sabato 25 settembre 2021

William Watson: il nuovo NAFTA, o l’associazione dei cartelli gestiti dagli Stati Uniti

“Abbiamo pranzato”, secondo quanto riferito dalla portavoce della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi al caucus democratico nel descrivere l’esito dei negoziati USMCA in una riunione chiusa martedì. Questo è ciò che ogni paese cerca di fare in una trattativa commerciale, ovviamente, mangia il pranzo dell’altro ragazzo (quando in realtà dovrebbero barattare avanti e indietro, scambiando i loro pezzi del pranzo che non gli piacciono per l’altro che bramano). La relatrice Pelosi, tuttavia, si riferiva ai suoi compatrioti repubblicani, alla minoranza alla Camera e alla maggioranza al Senato. Sono le persone il cui pranzo presumibilmente hanno mangiato i Democratici del Relatore. Al massimo cinque, tutti!

Due paesi attuali, Messico e Canada, sono pronti a firmare la nuova versione aggiornata e declassata di NAFTA da oltre un anno. Ma due partiti, Hatfields e McCoys – oops, scusa, repubblicani e democratici – non lo sono stati. Martedì erano, tuttavia, per motivi esclusivamente legati alla politica americana. Esistono, naturalmente, versioni concorrenti. O era così che l’oratore poteva nascondere il suo vergognoso caso di impeachment nella gloria riflessa del più grande accordo commerciale nella storia dell’universo. (No, Trump in realtà non lo ha twittato, ma qualcuno sarebbe sorpreso se lo avesse fatto?) O era per dare una copertura a 30 o giù di lì Democratici dei distretti in cui Trump ha vinto 2016 chi aveva bisogno di mostrare l’impeachment non è tutto ciò che riguarda.

Nel frattempo, il nostro capo negoziatore commerciale, ora in un portafoglio di gabinetti completamente diverso , deve abbandonare un importante processo di pace con il Canada occidentale per sovrintendere alle fasi finali dei negoziati presumibilmente riusciti l’anno scorso. Da quando l’amministrazione Reagan ci siamo affidati alle regole statunitensi di “corsia preferenziale” – il presidente negozia quindi il Congresso vota “sì” o “no” – per evitare di negoziare prima con il presidente e poi di nuovo con il Congresso. Ciò che è appena terminato è stato il negoziato numero due, con il Congresso. Esiste naturalmente un terzo ramo del governo negli Stati Uniti, la magistratura, che senza dubbio alla fine avrà un calcio in alcune parti dell’USMCA. Dì, puoi fare causa? La risposta negli Stati Uniti è sempre sì.

Perché ce la facciamo? L’economia americana, secondo il World Factbook della CIA, rappresentava $ 19. 5 trilioni di potere d’acquisto in 2017, I 2,5 trilioni di dollari del Messico e i nostri appena 1,8 trilioni di dollari. Il ragazzo grosso decide quando l’accordo è concluso. Le precedenti amministrazioni non ci hanno fregato questo in faccia. Il grande ragazzo arancione ora alla Casa Bianca ama lo sfregamento del viso. Soprattutto lo sfregamento a due facce.

Alla fine, l’accordo non è stato concluso fino a quando i Democratici non hanno ottenuto due cose chiave: più protezione per i lavoratori manifatturieri statunitensi e meno protezione per le compagnie farmaceutiche statunitensi. Il Messico ha comprensibilmente rifiutato di far controllare gli stabilimenti degli ispettori statunitensi, ma ora ha concordato che le controversie di lavoro possono andare a pannelli binari di tre persone (uno messicano, uno americano, una persona concordato da entrambe le parti) che, se lo desiderano, possono visitare le fabbriche durante la loro decisione- fabbricazione. Quindi gli ispettori non saranno ispettori, saranno panelisti.

La nostra opinione sembra essere questa tra gli Stati Uniti e il Messico e non ci riguarda davvero, anche se in tal caso possono solo avvantaggiare i nostri lavoratori automobilistici, poiché salari più alti per le loro controparti messicane rendono il loro lavoro più sicuro. Ma c’è di più nell’economia canadese dei lavoratori automobilistici. Molti di noi comprano anche automobili – anche se la nuova persona dell’anno di Time preferirebbe che non lo facessimo – e sarebbe meglio non dover pagare prezzi più alti per loro. Restrizioni più severe su ciò che deve andare in auto o camion per renderlo nordamericano e qualificarsi per l’attraversamento delle frontiere esente da tariffe possono solo aumentare i prezzi delle auto nel tempo. I consumatori di vite sono ciò che fanno i cartelli, ovviamente.

Finora l’unico dissenso segnalato in Canada proviene dall’industria dell’alluminio del Quebec, che è deluso che alcuni metalli cinesi possano ancora scivolare in Messico e finire nel Nord America macchine. Il fossato continentale non è stato scavato abbastanza in profondità, a quanto pare.

Per quanto riguarda i prodotti farmaceutici, ridurre l’esclusività degli innovatori sui nuovi “prodotti biologici” fa piacere alla base democratica, che ritiene che i prezzi dei farmaci siano fondamentalmente ladri e compagnie farmaceutiche continuerà a innovare anche se il periodo durante il quale hanno la protezione brevettuale su un nuovo farmaco si riduce drasticamente. I credenti credono. Il resto di noi dovrà aspettare e vedere come funziona questo esperimento sociale. Meglio non contrarre una malattia rara mentre è in corso.

Il consenso della stampa sembra essere che non abbiamo avuto pelle in passato 12 mesi di negoziati, che miravano principalmente a convincere il Messico ad aumentare i suoi standard lavorativi e ambientali. Ma quando i grandi paesi si appoggiano ai piccoli paesi per cambiare modo, quel declino dell’indipendenza dei piccoli paesi dovrebbe preoccuparci molto. Il mantra ufficiale dell’OMC “laisser-faire, neo-liberale, proto-fascista” è sempre stato che il commercio dovrebbe essere libero e che i paesi dovrebbero decidere le proprie politiche sociali. Come un piccolo paese innamorato delle sue politiche sociali, questo approccio è molto nel nostro interesse (il che non sorprende, dal momento che abbiamo aiutato a scrivere le regole del GATT su cui si basa alla fine 1940S). La US-Managed Cartel Association lavora contro tutto ciò.

Financial Post

Come riportato da Financial Post