Entra in contatto con noi

Mercati americani

Netflix (NFLX) Q4 2022 Trascrizione chiamate utili

Pubblicato

il

Fonte immagine: The Motley Fool.

Netflix (NFLX -3,23%)
Chiamata sugli utili del quarto trimestre 2022
19 gennaio 2023, 18:00 ET

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Contenuti:

  • Osservazioni preparate
  • Domande e risposte
  • Chiama i partecipanti

Osservazioni preparate:

Spencer Wang

Buon pomeriggio e benvenuti all’intervista sugli utili del quarto trimestre 2022 di Netflix. Sono Spencer Wang, vicepresidente finanziario, IR e sviluppo aziendale. Insieme a me oggi ci sono il presidente esecutivo Reed Hastings; i co-CEO Ted Sarandos e Greg Peters; e il direttore finanziario Spence Neumann. La nostra intervistatrice di questo trimestre è Jessica Reif Ehrlich di Bank of America.

Come promemoria, faremo dichiarazioni previsionali e i risultati effettivi potrebbero variare. Detto questo, Jessica, passo a te per la tua prima domanda.

Advertisement

10 titoli che ci piacciono di più di Netflix
Quando oil nostro pluripremiato team di analisti ha una mancia azionaria, può pagare per ascoltare. Dopotutto, la newsletter che gestiscono da oltre un decennio, Motley Fool Stock Advisorha triplicato il mercato.*

Hanno appena rivelato ciò che credono siano i dieci migliori azioni per gli investitori da acquistare in questo momento… e Netflix non era uno di loro! Esatto: pensano che questi 10 titoli siano acquisti ancora migliori.

Vedi i 10 titoli

*Stock Advisor torna a partire dal 9 gennaio 2023

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Grazie, e grazie mille per avermi ospitato oggi. Allora, Reed, il grande annuncio sui cambi di gestione. Potresti darci un po’ più di colore sul processo e su come sei arrivato a questa decisione?

Reed Hastings — Co-Amministratore Delegato

Sai, Jessica, sembra che ieri fosse la nostra IPO. Eravamo coperti di buste rosse. Abbiamo quotato in borsa a circa $ 1. Si spera che alcuni di voi abbiano tenuto le azioni per tutti i 21 anni.

Advertisement

E quando penso all’evoluzione, noi tre e tanti altri incredibili dipendenti Netflix siamo passati dal servizio di DVD a leader di streaming in film e televisione e giocatore emergente nei giochi e ora, per avere oltre 230 milioni di membri, è solo… beh, Jim Collins probabilmente l’ha detto meglio. Lo definisce un buon inizio. Abbiamo avuto un buon inizio. Ma, sai, onestamente, sogniamo che il mondo intero trovi il proprio intrattenimento preferito su Netflix, e lo abbreviamo come intrattenere il mondo.

E noi tre lavoriamo insieme da 15 anni cercando di capire come superare questo problema, quel problema. Come cresciamo? E non potrei essere più felice di completare il nostro processo di successione. È iniziato davvero circa 10 anni fa con il consiglio che cercava di pensare a come avrebbe potuto funzionare. Entrambi hanno talenti e doni così straordinari e trovare una piattaforma in cui sono stati in grado di contribuire è fantastico.

Circa 2,5 anni fa, abbiamo fatto un passo parziale, Ted come co-CEO, Greg come COO. Continuiamo a fare solo un super progresso. E, sai, francamente, sempre di più, hanno guidato l’azienda, e questo sta riconoscendo davvero in termini formali come abbiamo operato almeno negli ultimi trimestri. Sai, è solo una bella sensazione.

E quando penso all’apprezzamento delle azioni nell’ultimo decennio, so che vogliono battere quel record, e io sono tutto per questo. Sarò presidente esecutivo, aiutandoli ovunque posso, ma è davvero lì per guidare e per fare quell’energia, il trambusto e l’intensità che abbiamo fatto. Sono molto pronti. Questo è ciò che guida i tempi, e quindi non potrei essere più felice.

Advertisement

Quindi, torniamo a te.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Grazie. Soggettivamente, aggiungerò solo che questa potrebbe essere la transizione più fluida che abbiamo visto nei media da un po’ di tempo. Ora, per Ted e Greg, cosa significa questo per Netflix? Questo segnala un cambiamento nella strategia o nell’approccio?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Advertisement

Jessica, lasciami iniziare — prima di tutto, per ringraziare Reed personalmente e professionalmente. È stato e confido continuerà ad essere un modello, un mentore, un amico. In oltre 22 anni, Reed ha cambiato positivamente la mia vita in ogni modo immaginabile, e lascia alcune grandi scarpe da riempire per me e Greg. Fortunatamente, abbiamo quattro piedi con cui farlo.

Quindi, questa è una buona cosa. In tanti modi, il modo in cui Reed è stato in grado di vedere dietro gli angoli — ecco perché ha pensato alla successione nell’ultimo decennio. Ha generosamente aperto più di un modello di co-leadership oltre un decennio fa per lui e me e, come hai detto tu, 2,5 anni fa lo ha reso un po’ più formale. E in quel periodo, delegando gran parte della giornata a me e Greg.

E in quel periodo, nei 2,5 anni in cui ci abbiamo lavorato — abbiamo lavorato insieme per 15 anni, io e Greg. Ma negli ultimi 2,5 anni, in particolare, siamo stati in grado di costruire un vero partenariato fiducioso, rispettoso e complementare. In molti modi, nello stesso modo in cui l’ho fatto con Reed nel corso degli anni. E credo davvero che questo tipo di modello di leadership condiviso ci aiuterà a muoverci velocemente ea sfidarci l’un l’altro, a sfidare l’azienda, a raggiungere nuove vette.

E sono semplicemente incredibile quello che siamo in grado di fare. E per il tuo punto, questo è il gruppo dirigente. È stato abbastanza stabile, ed è per questo che quella transizione costante sembra così stabile. L’abilità di questo team ci ha aiutato a costruire una grande base e una cultura in grado di assorbire la complessità e il cambiamento.

Advertisement

E come hai visto in quest’ultimo trimestre, può essere all’altezza di ogni occasione. E, Greg, voglio solo dirti che sono entusiasta di essere qui con te. E, Reed, non possiamo ringraziarti abbastanza.

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Grazie, Ted. È un vero onore essere invitato ad assumersi questa responsabilità e unirmi a te come co-CEO e, francamente, è un piacere potermi impegnare a lavorare con alcuni dei leader più straordinari con cui abbia mai avuto il piacere di lavorare e, francamente, secondo me, i migliori leader che Netflix abbia mai avuto. Quindi, mi limiterò a fare eco ai commenti di Ted. È stata un’esperienza davvero divertente e gratificante lavorare a stretto contatto con lui soprattutto negli ultimi due anni.

E sono tremendamente orgoglioso della partnership che abbiamo sviluppato nella stenografia e di come siamo stati davvero in grado di prendere quello che è una sorta di insieme complementare di abilità e prospettive e vedere diverse angolazioni in situazioni diverse. Ma, fondamentalmente, alla fine della giornata, siamo o ho sempre scoperto che alla fine siamo motivati ​​dalle stesse cose, ovvero che vogliamo servire i nostri membri e vogliamo far crescere la nostra attività. E questo è un incredibile e potente processo di collegamento a quelle diverse prospettive. Quindi, sono orgoglioso del lavoro che abbiamo svolto nel ’22 nella seconda metà, soprattutto per dare più slancio al business, ma sono ancora più entusiasta di continuare a spingerlo nel ’23 e seguire, sai, il modello che Reed ha sempre avuto, sai, cercando continuamente l’eccellenza e guidando sempre per essere migliore.

Advertisement

Quindi, non vedo l’ora. E poi alla tua domanda specifica, Jessica, noi – non ci sono grandi cambiamenti di strategia o grandi cambiamenti culturali. Sai, Ted, Reed e io abbiamo lavorato e in qualche modo macinato il nostro individuo su questo per molto tempo. E quindi, davvero, non vediamo l’ora di portare avanti le cose come lo siamo stati per l’ultima volta nel rispondere a un settore dinamico e apportare i cambiamenti che riteniamo appropriati.

Ma non siamo – non abbiamo una banca di cambiamenti che erano – che abbiamo trattenuto per questo momento. Quindi, soprattutto, è continuità e andare avanti.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Grande. Quindi, questo era originariamente per Reed. Ma ora, dato il cambiamento nella struttura di leadership, forse per tutti e tre, per Reed, Ted e Greg. Una delle migliori citazioni di recente è stata quella di John Malone, che ha affermato che gli azionisti dovrebbero costruire un monumento per Reed Hastings.

Advertisement

John e Rupert Murdoch gestivano le società di media globali dominanti nei decenni precedenti e siamo uno dei pochi dirigenti dei media che sono stati in grado di vedere dietro gli angoli. Alla fine, entrambi hanno venduto la maggior parte dei loro beni. Netflix è ora una delle società di media globali più dominanti, se non la dominante. Qual è la tua visione dei prossimi cinque e più anni? Hai bisogno di diventare più grande? Mantenere la rotta?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Bene, l’unica cosa che vorrei sottolineare è che ciò che sta accadendo ora e ciò che accadrà nei prossimi due anni è che il consumatore si sta spostando verso lo streaming. Quindi, il modo in cui guardano i contenuti a casa consegnati loro su Internet, su richiesta, senza il programma lineare e tutte quelle cose, questo è un cambiamento, un cambiamento fondamentale nel business, e devi essere dove il consumatore è. Ed è su questo che ci siamo concentrati da quando abbiamo iniziato lo streaming, realizzando contenuti originali 10 anni fa, ma realizzando davvero che abbiamo davvero tratto vantaggio dall’essere un’azienda incentrata sul cliente e dall’incontrare i clienti dove si trovano. E abbiamo anche avuto questa benedizione di dover rilassare il nostro business dei media tradizionali mentre ci siamo integrati in questo.

Quindi, siamo sempre stati concentrati sul futuro e su dove stanno andando i consumatori. E penso che la nostra capacità di continuare a rimanere concentrati su questo perché siamo – questo è davvero – so che ne stiamo parlando da molto tempo, Jessica, ma questo è davvero agli inizi. Voglio dire, pensi a quanto siamo diventati grandi ea tutte queste cose che stanno accadendo. E negli Stati Uniti, siamo ancora circa l’8% del tempo televisivo.

Advertisement

Quindi, è un’enorme quantità di crescita futura, anche nei mercati in cui siamo molto ben consolidati. Quindi, questa è la chiave per noi, e penso che essere in grado di concentrarci prima sui consumatori e – è stato davvero il nostro più grande vantaggio. E penso che sia ciò che ci ha portato a quelle pietre miliari a cui hai appena fatto riferimento. Greg?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Sì. E, Jessica, direi che penso che questo si traduca in essere più grandi. E penso che questo significhi essere più grandi in termini di toccare più membri in tutto il mondo, offrendo loro un intrattenimento incredibile. Lo vedremo in termini di essere più grandi, in termini di quantità di impegno che possiamo guidare, la quantità di ore in cui li stiamo soddisfacendo.

Sii più grande anche in termini di impatto culturale. Voglio dire, hai visto, sai, voglio dire, solo un incredibile impatto culturale in termini di “Mercoledì”, “Stranger Things”. Le ramificazioni che questi spettacoli hanno in termini di cultura popolare sono significative e anche questo aumenterà. Inoltre, significa maggiore in termini di entrate e flussi di profitto. Quindi, non vediamo l’ora anche di quelli.

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Destra. Quindi, perdere i sottotitoli nel 2022 e la reazione del mercato o il ripristino della valutazione è simile all’agosto 2015, quando Bob Iger ha denunciato il declino anticipato dei sottotitoli e l’impatto per l’ESPN della Disney. Ci vorrà un po’ prima che la Disney trasformi ESPN Plus in un gigante dello streaming sportivo. E, in realtà, potrebbero non sostituire mai la redditività di ESPN in quel momento.

Il tuo perno sembra più ampio estendendo i generi ed entrando in nuove aree, che si tratti di giochi, fitness, live, ecc. subs ai profitti?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Advertisement

Ci proverò. E poi, Ted, forse intervieni. Ma penso che sia una situazione fondamentalmente diversa. E se guardi dove siamo, una parte significativa di ciò che dobbiamo fare è essenzialmente prendere il modello di base che abbiamo utilizzato da quando abbiamo iniziato con lo streaming ed eseguirlo meglio in tutte le dimensioni.

E quindi, sia che si tratti dell’incredibile contenuto che i team di Bella e Scott producono costantemente, di come stiamo parlando di quel contenuto con il marketing e la conversazione che facciamo, le esperienze di prodotto e le innovazioni del modello di business che stiamo facendo – ma un molto fondamentalmente riguarda l’esecuzione di quel modello di base meglio. Non lo siamo – non ci sono molti enormi perni lontani da un tradizionale modello di business legacy che dobbiamo capire. Stiamo piantando dei semi, sai, in termini di guadagni e cose del genere, che se eseguiamo bene e siamo entusiasti dei progressi che stiamo vedendo finora, rappresenteranno il potenziale futuro per noi in termini di crescita e maggiori opportunità di profitto. Quindi, è eccitante.

Ma, essenzialmente, gran parte di questo è solo continuare a eseguire il gioco che abbiamo e farlo sempre meglio.

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Advertisement

E non so quali siano le somiglianze, ma direi che questo business riguarda davvero l’impegno, il profitto e le entrate. Quindi – e dobbiamo coltivare tutte queste cose. E tutte queste cose sono davvero legate all’esecuzione su quello – sul contenuto. Quando il contenuto funziona, il business funziona.

Coltiviamo il coinvolgimento. Aumentiamo le entrate. Coltiviamo il profitto. C’è una cosa interessante, sai, a partire da luglio.

E pensi alla quarta stagione di “Stranger Things”, ai fenomeni che è diventata e a ciò che siamo stati in grado di offrire ai nostri membri da quel giorno in poi, quindi sono passati da “Stranger Things” a “Extraordinary Attorney Woo ‘, che è stato un successo fenomenale in tutta l’Asia e la Corea del Sud, ma ha anche costruito una grande base di fan di culto negli Stati Uniti, direttamente in ‘Sea Beast’, che è il nostro più grande film d’animazione di sempre; direttamente in “Purple Hearts” e “Gray Man”, due dei nostri film più visti di sempre su Netflix; e poi ad “August”, “The Sandman” e “Never Have I Ever” Stagione 3. Settembre, “Cobra Kai” Stagione 5; “Imperatrice.” “Cyberpunk” è questo adattamento animato di un videogioco che è stato salutato come uno dei più grandi di tutti i tempi. “Narco-Saints”, un altro mostruoso successo dalla Corea del Nord. La “Jeffrey Dahmer Story”, “Monster”, direttamente in “Watcher”, successi consecutivi di Ryan Murphy.

“Tutto tranquillo sul fronte occidentale”, che proprio oggi è diventato il film non inglese più nominato nella storia dei BAFTA. Solo “Gandhi” ha ottenuto più nomination nella storia dei BAFTA. E questo viene dalla Germania con il grande Ed Berger. E poi direttamente da quello in “Enola Holmes 2”, un grande successo mostruoso, sequel di – con Millie Bobby Brown.

Advertisement

E guardi tutte queste cose che vanno avanti e indietro, e vanno fino a gennaio. Ora, finiremo il mese con “You People”, Eddie Murphy e Jonah Hill. Qualsiasi punto vendita ucciderebbe per avere uno qualsiasi di quei mesi come tutto l’anno. Ed è la nostra capacità di sparare su quei cilindri e creare colpi, ma soprattutto, creare l’aspettativa che, non appena hai finito con questo, ce n’è un altro che ti aspetta.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Quindi, passiamo a — scusa.

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Jessica, posso solo… solo una cosa da aggiungere. Lo so, penso solo che l’analogia sia fondamentalmente diversa. Quindi, con ESPN e l’esempio che hai fornito, quello è stato un tipo fondamentale di cambiamento nel settore da oltre 100 milioni di case collegate alla TV a pagamento al taglio del cavo che è su un percorso che scende a riduzioni a una cifra medio-alte in quella piattaforma di distribuzione ciascuna anno, e questo si sta muovendo in quella direzione. Quindi, è una specie di piattaforma di distribuzione principale in contrazione in cui vedi nella nostra lettera sugli utili, il mondo sta passando dal lineare allo streaming.

Anche nel più grande, non esiste un paese in cui lo streaming sia superiore al 40% della quota del tempo televisivo. E in molti grandi paesi, come hai visto, è inferiore al 5%. Quindi, è il nostro 5% — o meno del 5%. È meno del 10%.

Quindi, c’è un’incredibile passerella ancora nel passaggio dal lineare allo streaming. E quindi, per noi, si tratta di crescere in quel cambiamento e anche, ovviamente, competere bene e innovare e migliorare continuamente. E quello che hai visto o quello che abbiamo visto e sentito quando abbiamo avuto quel calo di abbonati è stato davvero un limitatore a breve termine nella crescita in quel grande mercato. Ma il grande mercato è ancora in crescita rispetto ai limitatori fondamentalmente a lungo termine in quel cambiamento ESPN che hai descritto.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Advertisement

Destra. Quindi, passiamo ad alcuni dei driver di crescita, sia a breve che a medio termine, e iniziamo con la pubblicità. Quindi, la tua piattaforma pubblicitaria è aperta solo da due mesi e hai sorprendentemente restituito dei soldi agli inserzionisti, indicando in un certo senso che la domanda sta superando l’offerta. La compagnia è – voi ragazzi avete sempre detto che andrete a gattonare, camminare e correre.

Come sta andando il processo rispetto alle tue aspettative?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Sì. Come dici tu, sono due mesi. E penso che la parte più difficile sia in realtà quel primo passo quando stai gattonando perché non sai davvero cosa aspettarti esattamente mentre lo fai. E ora con due mesi, siamo ridicolmente in anticipo, ma abbiamo già imparato un sacco, direi.

Advertisement

Quindi, solo spuntando questo, voglio dire, direi, prima di tutto, è che siamo stati in grado di lanciarlo molto, molto rapidamente. E la tecnologia funziona. L’esperienza del prodotto è buona. E questo è davvero la testimonianza di un sacco di duro lavoro sia per i team Microsoft che per Netflix che, sai, hanno lavorato molto duramente per realizzarlo.

Ed è davvero gratificante per questo – vedere. L’altra cosa, direi, piuttosto fondamentale riguarda il coinvolgimento. E vediamo che il coinvolgimento degli utenti dei piani pubblicitari è paragonabile a una sorta di utenti simili sul nostro piano non pubblicitario. Quindi, questa è davvero un’indicazione promettente.

Significa che stiamo offrendo un’esperienza solida ed è migliore di quella che abbiamo modellato. E questo è un ottimo punto di partenza fondamentale con cui lavorare. Inoltre, ora stiamo assistendo al tasso di acquisizione e alla crescita di quel piano pubblicitario solido. È fantastico perché, in parte, quel tasso di acquisizione e quella crescita sono dovuti agli abbonati incrementali che entrano nel servizio perché abbiamo un prezzo inferiore.

Sono $ 6,99 negli Stati Uniti, 4,99 euro in Germania, solo per fare due esempi. E così, quell’elasticità è reale, non solo un vantaggio per una sorta di crescita della scala e della sostenibilità degli annunci, ma anche per il business in generale. Mi aspetto di vedere che continuano a crescere effettivamente nel corso dell’anno. Quel tasso di acquisizione si adatta in qualche modo al centro dei nostri altri piani, il che è un altro segno davvero salutare.

Advertisement

Significa che abbiamo una serie complementare di offerte che stanno lavorando per soddisfare esigenze diverse per consumatori diversi con il giusto mix di funzionalità e fasce di prezzo. Quindi, va abbastanza bene. Un altro importante, credo, per la comunità degli investitori perché è venuto fuori molto prima che cambiassimo piano. Non stiamo assistendo molto al passaggio da piani di abbonamento a braccio alto come premium al nostro piano pubblicitario.

Quindi, l’economia unitaria rimane molto buona come abbiamo modellato. Quindi, questi sono tutti ottimi punti di progresso iniziali, ma penso che sia, sai, importante ribadire che, sai, come hai detto, stiamo strisciando e vorremmo arrivare a una sorta di passaggio a la fase del cammino Abbiamo molto da fare per arrivarci. Quindi, ci sono un sacco di miglioramenti tecnici in termini di convalida della pubblicazione degli annunci, misurazione.

Abbiamo già dei progressi su questo. Altro da fare nel prossimo trimestre o due. Miglioramenti mirati, che saranno migliori per i consumatori. Pubblicità più pertinente, migliore per gli inserzionisti in termini di maggiore valore offerto, una migliore serie di offerte sui prodotti che gli inserzionisti possono acquistare.

Abbiamo un lungo elenco di miglioramenti dell’esperienza che sappiamo di poter fornire e che daranno più valore sia agli abbonati che agli inserzionisti. E ci sono anche alcune cose pratiche che stiamo imparando e migliorando, solo cose come come possiamo fare un lavoro migliore con Microsoft nei processi di vendita e operativi degli annunci. C’è così tanto che dobbiamo fare: entrambe le aziende devono fare per servire meglio gli inserzionisti, una sorta di numero crescente di inserzionisti e soddisfare tale domanda. Quindi, abbiamo appena iniziato.

Advertisement

Stiamo migliorando costantemente e vediamo la traiettoria davanti a noi. E in realtà, le nostre aspirazioni sono in ultima analisi, in un periodo di anni, per costruire fondamentalmente, proprio come abbiamo essenzialmente in termini di esperienza di streaming, la migliore, più efficace e più alta qualità dell’esperienza pubblicitaria di TV connessa premium come una vittoria per consumatori e inserzionisti e per noi come azienda.

Reed Hastings — Co-Amministratore Delegato

Spence e Greg. Scusa, Gessica. Spence, forse fornisci un piccolo contesto su Hulu, più o meno quello che sappiamo sulla pubblicità di Hulu. Hanno un vantaggio di 10 anni.

E quanti anni ci vorranno per superarli in tutte queste dinamiche chiave?

Advertisement

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Greg, vuoi andare per primo o vuoi me?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

No, te lo passo io.

Advertisement

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Va bene. Vediamo. Voglio dire, Hulu è – sì, hanno avuto un lungo vantaggio. Hanno iniziato nel settore degli annunci.

Hanno – stimeremmo, Reed – e ovviamente non lo sappiamo esattamente, ma circa la metà dei loro membri è a livello di pubblicità. È già un business multimiliardario per loro, e questo è un business domestico, solo negli Stati Uniti, quindi una portata inferiore, un impegno inferiore rispetto a noi. Quindi, immagino che la breve storia lì, Reed, sia che abbiamo dato quello che abbiamo visto e quello che Greg ha appena delineato in termini di coinvolgimento sul nostro piano pubblicitario, la forza della performance in termini di monetizzazione, tipo di unità economia e la nostra capacità di scalare in un modo che è persino migliore rispetto al tipo di piano senza pubblicità comparabile, oltre a fornire chiaramente la scelta che i nostri membri o consumatori stanno cercando a causa del flusso di iscrizione che ci aspetteremmo di essere come grande o più grande nel tempo, certamente solo nei nostri Stati Uniti

mercato e altro da lì. Ma è – voglio solo sottolineare, è un percorso pluriennale. Quindi, non saremo più grandi di Hulu nel primo anno. Ma, si spera, nei prossimi anni, possiamo essere almeno altrettanto grandi, e ovviamente non entreremmo in questo business, Reed, come sai, se non potesse essere una parte significativa del nostro business.

Advertisement

Quindi, abbiamo oltre 30 miliardi di entrate, quasi 32 miliardi di entrate nel 2022. E non entreremmo in un’attività come questa se non credessimo che potrebbe essere più grande di almeno il 10% delle nostre entrate e, si spera, molto di più nel tempo in quel mix man mano che cresciamo. Quindi, è un po’ come la vedo io senza mettere una guida specifica su di essa.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Ti sei impegnato in uno spot di mercato iniziale, prendendo il posto precedente di CBS, ora CBS Paramount, che indica davvero i tuoi obiettivi pubblicitari a lungo termine di essere una delle principali piattaforme pubblicitarie dato che questo è un posto privilegiato in una settimana critica per gli inserzionisti nel video premium. Come se fosse solo – è incredibile quanto velocemente hai appena portato via quello slot. Qual è la fase di esecuzione? E sai – come faresti – e qual è il lasso di tempo per arrivarci?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Advertisement

Bene, penso che, come ne ha parlato Spence, sarà un processo iterativo. Al tuo punto, segnala che abbiamo grandi aspirazioni qui e pensiamo che ci sia una grande opportunità potenziale. E così, ci impegniamo a eseguire in modo incrementale contro questa opportunità. Ma, tornando al punto di Spence, stiamo essenzialmente partendo da una base zero.

E, inoltre, stiamo anche partendo da una storia come piattaforma non pubblicitaria. Abbiamo avuto un sacco di gente che si è fondamentalmente unita a Netflix come abbonati non pubblicitari, e quindi, penso che ci lavoreremo per un periodo di tempo. Ma, ancora una volta, il nostro obiettivo e la nostra aspirazione è che questa sia una fonte di entrate e profitti molto significativa e significativa per noi per molti anni a venire.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Quindi, voglio dire, quando pensi al pool di denaro che stai prendendo di mira, lineare, chiamiamolo, $ 50 miliardi, $ 60 miliardi di affari, sembra il denaro facile. Hai già accennato, questi stanno passando dallo streaming allo streaming da lineare, quindi abbiamo visto tutti i tipi di bulbi oculari muoversi. E così, ora, ah Abbiamo, fondamentalmente, più scala o portata, ma il pool digitale è molto più grande. Ma in passato hai detto di aver fatto commenti, l’azienda ha fatto commenti che non puoi competere con Google e Meta, o sarebbe incredibilmente difficile competere con loro.

Advertisement

Questo è cambiato? La tua visione è cambiata?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Non proprio. Direi che, inizialmente, stiamo competendo principalmente con quel tipo di pool pubblicitario televisivo tradizionale. Ora, penso che nel tempo possiamo aggiungerci componenti di ciò che ha reso la pubblicità digitale così efficace. Quindi, se pensi alla capacità di targeting, al fatto che siamo completamente indirizzabili al 100%, se pensi alla crescente rilevanza dei dati di prima parte e al modo in cui lo facciamo, questi sono davvero grandi vantaggi che possiamo portare rispetto certamente al mondo televisivo tradizionale.

Ma, ancora una volta, la forma che abbiamo, almeno per i prossimi due anni, sarà ancora in quella sorta di inclinazione all’indietro, principalmente in quell’esperienza di inclinazione all’indietro. E così, questo si presta a certi tipi di pubblicità e a certi tipi di obiettivi pubblicitari. E gran parte del componente di raccolta della domanda in cui Google o Facebook sono davvero bravi, non saremo adatti a competere con quello per almeno un po ‘di tempo a venire.

Advertisement

Spencer Wang

E, Jessica, solo per aggiungere altro. La buona notizia, come hai visto nella lettera, è che il mercato degli annunci video di marca su cui Greg ha parlato di noi concentrandoci è di circa $ 180 miliardi, a livello globale escluse Cina e Russia. Quindi, abbiamo molto da fare e molte opportunità davanti solo in quell’area.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Sì. No, è un’enorme opportunità, ma c’è anche – oltre alla pubblicità, c’è un’enorme opportunità negli abbonati incrementali, come hai detto. Hai il servizio più economico, almeno adesso. Hai il prezzo più basso.

Advertisement

Ma puoi inquadrare l’opportunità in termini di crescita secondaria e come ci stai pensando?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Sicuro. E solo per commentare il prezzo più basso, voglio dire, ancora una volta, non pensiamo davvero alla questione dei prezzi da una prospettiva competitiva. Ancora una volta, pensiamo a noi stessi come a un bene non sostitutivo quando pensi a “Mercoledì” o pensi a “Glass Onion”, questi sono titoli che puoi vedere solo su Netflix che è estremamente potente. Scott e Bella stanno offrendo titoli più incredibili che non sono sostituibili a tale riguardo.

Quindi, in realtà, quando pensi alla domanda sui prezzi, come possiamo offrire un’ampia gamma di opzioni per una vasta gamma di consumatori, vogliamo ampliare ulteriormente tale spettro mentre cerchiamo di servire più membri in tutto il mondo nel tentativo di fornire valore appropriato a quei diversi punti di prezzo. E stiamo facendo un buon lavoro espandendo quella gamma. E così, quindi, pensi che ci siano una specie di due pool di abbonati incrementali. C’è un gruppo di persone in tutto il mondo in paesi in cui non siamo profondamente penetrati e abbiamo più opportunità per attirarli.

Advertisement

Un componente di ciò è che abbiamo persone che guardano Netflix, che non ci pagano come parte del prestito delle credenziali di qualcun altro. E il nostro obiettivo quest’anno è quello di superare sostanzialmente quella situazione e convertire molte di quelle persone in account a pagamento o fare in modo che il proprietario dell’account paghi per loro per ottenere un abbonamento sufficiente. Ma in entrambi i casi, stiamo cercando di monetizzare in qualche modo il valore di visualizzazione che stiamo offrendo. E oltre a ciò, torniamo al commento di Spence, anche il nostro mercato più penetrato, siamo l’8% del tempo totale della TV, che è potenzialmente un obiettivo relativamente ristretto per pensare all’offerta di intrattenimento ampia e competitiva.

Quindi, abbiamo un’enorme opportunità di far crescere la componente di coinvolgimento che diverse X. Riteniamo di poter ottenere se facciamo un ottimo lavoro di esecuzione su tutti i fronti. E questo rappresenta un’enorme opportunità per un maggiore valore di intrattenimento offerto, e crediamo che le entrate ne derivino nel tempo.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Prima di arrivare alla condivisione della password, solo un’ultima domanda pubblicitaria. Ora hai circa un decennio per produrre la tua IP. Qualche idea sull’offrire un servizio veloce nel tempo, pubblicità gratuita supportata dalla televisione?

Advertisement

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Ted, vuoi prendere questo?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Sì. Guarda, siamo aperti a tutti questi diversi modelli che sono là fuori in questo momento, ma quest’anno abbiamo molto da fare, sia con la condivisione a pagamento che con il nostro lancio di pubblicità e continuando con questa lista di contenuti che stiamo cercando di raggiungere i nostri membri. Quindi, stiamo sicuramente tenendo d’occhio quel segmento.

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Quindi, sulla condivisione della password, cosa spingerà i consumatori a pagare $ 3 o $ 4 per condivisione rispetto a diventare un sub con il proprio profilo? È convenienza? C’è qualcos’altro? Cosa ti aspetti?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Sì. Penso che ci sia una serie di motivazioni per diversi mutuatari. Quindi, parte di esso è guidato economicamente. E così, parte di ciò che stiamo cercando di fare è assicurarci di essere reattivi a ciò nel trovare i giusti punti di prezzo, sia in termini di un account individuale che di un’offerta extra per i membri.

Advertisement

E, ovviamente, i piani supportati da pubblicità ci danno l’opportunità di presentare un prezzo inferiore per i consumatori nei paesi in cui abbiamo pubblicità. In parte è solo ciò che chiamiamo condivisione casuale, ovvero, sai, le persone potrebbero pagare, ma, sai, non ne hanno bisogno. E così, stanno prendendo in prestito il conto di qualcuno. E così, il nostro lavoro è dare loro una piccola spintarella e creare funzionalità che rendano il passaggio al proprio account facile e semplice.

Quindi, fondamentalmente abbiamo questa funzione di esportazione del profilo, che ti consente di portare con te la cronologia delle visualizzazioni e tutti i fantastici consigli. Quindi, sai, al tuo punto, c’è una serie di motivazioni e penso una serie di soluzioni che saranno in grado di offrire per far atterrare le persone in luoghi diversi.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Puoi fornire dettagli, incluso il periodo di tempo per convertire i mutuatari in conti paganti?

Advertisement

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Sì. Quindi, sai, abbiamo lavorato sodo su questo e abbiamo cercato di fare una sorta di sperimentazione ponderata e lasciare che i nostri membri ci parlassero davvero in termini di quale insieme di soluzioni funziona per loro. Quindi, questo è il test che ci hai visto fare negli ultimi due trimestri. Riteniamo di aver ottenuto un buon set di funzionalità.

È, sai, l’esportazione del profilo che ho menzionato, ma ci sono anche un sacco di funzionalità di gestione dell’account che riteniamo importanti per far funzionare questa esperienza per le persone. E così, siamo pronti a lanciarli entro la fine di questo trimestre. Lo scaglioneremo un po’, sai, mentre lavoriamo — una specie di lavoro attraverso gruppi di paesi. Ma lo vedremo davvero accadere nei prossimi due trimestri.

E, sai, penso che valga la pena notare che questa non sarà una mossa universalmente popolare. Quindi, ci saranno membri attuali che non saranno contenti di questa mossa. Vedremo una piccola reazione di annullamento a questo. Pensiamo a questo come, sai, simile a quello che vediamo quando alziamo i prezzi, sai, quindi otteniamo un aumento del tasso di abbandono associato a quello per un periodo di tempo.

Advertisement

Ma poi, in generale, quello che succede è, sai, sia dai, sai, i cambiamenti specifici che apportiamo, vedremo gente entrare come nuovi abbonati, essenzialmente mutuatari che creano i loro account o monetizzazione incrementale attraverso il membro extra che accadrà poco dopo. E poi, chiaramente, il nostro compito è continuare a far crescere il valore, giusto, per avere titoli più sorprendenti che le persone non vedono l’ora di vedere. E quindi, sia che si tratti di soddisfare quei membri, sai, che possono effettuare quelle transizioni o, sai, riconquistare essenzialmente persone che hanno disattivato il servizio e riportarle al servizio nei mesi e negli anni a venire.

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Jessica, scusa, io solo – forse solo perché ne abbiamo parlato un po ‘nella lettera, ma solo per rafforzare un po’ quello che sembra in termini di tempismo e guida. Quindi, quelle dinamiche che Greg ha appena attraversato, a causa di ciò mentre iniziamo a implementarlo più avanti nel primo trimestre, in base ai tempi, ciò di cui abbiamo parlato è che avremo una crescita modesta che ci aspettiamo negli annunci netti a pagamento in Q1, ma una specie di stagionalità atipica, in cui in genere il Q2 sarebbe un trimestre di annunci netti retribuiti più morbido. Probabilmente sarà un trimestre pubblicitario netto a pagamento più ampio. E, cosa più importante, ciò su cui ci concentriamo di più sono, ovviamente, le entrate.

Questa è la nostra metrica principale. E quello che vedi è, nella guida, queste iniziative di entrate tra la condivisione a pagamento e il ridimensionamento degli annunci, non ne vedi molto nel primo trimestre, motivo per cui prevediamo una crescita dell’80%, FX neutrale nelle entrate del primo trimestre . Ma nel corso dell’anno, ci aspetteremmo di vedere un’accelerazione della crescita dei ricavi man mano che distribuiamo la condivisione a pagamento in tutta la nostra attività e quindi, ovviamente, aumenti di scala durante tutto l’anno, che è una costruzione più graduale. Quindi, voglio solo evidenziarlo.

Advertisement

Ed è più o meno quello che vedi nella guida.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

E visti i driver di guadagno della condivisione a pagamento e della pubblicità, come pensi agli aumenti dei prezzi nell’anno in corso? È semplicemente troppo complicato? Come ci stai pensando?

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Advertisement

Bene, direi che le due iniziative che hai descritto rappresentano la maggior parte della nostra strategia di prezzo nel ’23. Prevediamo che entrambi saranno entrate positive, le entrate aumenteranno in modo significativo, quindi, secondo i dettagli che Spence ha appena offerto. Ora, detto questo, il nostro tipo di approccio alla determinazione dei prezzi in teoria rimane lo stesso, e quindi, esamineremo le metriche che i nostri membri ci stanno dando e ci dicono e cercheremo opportunità dove abbiamo — io pensiamo di aver fatto un buon lavoro nel creare più valore per loro e per un certo segmento di clientela, un certo livello e un certo paese, pensiamo di aver fatto un buon lavoro nel fornire loro più intrattenimento. E poi, torneremo indietro e opportunisticamente chiederemo loro di pagare un po’ di più in modo da mantenere attivo questo circolo virtuoso e reinvestirlo davvero in contenuti e storie incredibili.

E forse, Ted, non so se vuoi evidenziare qualcosa che vedi arrivare da quella parte.

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

No. Direi solo che è la visibilità dei contenuti che farà funzionare l’iniziativa di condivisione a pagamento, che farà funzionare il lancio pubblicitario, che farà funzionare la continua crescita delle entrate. E così, è attraverso il cinema, attraverso la televisione. È il contenuto che le persone devono vedere, e poi è su Netflix.

Advertisement

È ciò che ci dà la possibilità di farlo. E siamo molto orgogliosi del team e della loro capacità di continuare a fornire quel mese dopo mese e trimestre e trimestre e continuare a crescere in tutti questi diversi segmenti di mercato a cui i nostri consumatori tengono davvero. Quindi, questo, per me, è fondamentale per il funzionamento di tutte queste iniziative, e in questo momento abbiamo il vento alle spalle.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Ma continuate incredibilmente ad espandere i generi di contenuti, il che, come avete detto voi ragazzi, guida chiaramente il coinvolgimento. Ma il nuovo genere più recente, che hai introdotto sulla tua piattaforma in – alla fine dello scorso – proprio alla fine del mese scorso è il fitness.

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Advertisement

Giusto in tempo per i buoni propositi per il nuovo anno, sì.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Voglio dire, una lezione online potrebbe essere il prezzo di un abbonamento Netflix. Quindi, mentre molti degli allenamenti sono piccoli e alcuni sono più lunghi, sono semplici ma ingannevolmente efficaci, puoi parlare di quali sono i tuoi piani in quest’area? E nella misura in cui sviluppi più contenuti, in realtà, come ho detto, genera valore per chiunque si allenerebbe altrove. Quindi, come definisci il successo, e c’è qualcosa che potresti accettare sull’economia dei partner con Nike?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Advertisement

Sì. Non possiamo commentare l’economia dei partner, ma ti direi che storicamente siamo rimasti lontani dalla categoria del fitness perché è abbondantemente disponibile online, in molti casi gratuitamente, come sai. Ma abbiamo pensato di poter collaborare con un grande marchio, e Nike è certamente un marchio leader nel fitness con contenuti davvero ben prodotti, quali sono questi contenuti. E poi, andiamo dai nostri membri e vediamo se è qualcosa che apprezzano.

E lo vedremo nel fidanzamento e vedremo dove potremmo portarlo da lì. Quindi, penso che in questo modo, lavorando con un ottimo partner e l’alta qualità, secondo te, del contenuto stesso, lo metteremo davvero in un buon test. Le persone vogliono usare Netflix per rimettersi in forma o per rimettersi in forma? E se lo fanno, vorremmo continuare a servirlo. E se non lo fanno, continueremo a curiosare.

Quindi, in un certo senso, siamo in grado di testare il mercato a un livello molto alto con un partner di marca premium.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Advertisement

C’è una speculazione costante che sperimenterai con lo sport, che è un’attività di noleggio costosa per molti.

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Sì.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Advertisement

Avere un’offerta pubblicitaria cambia le tue opinioni sull’offerta di sport? E qualsiasi pensiero che tu – su come WWE, che è in vendita, potrebbe essere – potenzialmente, penso solo che potrebbe essere contenuto di proprietà? Ti piacciono le opinioni sullo sport?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Sì. Guarda, direi nello sport, la nostra posizione è stata la stessa, ovvero noi davvero – non siamo anti-sportivi. Siamo profitti professionisti e non siamo stati in grado di capire come ottenere profitti nel noleggio di sport di grande lega nel nostro modello di abbonamento. Per non dire che non cambierà.

Saremo aperti ad esso, ma è qui che si trova oggi. In WWE, guardiamo: abbiamo sempre molte attività di fusione e acquisizione. Li esaminiamo tutti, ma nulla su cui possiamo commentare.

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Lo fa – e questo tasso di abbandono gioca un ruolo nel tuo investimento in eventi dal vivo. Mentre gli speciali della commedia dal vivo sembrano avere un valore al di fuori della finestra dal vivo, altri eventi, come hai appena annunciato che ospiterai i premi SAG, gli sport, ovviamente, questi hanno un uso piuttosto breve per le vite. Quindi, come si bilancia l’investimento in live rispetto al potenziale per generare dollari pubblicitari?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Lo considererei come parte di altri scenari di scansione, camminata, corsa, in cui stiamo davvero guardando i nostri contenuti che trarrebbero beneficio in modo creativo dall’essere live. Quindi, i risultati mostrano per una delle nostre serie di competizioni che abbiamo o uno spettacolo di reunion che guida le notizie o come i premi SAG e l’opportunità di coinvolgere il pubblico dal vivo. E poiché abbiamo lo spazio sugli scaffali, possiamo fare ore di programmazione sulle spalle intorno agli eventi dal vivo e tutte quelle cose che potrebbero piacere ai nostri membri. Quindi, pensa: non c’è niente di particolarmente nuovo nella televisione in diretta, come sai.

Advertisement

Ma ci stiamo dilettando, a partire dal nostro concerto di Chris Rock Live per provare a creare l’eccitazione dal vivo per quelle cose che sono straordinariamente più eccitanti dal vivo.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

L’uscita nelle sale di “Glass Onion” ha avuto un incredibile successo nella sua versione limitata. Ma – quindi, per alcuni, sembra che tu abbia lasciato un sacco di soldi sul tavolo non continuando oltre la prima – quella settimana. hai qualche rimpianto? Oppure puoi darci i tuoi pensieri sulla tua strategia cinematografica in evoluzione?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Advertisement

Bene, sono entusiasta di ogni aspetto dell’uscita di “Glass Onion”, a cominciare da Ryan Johnson, ed è un grande film – e Scott Stuber e il team del film per averlo portato sul tavolo. E penso che quello che hai visto sia stato molto eccitante. Abbiamo guidato un sacco di noi con quell’uscita nelle sale e abbiamo creato un sacco di richieste. E quella richiesta, l’abbiamo soddisfatta sul nostro servizio di abbonamento.

Quindi, il nostro core business è realizzare film che i nostri abbonati possono guardare su Netflix, ed è su questo che ci concentriamo davvero. E tutto il resto è davvero una tattica per suscitare entusiasmo intorno a quei film.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Quindi, quando hai un enorme successo globale come un “mercoledì”, sembra che ci siano tanti modi per guidare la monetizzazione. So che mi piace stare con “Mercoledì” per un secondo, come se il trucco del mercoledì fosse venduto in ogni negozio Mac di New York City. Non potresti comprarlo da nessuna parte. Partecipi a questi tipi di prodotti di consumo? O è solo un modo per alimentare i fan, alimentare il coinvolgimento?

Advertisement

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

È un po’, principalmente per alimentare il coinvolgimento e alimentare il fandom. In realtà – vi partecipiamo. I nostri contenuti di proprietà generano molte entrate nella nostra attività di prodotti di consumo. Ma soprattutto, la motivazione è quella di guidare il fandom.

E Greg ha accennato a questo prima, ma questo impatto sulla cultura che questo contenuto può avere sulla nostra piattaforma. Nella nostra lettera di guadagni, abbiamo menzionato che la canzone di Lady Gaga è tornata dopo 11 anni a causa di “Wednesday”. Ma questo non menziona le quattro canzoni quest’anno che abbiamo effettivamente riportato nelle classifiche, alcune che non sono mai entrate nelle classifiche e altre che sono state fuori classifica per 40 anni da Metallica, Kate Bush, The Cramps. E quell’impatto sulla cultura: la carriera musicale di Sofia Carson è decollata grazie a “Purple of Hearts”. Jenna Ortega ha raccolto 10 milioni di follower sui social media nella prima settimana di “Mercoledì” lanciato su Netflix. E tutte queste persone che hanno costruito queste gigantesche carriere su Netflix devono poi possedere le proprie società, vendere i propri trucchi, in molti casi, e diventare influencer incredibilmente potenti.

E tutto quel business è disegnato a causa del nostro – l’impatto che questa piattaforma di distribuzione e questa incredibile interfaccia utente che in pratica può prendere qualcosa come “Mercoledì”, che non è stata una schiacciata per le persone prevedere che le persone lo adorerebbero tanto quanto loro fare. E l’interfaccia utente potrebbe riprendere quell’attività all’inizio del rilascio e spingerla dove sarà uno dei nostri spettacoli più visti nella nostra storia in tutto il mondo. E usiamo i prodotti di consumo come un modo per intensificare il fandom. E potrebbe essere qualsiasi cosa, dal trucco di mercoledì, come hai detto tu o forse anche una mano sulla tua spalla.

Advertisement

Spence?

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. Non saprai mai dove si presenterà mercoledì o almeno cosa. Ho avuto la mia possibilità di parlare e – e con il rischio di tornare ai cambiamenti di gestione e dire, sono entusiasta dei cambiamenti. Mi mancherà forse non vedere Reed così spesso mentre supporta Greg e Ted.

Quindi, ho appena aggiunto un po’ di rinforzo con Thing, anche se Reed non andrà da nessuna parte. Ma in questo modo, ho un piccolo rinforzo quotidiano.

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Attaccare con il contenuto per alcuni minuti. La lingua locale colpisce un edificio, ma così come colpisce gli Stati Uniti. Come pensi di allocare il tuo budget di circa 17 miliardi di dollari per i contenuti tra generi o lingue? C’è un modo in cui puoi analizzarlo?

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Sì. È un grande compito. Guardare dove sta crescendo la visione e dove sta soffrendo e dove siamo sotto programmazione e sovraprogrammazione in tutto il mondo è un grande compito del lavoro. Spence e il suo team supportano Bella e il suo team nel fare queste allocazioni, capire tra film e televisione, tra la lingua locale e ciò che è – e ciò che è veramente interessante è che non ce ne sono così tanti – non ci sono così tanti successi globali , nel senso che tutti nel mondo guardano la stessa cosa.

Advertisement

“Squid Game” era molto raro in quel modo. E anche “Wednesday” sembra uno di quelli, molto raro in questo senso. Ci sono paesi come il Giappone, ad esempio, o anche il Messico che hanno una vera preferenza per i contenuti locali anche quando abbiamo i nostri grandi successi locali. E ogni tanto, qualcosa come “Squid Game” è anche un grande successo negli Stati Uniti

Quindi, pensa al quarto trimestre, abbiamo lanciato una delle prime 10 serie non inglesi quasi ogni settimana del trimestre dalla Corea del Sud, dalla Spagna, dalla Colombia, dal Giappone, dalla Polonia. E così, il vantaggio di quel tipo di investimento nella lingua locale e il vantaggio di farlo presto è stato che siamo diventati eccezionali sul campo in quei paesi. Quei team di contenuti generano non solo contenuti che le persone vogliono vedere, ma contenuti che guidano il settore. Fare in modo che Netflix produca il film d’ingresso all’Oscar sia per il Messico che per la Germania non è mai successo nella storia degli Oscar.

È davvero fenomenale. E ho menzionato prima “Tutto tranquillo sul fronte occidentale” e il successo ai BAFTA. E tieni presente che questi investimenti sono importanti perché in realtà aumentano il pubblico totale indirizzabile per Netflix in tutto il mondo perché se stessimo solo facendo contenuti in inglese per il mondo, attireremmo principalmente spettatori incentrati sull’occidente. Ma il nostro pubblico di riferimento è chiunque guardi la TV in qualsiasi parte del mondo.

Spencer Wang

Advertisement

Jessica, abbiamo tempo per una o due ultime domande. Voglio solo assicurarmi che tu abbia la possibilità di chiedere informazioni sui margini o qualsiasi altra cosa tu voglia chiedere.

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Allora, allontaniamoci dai contenuti. Quindi, flusso di cassa libero, prima di tutto, che punto di svolta. $ 1,6 miliardi nel ’22, circa 3 miliardi nel ’23, 4 miliardi in più probabilmente nel ’24. Puoi solo parlare di – storicamente, sei stato più costruito che comprato.

C’è qualche cambiamento nella filosofia quando la liquidità inizia ad accelerare? Puoi parlare delle priorità generali del capitale? E cosa sta guidando l’aumento del margine operativo?

Advertisement

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Spencer, perché non procedi prima con la filosofia dell’allocazione del capitale, se vuoi?

Spencer Wang

Sicuro. Grazie Gessica. Quindi, come abbiamo scritto nella lettera, nessuna modifica alla nostra politica di struttura del capitale o alla guida all’allocazione, che è, prima di tutto, reinvestire nel core business e successivamente in acquisizioni selettive. Queste sono le principali priorità.

Advertisement

Oltre a ciò, se disponiamo di liquidità in eccesso rispetto ai nostri livelli minimi di liquidità, che noi – che è all’incirca – equivalgono a due mesi di entrate, la restituiremo agli azionisti attraverso il nostro programma di riacquisto di azioni.

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. E posso riprendere con i margini. Posso iniziare con è un po’ una spiegazione. Ma se ti piace, in termini di breve termine, le nostre prospettive per il ’23 e poi in generale ciò che sta guidando le nostre prospettive.

Ma quello che hai visto nella lettera risale a un po’ prima, francamente. Se torniamo al punto in cui eravamo all’inizio del 2022, quando abbiamo visto un rallentamento della crescita dei ricavi, abbiamo detto: “Riusciremo a raggiungere un margine operativo target dal 19% al 20% FX neutrale a quei tassi di gennaio 2022 .” E abbiamo chiuso l’anno al 20%, quindi nella fascia alta di quell’intervallo. E ora, mentre giriamo la pagina al ’23, prima, dovrei dire, con tutto ciò di cui abbiamo parlato, abbiamo — siamo abbastanza ottimisti in te rms del nostro percorso in avanti. Voglio anche sottolineare che c’è anche una sorta di quantità insolita a breve termine di minore visibilità del normale perché queste cose di cui stiamo parlando in termini di nostre iniziative di guadagno, sia che si tratti del ridimensionamento della nostra piattaforma pubblicitaria, del lancio della condivisione delle pagine, che non ha t ancora implementato a livello globale, queste cose sono solo i primi giorni.

Advertisement

E poi, inoltre, tutte le multinazionali hanno un livello di incertezza macro. Quindi, questo è un avvertimento in termini di variabilità nella previsione. Ma quello che vediamo è che vediamo con il – il nostro percorso per accelerare la crescita dei ricavi e la nostra grande fiducia lì che mentre ci rivolgiamo al ’23, stiamo guidando ora dal 21% al 22% di margini operativi neutrali. Quindi, sono le stesse tariffe di gennaio 2022.

Siamo ora in un nuovo anno, quindi lo portiamo avanti fino a gennaio 23 ai tassi attuali, e questo è un intervallo della nostra guida al margine operativo dal 18% al 20%. Quindi, ora FX neutrale per il ’23, riusciremo all’interno di quella banda per fornire almeno una guida al margine operativo compresa tra il 18% e il 20%. Quindi, questo è un aumento dei margini, un aumento del profitto assoluto. E in realtà ciò che si riflette è che questo: abbiamo molta fiducia nella nostra capacità di accelerare le entrate nel corso dell’anno mentre ridimensioniamo gli annunci e lanciamo la condivisione a pagamento.

Abbiamo molta fiducia nel migliorare il servizio e la forza della nostra lista di contenuti con tutto ciò che Ted ha discusso qui durante la chiamata, e stiamo anche continuando a gestire la nostra struttura dei costi con crescente disciplina. L’hai visto nella seconda metà del ’22 con il nostro rallentamento della crescita delle spese, e lo porteremo avanti allo stesso modo nel ’23. Quindi, tutto ciò si presta alla nostra attenzione, che è una specie di sana crescita dei ricavi a due cifre in crescita e accelerazione della crescita dei ricavi durante tutto l’anno, espandendo il nostro – sia il nostro profitto assoluto che il margine di profitto, e quindi aumentando il flusso di cassa libero positivo. Quindi, tutto si riflette di nuovo con il grande avvertimento che c’è un po’ meno visibilità del tipico in questo breve termine.

È qualcosa su cui continueremo a lavorare. Ovviamente ne sapremo molto di più nei prossimi due trimestri, alcuni trimestri man mano che implementeremo la condivisione a pagamento e aggiorneremo la guida come appropriato. Ma questo è ciò che gioca e poi gioca anche attraverso quella generazione di flusso di cassa che vedi, dove crediamo con tutte quelle dinamiche e gestendo all’incirca allo stesso livello di spesa per contenuti in contanti che avremo più di 3 miliardi – almeno 3 miliardi di free cash flow nell’anno.

Advertisement

Spencer Wang

Grazie, Spence, per quella risposta e, Jessica, per l’ultima domanda, tutte le tue domande. E prima di consegnarlo a Reed per le osservazioni conclusive, voglio solo dire come dipendente Netflix di lunga data e come precedentemente analista che copre Netflix per molti anni, Reed, è stato un vero privilegio lavorare al tuo fianco. E a nome di tutti i dipendenti Netflix, ti ringraziamo per tutto quello che hai fatto per noi e per l’azienda negli ultimi 25 anni, e siamo tutti super entusiasti per il prossimo capitolo con te come nostro presidente esecutivo e Ted e Greg come i nostri co-CEO. Quindi, con questo, tocca a te, Reed, portarci a casa.

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Hey aspetta. Sono Spencer. Solo… perché non posso semplicemente affrontare questa cosa. Voglio solo ringraziare anche Reed.

Advertisement

Questo non è un addio, lo so. Ma è stato fantastico. Non avrei potuto desiderare un’esperienza più incredibile negli ultimi quattro anni con te come nostro leader. Ho imparato così tanto in tutto, dal lavoro all’umanità.

E sono così entusiasta del prossimo capitolo con Greg, Ted e te. E così, super eccitato. E grazie, Reed.

Spencer Wang

Reed, potresti essere disattivato.

Advertisement

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

L’audio è disattivato, Reed.

Reed Hastings — Co-Amministratore Delegato

Grazie, ragazzi. Non è certo un addio. Sono fortemente investito nel successo di Netflix. Quindi, ora ci sono state 83 chiamate sugli utili e onestamente le ho amate.

Advertisement

Adoro l’interazione. Ma è ora che Greg, Ted e il team guidino, e io parteciperò alle sessioni di preparazione, ma questa sarà la mia ultima chiamata sui guadagni sullo schermo. Nel complesso, direi che i nostri primi 25 anni sono stati buoni e sono super entusiasta che i prossimi 25 anni di Netflix siano fantastici sotto il nostro team di leadership allargato. Sai, accontentare i nostri azionisti e membri è così soddisfacente.

E voglio solo ringraziare tutti voi per il vostro supporto e non vedo l’ora di continuare a progredire. Grazie a tutti.

Durata: 0 minuti

Partecipanti alla chiamata:

Spencer Wang

Advertisement

Jessica Erlich — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Reed Hastings — Co-Amministratore Delegato

Ted Sarandos — Co-Chief Executive Officer e Chief Content Officer

Greg Peters — Chief Operating Officer e Chief Product Officer

Advertisement

Spence Neumann — Capo dell’ufficio finanziario

Più analisi NFLX

Tutti i guadagni chiamano le trascrizioni

Questo articolo è una trascrizione di questa teleconferenza prodotta per The Motley Fool. Mentre ci impegniamo per il nostro Foolish Best, potrebbero esserci errori, omissioni o inesattezze in questa trascrizione. Come per tutti i nostri articoli, The Motley Fool non si assume alcuna responsabilità per l’utilizzo di questi contenuti e ti incoraggiamo vivamente a fare le tue ricerche, incluso ascoltare tu stesso la chiamata e leggere i documenti SEC dell’azienda. Si prega di consultare il nostro Termini e Condizioni per ulteriori dettagli, comprese le nostre esclusioni di responsabilità obbligatorie in maiuscolo.

Advertisement

The Motley Fool ha posizioni e raccomanda Netflix. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement

Trending