martedì 22 giugno 2021

4 Azioni ad alto rischio e ad alto rendimento su cui vale la pena scommettere in questo momento

Chi non risica non rosica. Questo detto può certamente essere applicato al mercato azionario. Ogni volta che gli investitori scelgono azioni da acquistare con i loro soldi guadagnati duramente, devono determinare se il rischio vale la potenziale ricompensa. E alcuni titoli sono sicuramente più rischiosi (e volatili) di altri.

Mentre ci sono molti titoli blue-chip che sono stabili, costanti e affidabili, ci sono molti altri titoli che sono inclini a picchi selvaggi e minimi che richiedono agli investitori di stare in punta di piedi e agire rapidamente quando si verificano grandi oscillazioni. E spesso sono le azioni più rischiose che finiscono per offrire i maggiori premi alla fine. Qui diamo uno sguardo a quattro azioni ad alto rischio e ad alto rendimento da acquistare se stai cercando di fare una scommessa.

Le mie quattro scelte migliori sono:

  • Virgin Galactic (NYSE: SPCE )
  • Plug Power (NASDAQ: SPINA)
  • Riot Blockchain (NASDAQ: RIOT )
  • ARK Innovation ETF ( NYSEARCA: ARKK )

Azioni ad alto rischio e ad alto rendimento da acquistare: Virgin Galactic (SPCE)

I ripetuti ritardi e la mancanza di entrate significative hanno danneggiato Virgin Gal prezzo delle azioni di actic. La compagnia di voli spaziali con sede a Mojave, in California, che promette di portare i turisti ai margini esterni dell’orbita terrestre ha visto il suo prezzo delle azioni diminuire 66% dall’inizio di febbraio, poiché i test della sua navicella spaziale sono stati respinti.

Al suo prezzo corrente di $ 25. 37, lo stock di SPCE è oggi all’incirca allo stesso livello della scorsa estate poco dopo il suo debutto in borsa tramite un accordo con una società di acquisizione (SPAC).

Il fatto che il fondatore della società, Sir Richard Branson, abbia venduto le azioni della SPCE non ha aiutato il prezzo delle azioni. Né gli analisti si chiedono apertamente se il turismo spaziale decollerà effettivamente. In $ 250, 000 per viaggio, volare nello spazio è fuori dalla portata della maggior parte delle persone. Ma nonostante le difficoltà, c’è motivo di ottimismo. Virgin Galactic ha appena completato il suo primo volo spaziale in più di due anni, e a maggio 21, la banca d’investimento UBS ha aggiornato il titolo Virgin Galactic a un rating “buy” da “neutro” in precedenza.

Plug Power (PLUG)

Non va mai bene quando un’azienda deve ridefinire i propri guadagni. Ma questo è esattamente ciò che ha appena completato la Plug Power di Latham, con sede a New York. La società che si concentra sullo sviluppo di sistemi di celle a combustibile a idrogeno che potrebbero, potenzialmente, rivoluzionare i veicoli elettrici ha riaffermato i propri dati finanziari per gli anni fiscali 2018 e 2019, nonché dichiarazioni trimestrali per 2020.

La notizia delle riformulazioni non ha aiutato le scorte di PLUG, che sono scese a una spirale fino a 76% dal suo massimo negli ultimi mesi, toccando il fondo a $ 18. 47 per azione a maggio 11.

Ma ora, il titolo PLUG sembra essere in ripresa. La conclusione delle rideterminazioni finanziarie ha portato il prezzo delle azioni a salire di circa 40% in breve tempo. Le azioni Plug Power ora vengono scambiate a $ 26. 87. Wall Street sembra voler credere nella società e nell’opportunità di mercato delle celle a combustibile a idrogeno, che è stata fissata ovunque da $ 200 miliardi a $ 10 trilioni.

Sebbene il futuro possa sembrare roseo, gli investitori dovrebbero ricordare che Plug Power rimane non redditizio, sebbene la società abbia previsto vendite di $ 475 milioni quest’anno, $ 750 milioni in 2022 e $ 1,7 miliardi da 2024.

Azioni ad alto rischio e ad alto rendimento da acquistare: Riot Blockchain (RIOT)

Il prezzo delle criptovalute continua a fluttuare selvaggiamente e stanno portando con sé gli azionisti di Riot Blockchain. Come uno dei principali Bitcoin (CCC: BTC-USD ) società minerarie nel mondo, Riot Le azioni di Blockchain tendono a muoversi di pari passo con la più grande moneta digitale. E poiché il prezzo di Bitcoin ha oscillato tra alti e bassi nell’ultima settimana, anche le azioni RIOT hanno fatto oscillare.

Da maggio 12, RIOT le scorte sono aumentate e diminuite ripetutamente. Ha fatto alcune mosse sconvolgenti che richiedono agli investitori di avere nervi d’acciaio.

Tuttavia, se Bitcoin e altri asset crittografici si stabilizzano o si muovono bruscamente al rialzo, ci si può aspettare che le azioni RIOT seguano l’esempio. Con alcune persone a Wall Street che prevedono che Bitcoin possa raggiungere $ 100, 000 o anche $ 500, 000 per moneta, Riot Blockchain potrebbe rivelarsi un investimento utile a lungo termine. Nel frattempo, gli investitori abbastanza coraggiosi da detenere una posizione nel titolo Riot Blockchain dovranno sopportare l’estrema volatilità derivante dall’esposizione alle criptovalute.

Ark Innovation ETF (ARKK)

L’exchange-traded fund (ETF) Ark Innovation è stato uno dei migliori in 2020. Il fondo che è caricato con titoli ad alta capitalizzazione e tecnologia speculativa che vanno da Tesla (NASDAQ: TSLA ) e Roku (NASDAQ: ROKU ) a Zoom video (NASDAQ: ZM ) e Coinbase (NASDAQ: MONETA) è aumentato intorno 150% tra maggio dello scorso anno e metà febbraio di quest’anno.

Tuttavia, da quando gli investitori hanno iniziato a valore e nomi ciclici, ARKK ha fallito, cadendo 35% al suo prezzo corrente di $ 109. 50. Più di 1,1 miliardi di dollari di flussi di fondi hanno lasciato l’Ark Innovation ETF finora nel mese di maggio.

Eppure, Cathie Woods, CEO di Ark Invest, rimane ribelle e si attiene alla sua strategia di utilizzo l’ETF Ark Innovation per investire in tecnologie dirompenti e all’avanguardia. Durante l’attuale svendita di titoli tecnologici, Woods ha acquistato più azioni per l’ETF ARKK. Con il calo dei prezzi, Woods e il suo team hanno acquisito più quote di società come Coinbase e Tesla. Se ha ragione, la strategia di Woods di acquistare il calo potrebbe ripagare profumatamente gli investitori nell’ETF Ark Innovation quando si verificherà l’inevitabile ritorno ai titoli tecnologici.

Alla data di pubblicazione, Joel Baglole non ha avuto (direttamente o indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo.

Joel Baglole è stato giornalista economico per 20 anni. Ha trascorso cinque anni come reporter del personale del Wall Street Journal e ha scritto anche per i giornali The Washington Post e Toronto Star, nonché per siti web finanziari come The Motley Fool e Investopedia.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)