo scambio sta provando e, a quel tempo, non descriverei le banche e i broker come ben posizionati come oggi per lavorare in remoto e centralizzare il lavoro. Quindi, penso che dovrebbe essere praticamente come al solito. E, a differenza di Sandy, dove pensavamo di doverlo fare per un paio di giorni, penso che dovremmo presumere che continuerà per un bel po ‘di tempo. “

Esclusione di responsabilità

Articolo originale di CNBC