sabato 25 settembre 2021

Notizie dal mercato azionario: Tesla vede il successo cinese; Nike perde il passo

      

                

          

                                  

                                     

                                                                                          

I principali parametri di riferimento hanno guadagnato ancora una volta terreno mentre il raduno delle vacanze è continuato.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Il mercato azionario ha continuato la sua recente ascesa venerdì mattina, sostenuto dall’ottimismo generale sulle prospettive per l’economia degli Stati Uniti. Le festività portano spesso a una ripresa delle scorte, e la versione di quest’anno è in netto contrasto con il grande calo di dicembre dell’anno scorso. Come di 11: 25 am EST, il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) era attivo 118 punta a 28, 495. Il S&P 500 ( SNPINDEX: ^ GSPC ) guadagnato 18 indica 3, 223, e il Nasdaq Composite ( NASDAQINDEX: ^ IXIC ) raccolto 34 indica 8, 921.

Tesla ( NASDAQ: TSLA ) recentemente ha visto enormi guadagni, e sebbene le sue azioni non abbiano reagito così fortemente oggi, buone notizie da tutto il Pacifico potrebbero aiutare a sollevare le prospettive della casa automobilistica a lungo correre. Nel frattempo, Nike ( NYSE: NKE ) ha prodotto risultati di utili che non soddisfacevano completamente gli investitori, ma il titolo è stato rovente 2019, e molti hanno grandi speranze per le calzature sportive e specialista di abbigliamento in 2018 anche.

La Cina aiuta Tesla

Le azioni di Tesla sono state leggermente cambiate venerdì mattina mentre il pioniere delle auto elettriche ha ricevuto alcune buone notizie dalla Cina. Sebbene molti di quelli che guardano Tesla si siano preoccupati per un rallentamento del mercato automobilistico cinese, gli ultimi numeri di Tesla suggeriscono che sta contrastando la tendenza che ha influenzato alcuni altri scorte di automobili recentemente.

Fonte immagine: Tesla.

Tesla ha riferito che le immatricolazioni di nuovi veicoli in Cina sono salite a quasi 5, 600 a novembre. Questa è stata la sua lettura più alta da giugno e ha confrontato con meno di 400 veicoli immatricolati a novembre 2018.

Il mercato cinese ha molto fascino per Tesla, ma comporta anche potenziali sfide. Le preoccupazioni commerciali avevano smorzato l’eccitazione per le possibilità di successo dell’azienda in Cina, soprattutto se le nuove tariffe avevano avuto effetto per danneggiare le importazioni. Tesla si sta preparando per iniziare a effettuare consegne di veicoli dalla sua fabbrica con sede a Shanghai, ma nonostante ciò, le dimensioni del mercato automobilistico cinese sono così enormi che ci vorrà un grande sforzo per gestire la domanda e rendere i veicoli Tesla più convenienti.

La Cina non è l’unica ragione perché le azioni di Tesla sono salite alle stelle ultimamente, ma è una parte importante dell’equazione per l’azienda. Molto dipenderà dal fatto che la Cina si rivelerà redditizia per Tesla come sperano gli investitori, soprattutto con il prezzo delle azioni a livelli record.

Nike colpisce il muro

Le azioni di Nike sono diminuite 2% nonostante ciò che la maggior parte delle persone considera un forte bilancio finanziario del primo trimestre. Il gigante della calzatura sportiva ha visto precipitosamente salire le sue scorte in 2019, quindi un certo pullback non è stato sorprendente anche con i risultati positivi.

Nike ha registrato forti guadagni nel suo business fondamentale. Entrate salite % nel trimestre, contribuendo a innalzare il reddito netto di 32% anno dopo anno. Le vendite di calzature sono state particolarmente robuste, in aumento 10%, mentre l’abbigliamento e l’equipaggiamento hanno visto guadagni minori nelle percentuali medio-alte a una cifra singola rispetto ai livelli di un anno fa.

I tassi di crescita in tutto il mondo sono stati incoraggianti. La Cina ha visto un 20% salta nelle vendite Nike e la società ha ottenuto guadagni percentuali a due cifre dai segmenti che coprono l’Europa, l’America Latina e l’Asia -Aree regionali. I riacquisti di azioni hanno anche contribuito a migliorare i dati sugli utili per azione a un tasso ancora maggiore.

Nel rapporto c’era poco per deludere gli investitori, suggerendo che la flessione del titolo era solo un breve passo indietro. Se le cose continuano così bene per il gigante atletico, allora Nike potrebbe vedere più guadagni in 2020.

                                                                                                                                                                                                                 Dan Caplinger non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool possiede azioni e raccomanda Nike e Tesla. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  
Articolo originale di Fool.com