Entra in contatto con noi

Lifestyle

Per trasformare il cibo in energia fatti aiutare dalla vitamina B3

Pubblicato

il

La vitamina B3 (detta anche niacina o vitamina PP) è una delle vitamine del gruppo B ed è quindi essenziale per la salute e il benessere del nostro organismo. In particolare è coinvolta nei processi metabolici di conversione del cibo in energia; Aiuta anche a mantenere la salute del sistema nervoso, dell’apparato digerente e della pelle.

Fa parte delle cosiddette vitamine idrosolubili, cioè si dissolve in acqua e, in eccesso, viene escreto nelle urine

Non è possibile conservarli nell’organismo (se non in minima parte) per utilizzarli in caso di necessità, quindi vanno somministrati tutti i giorni insieme alla dieta. Si trova principalmente nei prodotti di origine animale, nelle carni, sia rosse che bianche, nel pesce e nelle frattaglie. Ma la maggior parte si trova nella crusca di frumento. Detta anche vitamina PP (fattore di prevenzione della pellagra) per il suo ruolo antipelagico, malattia molto diffusa in Italia tra il XVIII e il XIX secolo, soprattutto nelle regioni settentrionali, dove fu sconfitta nella seconda metà del XX secolo. secolo. La parola “pellagra” compare per la prima volta nel 1771 in un libro del medico Francesco Frapolli e deriva dal dialetto lombardo per la tipica pelle ruvida causata dalla malattia.

Cos’è la vitamina B3 o la niacina?

La vitamina B3 è costituita da due composti: acido nicotinico (acido piridina-3-carbossilico) e nicotinamide (niacinamide o piridina-3-carbossammide). La niacina è il nome comune di entrambi.
Fa parte delle vitamine del gruppo B, un insieme di 8 vitamine idrosolubili, cioè vengono assorbite solo in presenza di acqua e, quindi, non si accumulano nell’organismo. Pertanto, sono nutrienti che devono essere assunti ogni giorno con il cibo.

Nello specifico, un complesso di vitamine del gruppo B: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3), acido pantotenico (B5), vitamina B6, biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12).

Advertisement

È un insieme di molecole strettamente correlate tra loro nella struttura biochimica cellulare, le cui funzioni sono intrecciate all’interno della cellula.

La niacina si trova naturalmente in molti alimenti ed è disponibile come integratore alimentare

È una vitamina essenziale per la maggior parte dei processi metabolici. In particolare, mette a disposizione dell’organismo energia da carboidrati, grassi e proteine ​​convertendola in adenosina trifosfato (ATP), la principale valuta energetica della cellula.

Interviene anche nelle funzioni cellulari legate al mantenimento dell’integrità del genoma e svolge un ruolo fondamentale come antiossidante cellulare.

In particolare, la vitamina B3 svolge un ruolo necessario nella produzione di coenzimi specifici, cioè molecole che si legano a determinati enzimi, contribuendo alla loro attività biologica. In particolare, la niacina è coinvolta nella produzione di NAD (nicotinamide adenin dinucleotide) e NADP (nicotinamide adenin dinucleotide fosfato), che sono coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di acidi grassi e amminoacidi.

Advertisement

Pertanto, grazie a questi coenzimi, la niacina aiuta gli enzimi nei processi di respirazione cellulare, produzione di energia, scomposizione e conversione di carboidrati, grassi e proteine. Il NAD, in particolare, svolge un ruolo importante nella protezione delle cellule dallo stress ossidativo mantenendo l’attività di alcune importanti sostanze antiossidanti presenti nell’organismo.

Advertisement