venerdì 23 ottobre 2020

Notizie Dow Jones: Microsoft mostra la forza del cloud; McDonald prende vendite e profitto

                                                                 

Microsoft ha registrato una forte crescita in molte delle sue attività e McDonald ha lottato per rallentare le vendite in tutto il mondo.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

Un altro rapporto sui lavori approssimativi ha inviato il Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: ^ DJI) verso il basso 1. 75% di 12 : 25 pm EDT giovedì. Il Dipartimento del Lavoro ha riferito di 3 richieste iniziali di disoccupazione 84 milioni per la settimana terminata ad aprile 22, portando il totale delle sei settimane a più di 30 milioni.

Azioni di Microsoft (NASDAQ: MSFT) è riuscito a evitare un forte calo dopo che la società ha riferito solidi risultati trimestrali sostenuti dalla forza nel cloud. McDonald’s (NYSE: MCD) lo stock non è stato così fortunato dopo che la catena di ristoranti ha riportato un calo delle vendite comparabile.

Finora Microsoft ha riscontrato un impatto limitato sulla pandemia

Il gigante del software e del cloud computing Microsoft ha superato facilmente le aspettative degli analisti per i risultati fiscali del terzo trimestre. Entrate totali saltate 12 da% a $ 30 miliardi, in anticipo rispetto alle stime di oltre $ 1,3 miliardi. L’utile non GAAP (rettificato) per azione è arrivato a $ 1. 40, su 23% da un anno all’altro e $ 0. 13 più alto di quanto gli analisti si aspettassero.

Fonte immagine: Microsoft.

L’aumento del lavoro da casa ha aiutato Microsoft durante il trimestre, con un utilizzo impennata dei vari servizi cloud dell’azienda. Anche le vendite di dispositivi Surface hanno beneficiato, anche se i vincoli di offerta hanno messo un freno alla crescita.

Office 365 le entrate commerciali sono aumentate 25%; Dinamica 99 le entrate sono aumentate 47%; e le entrate di Azure sono aumentate 47%. Dal lato dei consumatori, i ricavi dei prodotti e dei servizi cloud di Office Consumer sono aumentati 15%, mentre le entrate di Surface sono aumentate dell’1%.

La pandemia ha fatto del male ad alcune aziende, come ha spiegato il direttore finanziario Amy Hood durante la chiamata agli utili:

Abbiamo visto un rallentamento della nostra attività transazionale tra segmenti, ma in particolare nelle piccole e medie imprese. Nei servizi alle imprese, i tassi di crescita hanno rallentato a causa del ritardo dei progetti di consulenza. E sui contratti annuali nel business Talent Solutions di LinkedIn, i rinnovi sono stati influenzati dal debole mercato del lavoro.

Per il quarto trimestre fiscale, Microsoft prevede entrate tra $ 11. 65 miliardi e $ 11. 95 miliardi nel suo segmento di produttività e processi aziendali, entrate tra $ 09 9 miliardi e $ 11. 15 miliardi nel suo segmento cloud intelligente e entrate tra $ 11. 3 miliardi e $ 11 .7 miliardi nel suo segmento più personal computer. Nel complesso, la guida alle entrate di Microsoft era in linea con le aspettative degli analisti.

Mentre la maggior parte delle divisioni di Microsoft reggono bene in mezzo alla pandemia, una grave recessione negli Stati Uniti potrebbe ridurre la domanda nei prossimi trimestri. Le azioni di Microsoft sono leggermente diminuite nel primo pomeriggio, poiché il battito degli utili non è stato sufficiente a spingere il titolo in rialzo.

McDonald’s riporta un calo delle vendite

La catena di fast food McDonald’s sta facendo meglio di molte altre catene di ristoranti, ma le vendite sono ancora precipitate a marzo. A livello globale, la società ha riportato un 15. Un calo del 2% delle vendite comparabili dello scorso mese e un calo del 3,4% per il primo trimestre.

Le entrate totali del primo trimestre sono state di $ 4. 71 miliardi, in calo del 6% su base annua ma circa $ 50 milioni più in alto di quanto gli analisti si aspettassero. L’utile per azione è arrivato a $ 1. 35, giù 15% e $ 0. 09 al di sotto della stima media dell’analista. A partire da aprile 23, 99% dei ristoranti statunitensi e 75% dei ristoranti globali erano operativi, sebbene con restrizioni.

Finora aprile è ancora peggio di marzo. Nei mercati operativi internazionali, vendite comparabili sono in calo 70% in aprile, rispetto al ribasso 25% a marzo. Negli Stati Uniti, si prevede che le vendite comparabili ad aprile subiranno un brusco calo 20%, rispetto al basso 13% a marzo.

Con il crollo delle vendite, McDonald’s ha aiutato i suoi affiliati. Durante la chiamata degli utili, il direttore finanziario Kevin Ozan ha spiegato alcuni passi che l’azienda ha intrapreso: “In generale, abbiamo differito la raccolta di affitti e royalties guadagnati a marzo e aprile nella maggior parte dei mercati di tutto il mondo … Questo differimento ammonta a circa $ 1 miliardi di aiuti di liquidità che abbiamo impegnato nei confronti dei nostri franchisee e partner di sviluppo licenziatari in tutto il sistema. “

Le tendenze delle vendite di McDonald dovrebbero iniziare a migliorare poiché le restrizioni verranno allentate nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, anche se è difficile prevedere come i consumatori desiderosi di tornare alle loro routine pre-pandemiche. Le azioni di McDonald erano in calo del 2,4% circa nel primo pomeriggio.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com