martedì 30 novembre 2021

Su ReiThera manca un valido investimento produttivo, dice la Corte dei Conti

AGI – La Corte dei Conti ha motivato lo stop al finanziamento del progetto del vaccino italiano ReiThera sottolineando “l’assenza di un valido e sufficiente investimento produttivo”. E’ stata depositata la deliberazione con la quale la sezione centrale del controllo di legittimità sugli atti del Governo e delle amministrazioni dello Stato della Corte ha reso note le motivazioni alla base della ricusazione del visto di legittimità e della conseguente registrazione del decreto del Ministero dello sviluppo economico con cui è stato approvato l’accordo di sviluppo sottoscritto il 17 febbraio 2021 dal Mise, dall’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – Invitalia e dalla società

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo