venerdì 18 giugno 2021

7 azioni enormemente sottovalutate da afferrare presto prima che diventino iperboliche

Nonostante le turbolenze su Main Street, il mercato azionario statunitense è rimasto resiliente durante la pandemia e oltre. Ci sono diversi motivi per questo fenomeno. In primo luogo, la Fed ha tagliato i tassi di interesse per evitare la pressione recessiva. In secondo luogo, il governo degli Stati Uniti ha fornito pacchetti di stimoli tanto necessari per mantenere a galla le imprese. In effetti, i multipli sono così alti che c’è una paura costante che un crollo del mercato azionario sia proprio dietro l’angolo. In questo contesto, trovare azioni sottovalutate diventa un compito difficile.

Tuttavia, abbiamo attentamente curato un elenco dei migliori titoli sul mercato scambiati con forti sconti rispetto al S&P 500 . È anche importante notare che tutti questi titoli hanno performance stabili, con posizioni forti nei rispettivi mercati. Quindi non è che li comprerai solo perché sono economici.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco sette nomi a un prezzo interessante:

  • Dollar General (NYSE: DG )
  • Honda Motor (NYSE: HMC )
  • Intel (NASDAQ: INTC )
  • WWE (NYSE: WWE )
  • Alibaba (NYSE: BABA )
  • KeyCorp (NYSE: KEY )
  • Toyota (NYSE: TM )

Azioni sottovalutate da acquistare: Dollar General (DG)

Forward P / E Discount Relative to the S&P 500: 56 % di sconto

Dollar General è uno dei titoli meglio sottovalutati in circolazione. Lo stock di DG è in calo del 3,2% da inizio anno, il che potrebbe sembrare sorprendente, considerando il solido track record di questo importante retailer americano discount, in particolare durante la pandemia.

Nell’anno fiscale 2020, le vendite nette sono aumentate 21. 6 % a $ 33. 7 miliardi rispetto a $ 27. 8 miliardi nel periodo di un anno fa e l’EPS diluito è aumentato 59. Dal 9% a $ 10. 62 da $ 6. 64 in ambito fiscale 2019. Uno dei motivi principali per cui l’azienda fa sempre bene è che la maggior parte dei ricavi deriva dalla vendita di articoli essenziali con una forte domanda per tutte le stagioni.

Tuttavia, il rivenditore è consapevole di dover continuare a diversificare. Di conseguenza, Dollar General sta lanciando Popshelf per indirizzare gli acquirenti di donne in “diverse comunità suburbane” con una fascia di reddito compresa tra $ 50, 000 e $ 125, 000 attraverso articoli non consumabili, 95% di cui sarà inferiore a $ 5. La strategia di Dollar General è quella di espandersi al di fuori della sua base di consumatori core tradizionale, pur mantenendo soddisfatti i suoi clienti principali.

Honda Motor (HMC)

Sconto P / E a termine relativo allo S&P 500: 81% di sconto

Sembra difficile sostenere Honda Motor in un mondo in cui Tesla (NASDAQ: TSLA ) è la più grande azienda automobilistica del mondo per capitalizzazione di mercato. C’è così tanto da fare nel settore dei veicoli elettrici (EV) in questi giorni. E questo sta alimentando l’immensa domanda di scorte di veicoli elettrici di qualità. Ma è importante ricordare che i veicoli elettrici vendono ancora un quarto degli autoveicoli delle case automobilistiche tradizionali.

Nell’anno fiscale 2020, Honda, uno dei più grandi conglomerati a livello globale, generato approssimativamente 14. 9 trilioni di yen giapponesi in fatturato, vendendo 4,8 milioni di automobili. In confronto, Tesla ha consegnato quasi 500, 000 veicoli in 2020. Questo è rispettabile, considerando che siamo all’apice della rivoluzione dei veicoli elettrici. Ma evidenzia il divario tra le case automobilistiche tradizionali e il bambino miliardario di Elon Musk.

Inoltre, se si guardano i fondamentali di Honda Motor, non c’è motivo per cui le azioni non dovrebbero salire alle stelle. Inoltre, non è che Honda non abbia il proprio set di offerte di veicoli elettrici. Tuttavia, al momento della stesura di questo articolo, le azioni sono aumentate solo del 6% negli ultimi tre mesi, una farsa, secondo me.

Azioni sottovalutate da acquistare: Intel (INTC)

Forward P / E Discount Relative to the S&P 500: 72% di sconto

Intel fa parte di un gruppo selezionato di società che dominano il settore dei semiconduttori. Quel gruppo include Nvidia (NASDAQ: NVDA ) e AMD (NASDAQ: AMD ), entrambi generano più buzz di Intel, il nome più affermato là fuori.

A dire il vero, c’è più di una cosa che fa un buon stock. In primo luogo, ovviamente, la valutazione conta molto, soprattutto se si considerano i multipli a cui stanno scambiando Nvidia e AMD. Tuttavia, se si guarda alla totalità, Intel è il più grande produttore di chip al mondo e uno dei più solidi. Secondodati. Guardando al futuro, gli analisti monitorati dalla società prevedono un aumento della riga superiore 11. 6% e 27. 5% fiscale 2021 e 2022, rispettivamente.

Nonostante tutto questo slancio positivo, il titolo è sceso del 3% nell’ultimo mese, tanto più motivo per scegliere questo artista coerente.

Azioni sottovalutate da acquistare: Alibaba (BABA)

Sconto P / E finale relativo all’S & P 500 : 44% Disco unt

Le azioni di Alibaba hanno una rara brutta corsa, quasi 18% negli ultimi tre mesi. Per me, la traiettoria dei prezzi è sconcertante.

Amazon (NASDAQ: AMZN ) e Alibaba sono entrambi giganti dell’e-commerce. Amazon domina lo spazio commerciale americano, mentre Alibaba fa lo stesso in Cina. Tuttavia, Amazon soffre raramente del tipo di correzione dei prezzi che BABA subisce di volta in volta. Devi attribuirlo al rapporto simbiotico dell’azienda con l’amministrazione cinese.

Ad esempio, l’amministrazione Xi Jinping ha recentemente imposto una multa di $ 2,8 miliardi contro il gigante tecnologico cinese per violazioni antitrust. La parte più strana? Abbiamo assistito a un aumento dei mercati subito dopo la notizia. La logica è semplice. Sebbene la multa sia sostanziale, la multinazionale tecnologica cinese detiene enormi riserve di liquidità e un deflusso di $ 2,8 miliardi non causerà notti insonni al management.

In effetti, gli azionisti erano contenti che BABA sia fuggita rap sulle nocche. Tuttavia, il messaggio è forte e chiaro. Il governo cinese non ha paura di intraprendere un’azione normativa rigorosa su un’azienda nazionale grande come BABA.

La correzione dei prezzi a parte, c’è poco da suggerire che BABA sia tutt’altro che un buon investimento. I ricavi dell’azienda sono aumentati quasi 30% nel 2020 , e secondo

(Articolo proveniente da Fonte Americana)