martedì 26 ottobre 2021

Si é appena conclusa la Giornata Mondiale della Vista

Il nostro occhio pesa lo 0,27% del nostro corpo eppure ci permette di vedere il mondo, avere emozioni, percezioni. Numerose sono le patologie che possono colpirlo e per mantenerlo in salute occorre sottoporsi a controlli periodici. Oggi, 14 ottobre, Giornata Mondiale della vista sono state organizzate numerose giornate di informazione e prevenzione

Le malattie che mettono a rischio la vista colpiscono più di 3 milioni di persone in Italia e molte altre sono a rischio perché glaucoma, retinopatia diabetica e maculopatia aumentano con l’età e le malattie croniche.
Il rischio di perdere parzialmente o totalmente la vista è aumentato negli ultimi anni. Vivere in casa e usare dispositivi elettronici aumenta il rischio di miopia (ne soffre 1 giovane su 3) e stancano gli occhi perché interferiscono con il loro riposo. IAPB Italia Onlus ha effettuato in occasione della Giornata Mondiale della Vista molti esami oculistici gratuiti. Il 40% delle segnalazioni presenta sintomi gravi o sintomi di avvertimento, soprattutto nelle persone che non presentano sintomi. Ecco perché è importante sottoporsi a controlli regolari, soprattutto a partire dai 40 anni.
Gli effetti del glaucoma e della degenerazione maculare senile possono essere limitati. Ma il danno al nervo ottico e alle cellule retiniche che si verifica anche prima che compaiano i sintomi è irreversibile. Pertanto, una diagnosi e un trattamento tempestivi significano preservare la vista. Oggi, 14 ottobre, è la Giornata mondiale della vista, che si celebra ogni anno il secondo giovedì di ottobre. L’obiettivo è affrontare più in generale la cecità e i problemi di vista. La Giornata Mondiale della Vista è considerata l’evento più importante in calendario per la prevenzione delle malattie degli occhi.

Sono stati tanti gli eventi in giro per il mondo su questo tema: workshop, momenti di apprendimento, proiezioni e visite gratuite. Il tema dell’edizione 2021 è “Ama i tuoi occhi”. Quasi tutti sul pianeta sperimentano problemi di salute durante la loro vita che colpiscono i nostri occhi. Secondo le autorità sanitarie, più di un miliardo di persone nel mondo non ha accesso alle cure oculistiche.

Secondo gli organizzatori, il tema #LoveYourEyes significa prendersi cura della salute dei propri occhi. Da qui il consiglio di sottoporsi a una visita oculistica e consigliare ad altri, amici o familiari, di iscriversi a un esame simile. Dopotutto, questo tipo di test può dirci molto sulla nostra salute generale.