martedì 01 dicembre 2020

Le scorte europee sono state messe in circolazione dopo l’apertura storica

Le azioni europee hanno chiuso in rialzo venerdì, ma hanno registrato importanti perdite durante la settimana, poiché la rapida diffusione della pandemia di coronavirus ha continuato a dominare il sentimento degli investitori.

Il pan-europeo Stoxx 600 chiuso in aumento di poco meno dell’1%, con le risorse di base in aumento del 5,3%, le auto in aumento dell’1,5% e le utility in aumento del 2,7% in quanto quasi tutti i settori e le principali borse hanno terminato saldamente in territorio positivo.

Tuttavia, il benchmark era in calo 18 .7% sulla settimana, il peggio da ottobre 2008, dopo essere precipitato 11% di giovedì per registrare la sua più grande perdita di un giorno di sempre . I mercati hanno reagito all’annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di restrizioni di viaggio dallo spazio europeo di Schengen e centro europeo La decisione della Banca di non tagliare i tassi di interesse .

Il coronavirus ha ora infettato più di 137, 000 persone in tutto il mondo, con oltre 5, decessi, secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University. L’Italia rimane il paese più colpito in Europa ed è ora di fronte allo spegnimento totale , con casi che superano 15, 000 e oltre 1, decessi.

Gigante svizzero della diagnostica Roche annunciato venerdì che ha ricevuto l’autorizzazione di emergenza dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per un nuovo test di coronavirus. Le azioni sono salite del 3,1% venerdì.

Venerdì pomeriggio , gli stock hanno rinunciato alla maggior parte del loro rally precedente mentre Wall Street ha cercato di riprendersi dalle forti perdite subite nella sessione precedente, la peggiore dopo il crollo del mercato del “Black Monday” 1987. Giovedì, il Dow è precipitato 2, 352. 6 punti o 9. 99% e il S&P 500 è crollato del 9,5% per unirsi al Dow in un mercato al ribasso.

Di ritorno in Europa, il Primo Ministro britannico Boris Johnson ha detto giovedì che fino a 10, 000 le persone nel Regno Unito potrebbero essere infettate dal virus, mentre BT ha confermato che il suo CEO Philip Jansen era risultato positivo per COVID – 19.

I regolatori bancari dell’UE hanno ritardato lo stress test bancario di quest’anno e semplificato le regole sui capitali per incoraggiare i finanziatori a non spostare i rubinetti verso una zona euro l’economia sofferente della ricaduta della pandemia.

Altrove, l’Italia Leonardo ha saltato il 5% dopo aver annunciato un previsto aumento del flusso di cassa operativo libero e obiettivi di investimento fino a 700 milioni di euro ($ 782. 4 milioni).

Le azioni Wirecard hanno guadagnato il 5% dopo che la società di pagamenti tedesca ha dichiarato che è stata trovata una revisione indipendente nessuna manipolazione dei suoi rendiconti finanziari.

Articolo originale di CNBC