giovedì 24 giugno 2021

Le scorte di iBio aumentano del 19% sul mercato, sperando in piani per lo sviluppo del vaccino contro il coronavirus a base vegetale

         

Azioni di minuscola biotecnologia iBio Inc.          IBIO,          – 17 . %       è salito un altro 19% nel commercio prematrimoniale giovedì, con continue speranze forti per la sua collaborazione con una società cinese su un vaccino a base vegetale per il trattamento il coronavirus. Nelle ultime notizie su iBio, che finora ha visto il suo aumento delle scorte 767% nell’anno, la società lunedì ha annullato i piani per una divisione inversa delle azioni, che era necessario prima del recente raduno per evitare un delisting. Quella notizia ha portato a un certo profitto prendendo questa settimana, che ha il titolo che mostra un calo da inizio settimana di circa 12% . Lo stock si è in gran parte ripreso da quando ha annunciato la partnership il mese scorso con Pechino CC-Pharming Ltd. La società punta a utilizzare la sua struttura FastPharming, creata per creare consegne rapide di contromisure mediche per curare una pandemia. La partnership mira a sfruttare il lavoro di CC-Pharming sulla sindrome respiratoria del Medio Oriente, o MERS, un altro coronavirus e i processi di produzione di iBio in sistemi di espressione basati su piante. IBio con sede a New York è specializzato nella produzione di prodotti biologici a base vegetale.

      
Articolo originale di Marketwatch.com