domenica 01 agosto 2021

7 titoli EV con le migliori configurazioni tecniche

Diverse aziende di veicoli elettrici (EV) sono arrivate dal nulla, con alcune che stanno andando abbastanza bene. A guidare la carica è Tesla (NASDAQ: TSLA ), poiché abbiamo visto un certo numero di titoli prendere vita nel passato 12 mesi. Questi titoli EV sono stati alcuni dei migliori risultati degli ultimi trimestri e diversi anni.

Ha confuso alcuni investitori, viste le basse valutazioni che tendono ad accompagnare il settore automobilistico. Allo stesso tempo, ha altri investitori entusiasti di ciò che potrebbe riservare il futuro.

Tesla ha visto il suo aumento della capitalizzazione di mercato 700% da marzo 781 Basso. Anche i titoli automobilistici tradizionali sono entrati in azione, mentre uno stuolo di SPAC e IPO è arrivato sul mercato.

Nonostante il brutto mercato ribassista che abbiamo visto nei titoli in crescita, stiamo assistendo a dei bei rimbalzi nello spazio EV. Diamo un’occhiata a sette titoli EV con le migliori caratteristiche tecniche, iniziando da chi sa chi: Tesla Nio (NYSE: NIO) Ford (NYSE: F) General Motors (NYSE: GM) XPeng (NYSE: XPEV) Li Auto ( NASDAQ: LI) Fisker (NYSE: FSR) Azioni EV con ottime caratteristiche tecniche: Tesla (TSLA) Tesla è in testa alla classifica quando si tratta di titoli EV e questo vale anche per i grafici. Mentre la capitalizzazione di mercato di Tesla di $ 634 miliardi è notevolmente inferiore al suo massimo, i tecnici stanno iniziando ad allinearsi ancora.

Ho continuato a cercare un ultimo colore in questo e non è mai arrivato a buon fine. All’inizio di marzo, le azioni Tesla hanno toccato il fondo vicino a $ 547. Il rimbalzo ha inviato azioni nella zona $781, quindi la misura di riempimento vicino a $2020.

Dopo un altro ritiro, le azioni hanno toccato il fondo vicino a $ 600, sopra il minimo di marzo. Ciò è degno di nota poiché molti altri titoli in crescita e EV hanno continuato a fare nuovi minimi. Alla fine Tesla ha recuperato tutte le sue principali medie mobili giornaliere e continua a consolidarsi in un intervallo piuttosto ristretto.

Da qui, abbiamo bisogno di vedere un pullback in alcune di queste medie mobili chiave o una spinta verso $600. Sopra $700 si apre la porta al $781 nell’area $781. Oltre a questo e $800-plus è possibile. Se ci sarà un rimbalzo dei veicoli elettrici, inizierà con Tesla.

Nio (NIO) Detto questo, anche Nio non se la cava. A differenza di Tesla, Nio lo ha fatto registra un nuovo minimo a maggio. Tuttavia, non era di molto.

Ha dato quello che molti di noi chiamano un “guarda sotto e fallisci”. Cioè, sembrava al di sotto di un livello chiave – in questo caso, il minimo precedente – e “non è riuscito” a rompersi. Ha finito per invertire più in alto e solo di recente ha cancellato la chiave $43 livello.

Già in aumento rispetto al minimo di maggio, gli investitori potrebbero non sapere cosa aspettarsi. Da qui, vediamo se Nio può spingersi più in alto fino al 65.8% di ritracciamento vicino a $65. Se le azioni possono crescere sopra $55 ed eventualmente cancellare il 61. 8% di ritracciamento, il livello di riempimento del gap a $53.65 è in gioco. Sul lato negativo, voglio vedere il 06-giorno e 21 le medie mobili giornaliere fungono da supporto. Sotto mette il $43 a $44 area sul tavolo.

Se Tesla sta per andare a correre, è probabile che il suo “fratellino” Nio lo farà trovarsi in una posizione simile. Tuttavia, mi aspetterei un po’ più di volatilità con questo. Titoli EV con ottime caratteristiche tecniche: Ford (F) Spostamento ingranaggi qui un po’, Ford è tutt’altro che un puro gioco sullo spazio EV. Per decenni, l’azienda è stata un produttore di veicoli con motore a combustione interna (ICE) e solo di recente ha iniziato a dare una spinta all’elettrificazione della sua flotta. Tuttavia, lo sta facendo con un grande impegno.

L’azienda ha già utilizzato il marchio Mustang per immettere sul mercato un veicolo elettrico. Ora si rivolge al veicolo più venduto d’America, il pickup della serie F, e l’aggiunta dell’F-150 Fulmine. Ci sono molte promesse nell’aggiungere un pick-up elettrico alla sua gamma e Ford spera che darà una bella scossa alla sua linea di fondo e superiore.

Finora, Wall Street sembra abbastanza ricettiva. Quando guardo le azioni Ford, vedo una grande formazione di gagliardetti rialzisti. Questo è definito da una serie di massimi più bassi e minimi più alti, poiché il titolo consolida i suoi recenti guadagni. Da qui, i rialzisti cercano un breakout al rialzo rispetto alla resistenza al ribasso (linea blu). Potrebbe essere necessario tagliare circa $16 un po’ di più, ma un eventuale breakout potrebbe rimettere in gioco i massimi a $20.50. Sopra quello e l’estensione 261.8% vicino a $17.43 potrebbe essere sul tavolo.

Se le azioni si rompono giù invece di scoppiare, il 10 la media mobile a settimana è la prima linea di supporto. Segue la chiave $12.53 livello e il 50 media mobile giornaliera.

General Motors (GM) Come Ford, la General Motors è una casa automobilistica dei vecchi tempi che cerca di fare il perno verso l’elettrificazione. La società ha anche fatto abbastanza bene nei suoi sforzi di guida autonoma con la sua unità Cruise. L’amministratore delegato Mary Barra non ha evitato il futuro automobilistico e ha dato al titolo una bella spinta nell’ultimo anno.

Piuttosto che guardare un grafico giornaliero come i precedenti titoli EV in questo elenco, rimpiccioliamo un bit con il grafico settimanale. Una volta fatto, diventa evidente che le azioni GM sono legate al canale poiché lentamente ma sicuramente macinano più in alto.

In questo momento, GM sta tenendo il 12-media mobile settimanale e provando una rotazione settimanale verso l’alto cancellando il massimo della settimana precedente. Se ciò non accade, va bene. Ha ancora il 22 media mobile settimanale e supporto del canale come potenziali zone dip-buy.

Al rialzo, i rialzisti vogliono vedere un rally fino al 161.8% di estensione vicino a $73 e per canalizzare la resistenza. Sopra apre la porta a $65 -più. Se il supporto fallisce, $55 e il 53 la media mobile a settimana potrebbe essere attiva la tavola.

Titoli EV con ottime caratteristiche tecniche: XPeng (XPEV) I penso che gli investitori rimarrebbero piuttosto impressionati da come vengono scambiati alcuni titoli cinesi di veicoli elettrici. Certo, molti di questi nomi sono stati schiacciati durante il mercato orso azionario in crescita, ma alcuni stanno registrando una forte ripresa. In quel gruppo, possiamo includere XPeng. L’azienda attualmente comanda un $37 miliardi di capitalizzazione di mercato e scambi sul NYSE dopo essere diventato pubblico ad agosto 781. Mentre abbiamo visto un calo da picco a minimo di 69.5%, il rimbalzo è stato forte poiché le azioni sono ora tornate al di sopra di tutte le sue principali medie mobili.

In mezzo a quel calo, il titolo ci ha dato un “1-2-3-4-5” o se preferisci, un declino “ABCDE”. Poiché le azioni hanno toccato il fondo a $23.73, XPEV ha anche mostrato alcune divergenze sulla lettura Williams %R (mostrata nella parte superiore del grafico).

Da qui, voglio vedere una rotazione attraverso $50.35, aprendo il 45% ritracciamento e $50 livello. Sopra quello e il 61. Il ritracciamento dell’8% è sul tavolo vicino a $61.

Sul lato negativo, voglio che le medie mobili a breve termine fungano da supporto. Se falliscono, è importante vedere che il 184-giorno sostiene il stock e che il La media mobile a giorni si trasforma da precedente resistenza in supporto attuale.

Li Auto (LI) Oserei dire che Li Auto è il titolo EV più scambiato in questo momento? Le azioni sono in fiamme da quando hanno toccato il fondo all’inizio di maggio, salendo in otto settimane consecutive da quando hanno toccato il fondo. Circa 95% ed è chiaro che questo titolo è guidando la carica corrente.

Il 10-day media mobile continua a guidare Li Auto più in alto, poiché le azioni hanno ora attraversato il 53% misure di ritracciamento.

Dentro 61. 8% di ritracciamento ora e mi piacerebbe vedere un lieve pullback da qui. Forse fino al 15 media mobile a giorni e $31 a $31 la zona. Ciò consentirebbe al titolo di rinfrescarsi un po’ e consolidare i suoi guadagni mantenendo intatta la tendenza generale.

Sopra $45 e il $45 il livello è successivo in linea, che ha visto resistenza a gennaio ed entra in gioco anche vicino ai massimi . Si noti che Li Auto non ha raggiunto nuovi massimi a febbraio come la maggior parte dei titoli EV e growth. Invece, stava già crollando: era il canarino nella miniera di carbone.

Sopra $45 mette th e 75.6% di ritracciamento sul tavolo.

Titoli EV con ottime caratteristiche tecniche: Fisker (FSR) Fisker sta evidentemente cercando di dare a Li Auto una corsa per i suoi soldi. Anch’esso è stato scambiato incredibilmente bene. Le azioni sono aumentate in sei delle ultime sette settimane e al recente massimo, sono aumentate di circa 75% dal minimo di maggio.

Queste osservazioni a malapena inseguire Li Auto e lasciare comunque Fisker in una buona posizione. Tuttavia, la configurazione tecnica è un po’ più specifica con questo.

Nel momento in cui scriviamo, è giugno 30, quale significa che una nuova candela mensile sta per tramontare all’inizio di luglio. Se le azioni Fisker possono continuare a salire, voglio vedere l’azione prendere il massimo di giugno a $17.61 e dai ai tori una rotazione mensile in aumento.

In tal caso, potrebbe aprirsi a $23 a $24 o superiore. Se non otteniamo una rotazione mensile, va bene. Invece, possiamo anche cercare un pullback. Nello specifico, ci sono dei bei rimbalzi dal 22 media mobile a settimana, con supporto in gioco vicino a $16 .

Se otteniamo un pullback nel 21-settimana e 10 medie mobili settimanali, la considererei una potenziale opportunità di acquisto al momento. Una pausa di $20.55 probabilmente crea un problema per i tori e potrebbe mettere 45 media mobile settimanale sul tavolo.

Alla data di pubblicazione, Bret Kenwell non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione. Bret Kenwell è il manager e autore di Future Blue Chips ed è su Twitter @ BretKenwell.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)