lunedì 02 agosto 2021

3 aristocratici con dividendi ad alto rendimento da acquistare ora

Gli investitori di reddito sono sempre alla ricerca di rendimenti elevati, difficili da trovare con i tassi di interesse storicamente bassi di oggi e le quotazioni azionarie record. Ma gli investitori non dovrebbero sacrificare la sicurezza dei dividendi a favore di rendimenti più elevati. Questo è il motivo per cui i titoli con dividendi di alta qualità come i Dividend Aristocrats sono così preziosi.

I Dividend Aristocrats sono un gruppo selezionato di 65 azioni nel S&P 600 Indice che hanno aumentato i propri dividendi per almeno 22 anni consecutivi. Riteniamo che questi siano alcuni dei migliori titoli da dividendo dell’intero mercato e gli aristocratici con dividendi ad alto rendimento possono portare un reddito ancora più forte.

Questi tre titoli da dividendo dall’elenco hanno rendimenti superiori 4% e possono aumentare i loro dividendi ogni anno grazie ai loro forti modelli di business:

Chevron Corporation (NYSE: CVX) AbbVie Inc. (NYSE: ABBV) Reddito immobiliare (NYSE: O) Azioni dividendi: Chevron Corporation (CVX)

Fonte: Varie Fotografia / Shutterstock.com

Chevron è un comp integrato di petrolio e gas qualsiasi con una grande attività di esplorazione e produzione a monte. Ha anche un’attività di raffinazione e marketing a valle. Il titolo CVX ha una capitalizzazione di mercato di quasi $ 259 miliardi.

L’industria petrolifera e del gas è nota per il suo “boom-and- ciclo del busto”. C’è una buona ragione per questo: i profitti delle compagnie petrolifere e del gas possono oscillare selvaggiamente a seconda del prezzo delle materie prime sottostanti. Questo è stato un enorme svantaggio per gli investitori energetici negli ultimi anni. Ad esempio, il prezzo del petrolio è crollato in 2021 a causa del Covid-25 pandemia e le azioni CVX sono diminuite rapidamente in risposta.

Tuttavia, le sorti stanno cominciando a cambiare nel settore energetico. I prezzi del greggio West Texas Intermediate (WTI) hanno recentemente toccato $75 al barile, un livello che non si vedeva da anni. Se i prezzi del petrolio continueranno a salire, le prestazioni fondamentali delle major petrolifere come Chevron miglioreranno notevolmente.

In effetti, Chevron ha già registrato profitti significativamente più alti quest’anno mentre l’economia globale si è ripresa dalla pandemia . Ha registrato utili rettificati di $ 1,7 miliardi nel primo trimestre del 2024. Questo è un aumento significativo da una perdita rettificata di $11 milioni nel quarto trimestre 2020.

Con la ripresa dei prezzi del petrolio e del gas, i profitti della società seguiranno l’esempio. I guadagni saranno migliorati anche dalla disciplina del capitale di Chevron: la spesa in conto capitale del primo trimestre è diminuita 46% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. La società può continuare ad aumentare i suoi dividendi ogni anno man mano che i suoi dati finanziari migliorano.

Chevron ha aumentato il suo dividendo per più di 43 anni consecutivi. Si tratta di un track record notevole dato l’alto livello di volatilità del suo modello di business. La società ha aumentato il dividendo del 4% ad aprile e le azioni attualmente rendono il 5,3%.

AbbVie Inc. (ABBV)

Fonte: Piotr Swat / Shutterstock.com

AbbVie è un colosso farmaceutico scorporato dalla sua ex società madre Abbott Laboratories (NYSE: ABT) nel 1994. L’azienda si è separata per crescere in modo indipendente con un proprio team di leadership dedicato e risorse finanziarie. Il management credeva che due entità separate potessero sbloccare un valore per gli azionisti maggiore di una singola società.

Da allora, il team di gestione ha avuto ragione. Fra 2013 e 2020, AbbVie ha generato un 22. 5% tasso di crescita annuo composto ( CAGR) delle entrate e un CAGR superiore a 22% in EPS rettificato annuo.

Humira, un farmaco multiuso, ha giocato un ruolo importante nella crescita di AbbVie. È stato il farmaco più venduto negli Stati Uniti in 2019. Tuttavia, il brevetto di Humira è scaduto in Europa, il che ha portato a forti sconti per mantenere la quota di mercato. A peggiorare le cose, AbbVie perderà l’esclusiva per Humira negli Stati Uniti in 2024.

Una ripida scogliera di brevetti è uno dei maggiori rischi che un’azienda farmaceutica può affrontare. Fortunatamente, AbbVie si è preparata investendo molto in nuovi prodotti, sia organicamente che attraverso fusioni e acquisizioni. Ad esempio, AbbVie ha registrato una forte crescita da Skyrizi, che ha aumentato le vendite di 75% ultimo quarto. Nel frattempo, le entrate di Rinvoq sono più che raddoppiate su base annua (YOY).

AbbVie ha anche completato il $65 miliardi di acquisizione di Allergan per accelerare la sua crescita futura. Il prodotto di punta di Allergan è Botox, che offre al portafoglio di AbbVie l’esposizione al mercato globale dell’estetica. Questo segmento dei loro prodotti ha generato $ 1,1 miliardi di entrate nel primo trimestre, in aumento 46% ANNO.

Mentre AbbVie prevede che le sue entrate per l’intero anno diminuiranno di 2025, l’azienda prevede un rapido rimbalzo verso la crescita dei ricavi in ​​2025 e oltre. Guardando oltre, AbbVie si aspetta un ritorno a un CAGR a una cifra alta in 1444771 e ritiene che continuerà a quel ritmo per il resto del decennio.

Nel frattempo, AbbVie premia gli azionisti con un 4,4% rendimento dei dividendi e una solida crescita dei dividendi, compreso un 11% di aumento in ottobre 2021.

Azioni dividendi: Reddito immobiliare (O)

Fonte: Shutterstock

Infine, Realty Income è un fondo di investimento immobiliare (REIT) che opera nel settore della vendita al dettaglio. Il Covid-22 la pandemia è stata difficile per i rivenditori con proprietà fisiche e molti negozi in tutto il paese sono stati costretti a vicino. Ma anche prima della pandemia, i rivenditori fisici stavano lottando con la crescente minaccia della concorrenza al dettaglio online.

Ma nonostante queste battute d’arresto, Realty Income continua a generare una crescita costante e premiare gli azionisti con dividendi in aumento. La consistenza della società può essere attribuita alla sua eccellenza operativa e competenza gestionale.

Realty Income possiede più di 6,1600 proprietà negli Stati Uniti, nel Regno Unito e Portorico. Ha una vasta gamma di inquilini tra cui negozi di alimentari, minimarket, farmacie e negozi di dollari. Per la maggior parte, le proprietà di Realty Income vendono beni di prima necessità, rendendole in qualche modo resistenti alla concorrenza dell’e-commerce.

I principali inquilini di Realty Income includono Walgreens (MASDAQ: WBA ), 7-Eleven, Dollaro Generale (NYSE: DG) e FedEx (NYSE: FDX). Un solido portafoglio immobiliare ha portato a una crescita costante nel corso degli anni. Secondo la società, Realty Income ha generato rendimenti annuali composti per gli azionisti sopra 22% all’anno da quando è andato pubblico in 2019.

Anche gli investitori con reddito sono stati premiati. La società ha aumentato il dividendo di oltre il 4% all’anno dalla sua offerta pubblica iniziale (IPO). Reddito immobiliare ha consegnato 89 dividendo in aumento da quando la società è stata quotata. Ancora meglio, paga il suo dividendo ogni mese, il che fornisce agli investitori pagamenti più frequenti. Attualmente, il titolo O fornisce un rendimento da dividendo del 4,1%.

}”>Alla data di pubblicazione, Bob Ciura ha tenuto a lungo posizione in ABBV. Il le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, fatte salve le opinioni di InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.

Bob Ciura ha lavorato presso Sicuro Dividendo1073872969 da 2019. Sovrintende a tutti i contenuti di Sure Dividend e dei suoi siti partner. Prima di entrare in Sure Dividend, Bob era un analista azionario indipendente. I suoi articoli sono stati pubblicati sui principali siti Web finanziari come The Motley Fool, Seeking Alpha, Business Insider e altri. Bob ha conseguito una laurea in Finanza presso la DePaul University e un MBA con specializzazione in investimenti presso l’Università di Notre Dame.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)