mercoledì 28 ottobre 2020

Notizie dal mercato azionario: Tesla Falls, NIO salta mentre le auto elettriche si scaldano

                            

                                     

                                                                                          

I mercati hanno perso terreno nel penultimo giorno dell’anno.

                            

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

Il mercato azionario ha ceduto terreno lunedì mattina, poiché gli investitori non potevano continuare a cavalcare lo slancio positivo da prima nel periodo festivo agli ultimi due giorni di 2019. Gli investitori stanno cercando di rimanere fiduciosi delle loro opinioni sul mercato e sull’economia americana in 2020, ma molti indicano ancora la forte performance del mercato nell’ultimo anno come motivo per aspettarsi almeno una pausa nelle tendenze al rialzo dei principali indici azionari. Come di 11 am EST, il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) era giù 178 punta a 28, 468. Il S&P 500 ( SNPINDEX: ^ GSPC ) perso 12 punta a 3, 222, mentre il Nasdaq Composite ( NASDAQINDEX: ^ IXIC ) cadde 70 punta a 8, 937.

Anche se il commercio delle vacanze era relativamente tranquillo, c’era una notevole attenzione sul mercato dei veicoli elettrici. Tesla ( NASDAQ: TSLA ) ha visto le sue azioni rinunciare a un po ‘di terreno, ma la controparte cinese NIO ( NYSE: NIO ) godette di solidi guadagni grazie alle buone notizie per l’industria.

Tesla sarà sottopagata?

Le azioni di Tesla sono scese di oltre il 3% lunedì mattina mentre gli investitori hanno reagito a notizie contrastanti. Sebbene il pioniere dei veicoli elettrici abbia celebrato un traguardo chiave, alcuni di quelli che seguono lo stock non sono così a proprio agio riguardo alle sue prospettive a breve termine.

Fonte immagine: Tesla.

Sul lato positivo, Tesla ha consegnato le sue prime auto di modello 3 dalla sua struttura cinese Gigafactory a Shanghai. La pianta prodotta 11 auto elettriche per i dipendenti Tesla, che celebrano la fine di un processo lungo un anno per mettere in funzione il sito produttivo cinese. Tesla ha grandi speranze per la struttura, soprattutto perché consentirà alla società di servire i cinesi in crescita mercato automobilistico di consumo senza affrontare le stesse tensioni commerciali legate al trasporto di veicoli attraverso il Pacifico dagli impianti di produzione statunitensi.

Tuttavia, Tesla ricevette una dose di pessimismo dagli analisti azionari di Cowen. Gli analisti ritengono che i numeri di consegna per l’intero anno di Tesla probabilmente non saranno all’altezza del 360, 000 per 400, 000 veicoli che l’azienda ha progettato. La carenza potrebbe essere dovuta in gran parte al fatto che i veicoli di fascia alta Model S e Model X della casa automobilistica non hanno visto la domanda prevista inizialmente, e Cowen pensa che il titolo potrebbe dimezzarsi dai livelli attuali se la domanda proveniente da mercati automobilistici maturi non accelera presto.

Lo stock di Tesla è stato estremamente volatile e le opinioni sulla casa automobilistica sono forti su entrambi i lati. Alla fine, gli investitori dovranno aspettare per vedere come Tesla si esibirà nel lungo periodo, specialmente in mercati chiave come la Cina.

NIO riceve un addebito

Le azioni di NIO sono salite più di 40% come il produttore cinese di veicoli elettrici ha annunciato i suoi ultimi risultati finanziari. Sebbene NIO abbia sofferto per alcuni mesi dolorosi, le notizie di oggi hanno apparentemente ripristinato un po ‘di fiducia nello stock.

I numeri di NIO indicavano una crescita continua. La società ha consegnato quasi 4, 600 veicoli nel terzo trimestre di 800, su da circa 3, 468 veicoli nel secondo trimestre. Circa 4, 70 di quelle consegne erano del modello SUV ES6, mentre NIO ha consegnato poco più 600 dei suoi SUV ES8 di fascia alta. Le entrate complessive sono aumentate 15% rispetto a tre mesi prima e le perdite si sono ridotte rispetto ai livelli precedenti.

Ciò che ha particolarmente entusiasmato alcuni investitori è il fatto che NIO ha annunciato un nuovo modello. L’EC6 sarà quello che la società definisce un “SUV coupé elettrico premium intelligente”, e il CEO William Bin Li ritiene che il “perseguimento dell’automobilismo di prestazioni elevate e design elegante nei nostri prodotti” dovrebbe aiutarlo a superare le pressioni da riduzioni dei sussidi statali per veicoli elettrici.

NIO e Tesla continueranno a lottare duramente per la supremazia nel mercato cinese delle auto elettriche, ma probabilmente c’è spazio più che sufficiente per entrambi per prosperare. Con così tanto potenziale, la Cina potrebbe diventare il mercato più importante per i veicoli elettrici del pianeta – e gli investitori dovranno scommettere sul fatto che Tesla o NIO finiranno in cima.

                                                                                                                                                                                                                 Dan Caplinger non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool possiede azioni e raccomanda Tesla. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione .

“>                                                                                                                                                                                                                                      

                                                                                               

                                              

                     

Articolo originale di Fool.com