mercoledì 21 aprile 2021

7 titoli farmaceutici al lavoro sul loro prossimo successo

Le azioni farmaceutiche spesso hanno bisogno di un solo farmaco campione d’incassi per fare fortuna.

Sebbene la definizione vari, i farmaci di successo sono quelli che generano vendite annuali pari o superiori a 1 miliardo di dollari. I più grandi farmaci di successo possono persino superare 100 miliardi di vendite a vita.

Tutte le società di questo elenco hanno farmaci nelle loro pipeline che potrebbero eclissare il traguardo delle entrate miliardarie.

Un farmaco di successo può essere sufficiente per far salire alle stelle il prezzo delle azioni di una società più piccola. Tuttavia, in una grande azienda farmaceutica, una serie di farmaci di successo è necessaria semplicemente per mantenere stabili i prezzi. Gli investitori dovrebbero tenerlo a mente prima di acquistare una qualsiasi delle azioni di questo elenco.

Tuttavia, questi titoli farmaceutici sono sulla buona strada per produrre blockbuster:

  • Mirati Therapeutics (MRTX)
  • Novartis (NVS)
  • Biohaven Pharmaceutical (BHVN)
  • BioMarin Pharmaceutical (BMRN)
  • Novo Nordisk (NVO)
  • Daiichi Sankyo (DSNKY )
  • arGENX (ARGX)

Mirati Therapeutics

Mirati Therapeutics è un’azienda farmaceutica che si occupa di oncologia. Il cancro costa agli Stati Uniti e al mondo somme indicibili. Secondo il CDC, in 2019 il cancro è stata la seconda causa di morte negli Stati Uniti. Il cancro comprende molte forme diverse e attacca più siti all’interno del corpo. Pertanto, non può esserci un’unica cura per il cancro.

Mirati Therapeutics è attualmente in corsa per commercializzare una terapia contro un cancro particolarmente difficile da curare. Adagrasib è un farmaco sviluppato dalla società, che può avere una particolare efficacia nel trattamento del cancro del polmone non a piccole cellule che mostra una specifica mutazione.

KRAS G 12 Un tempo si pensava che i tumori positivi alla mutazione C non fossero trattabili. Tuttavia, ci sono diverse aziende con terapie promettenti con il potenziale per raggiungere presto il mercato. I farmaci che trattano malattie una volta intrattabili diventano spesso dei successi e c’è un grande potenziale per questi tipi di azioni farmaceutiche. Tuttavia, Mirati Pharmaceuticals non è sola nella corsa per curare KRAS G 12 Tumori positivi alla mutazione C. Secondo FiercePharma, Amgen (NASDAQ: AMGN ) sembra probabile che commercializzi il suo farmaco, prima il Sotorasib. Potrebbe non essere così grave come sembra.

Questo perché ci sono chiare indicazioni che Adagrasib di Mirati Therapeutics si dimostrerà più efficace nel lungo periodo. Ha prodotto una risposta maggiore rispetto al farmaco di Amgen e mostra un maggiore potenziale di riduzione del tumore.

Le scorte di MRTX sono in calo 12. 5% in 2021, ma gli analisti hanno è sovrappeso con un prezzo obiettivo medio di $ 244. 77

Novartis

Novartis, come poche altre azioni farmaceutiche, è sceso di circa 12% da inizio 2019. Anche così, l’azienda ha due potenziali farmaci di successo in fase di sviluppo: Kesimpta e Inclisiran.

Kesimpta è un farmaco iniettabile utilizzato per il trattamento della sclerosi multipla. Il farmaco ha recentemente ricevuto l’approvazione. Inclisiran è usato per combattere il colesterolo alto. Inclisiran è conosciuto commercialmente come Leqvio. Novartis sta attualmente lanciando Leqvio in Germania per i pazienti ad alto rischio di malattie cardiovascolari. Il lancio nel Regno Unito dovrebbe avvenire nel terzo trimestre di quest’anno, mentre il lancio negli Stati Uniti sta affrontando battute d’arresto.

Le battute d’arresto sembrano essere legate a problemi di produzione piuttosto che all’efficacia. Inclirisan / Leqvio è prodotto in uno stabilimento italiano controllato da Corden Pharma . I problemi relativi al controllo del processo hanno indotto la FDA a ritardare l’approvazione del farmaco a dicembre.

Novartis presume che Kesimpta sarà un driver di crescita durante 2021. Allo stesso tempo, la società riconosce che il lancio di Kesimpta e Leqvio richiederà investimenti significativi.

Biohaven Pharmaceutical (BHVN)

Biohaven Pharmaceutical ha un potenziale blockbuster sul mercato nel suo farmaco contro l’emicrania chiamato Nurtec. Nurtec aiuta i malati di emicrania a tornare al normale funzionamento per un massimo di 48 ore con una singola dose. Il farmaco è stato lanciato commercialmente negli Stati Uniti a marzo del 2020. Inoltre, Nurtec ha rappresentato $ 63. 6 milioni di ricavi durante l’anno solare 2020. E le vendite del farmaco sono davvero decollate nel quarto trimestre. Nurtec ha inserito $ 35. 1 milione di vendite, che era un 98% di aumento rispetto al terzo trimestre.

Biohaven Pharmaceutical non ha registrato entrate in 2019. Tutti i suoi 2020 i ricavi erano attribuibili a Nurtec che era stato prescritto a 337, 000 volte durante il periodo.

Il CEO di Biohaven Pharmaceutical Vlad Coric ritiene che Nurtec competa in un mercato indirizzabile che potrebbe crescere fino a $ 4 miliardi – $ 5 miliardi all’anno solo negli Stati Uniti, il che rende questo uno dei titoli farmaceutici più interessanti.

BioMarin Pharmaceutical

BioMarin Pharmaceutical ha l’opportunità di occupare un angolo significativo del suo mercato. Questo perché BioMarin ha recentemente aumentato le sue stime di produzione nella sua struttura di terapia genica. BioMarin Pharmaceutical aveva precedentemente affermato che poteva trattarne fino a 4, 000 pazienti con emofilia A con il suo farmaco monodose . Tuttavia, la società ha successivamente aumentato quel numero a 10, 000.

Questo è un numero importante perché potrebbe significare che BioMarin può curare l’intera popolazione statunitense affetta da grave emofilia A in due anni. Le terapie esistenti per l’emofilia A richiedono iniezioni ripetute. La terapia BioMarin Pharmaceuticals Valoctocogene Roxaparvovec è una terapia genica a dose singola. Se riceve l’approvazione della FDA, fornirà effetti a lunga durata con un singolo dosaggio.

La terapia costa tra $ 2 milioni e $ 3 milioni. Lo standard attuale nell’emofilia altamente competitiva. La terapia genica costa circa $ 700, 000 annualmente ma deve essere continuato a tempo indeterminato .

I risultati dello studio di fase 3 per la terapia genica sono attesi all’inizio 2021. Il CEO dell’azienda Jean-Jacques Bienaime si aspetta 2020 ricavi di circa $ 2 miliardi per aumentare fino a $ 10 miliardi entro un decennio.

Novo Nordisk

Novo Nordisk ha lanciato il farmaco per il diabete di tipo 2 Rybelsus in 2019. Anno pieno 2020 le vendite hanno raggiunto $ 305 milioni, che ha superato le aspettative di molti analisti.

Rybelsus è un agonista del recettore del peptide-1 simile al glucagone (GLP-1RA) ed è il secondo di Novo Nordisk. La prima terapia di questo tipo è stata Ozempic che è stata lanciata in 2018. Novo Nordisk avrà una forte opportunità di dominare il mercato nel prossimo decennio con entrambi i farmaci.

I ricercatori che studiano entrambi i farmaci semaglutide hanno notato altri effetti collaterali interessanti:

“Il nostro studio ha dimostrato che tra gli adulti con sovrappeso o obesità (senza diabete), semaglutide sottocutaneo una volta alla settimana più un intervento sullo stile di vita è stato associato a una perdita di peso media sostanziale, sostenuta e clinicamente rilevante di 14. 9%, con 86% di partecipanti che hanno raggiunto almeno il 5% di perdita di peso. “

Non so dire se questo apre un ulteriore canale di vendita nei pazienti non diabetici. Che lo faccia o no rimane irrilevante. Novo Nordisk sembra aver raggiunto l’oro con le sue più recenti terapie per il diabete.

Daiichi Sankyo

Enhertu è un farmaco che ha ricevuto l’approvazione della FDA a dicembre contro la malattia polmonare interstiziale. Inoltre, il farmaco è indicato contro il cancro al seno HER2-positivo. Il farmaco è approvato per l’uso sia in Giappone che negli Stati Uniti. È indicato per l’uso in pazienti che hanno ricevuto in precedenza due o più regimi a base di anti HER2.

Come accennato in precedenza, un farmaco di successo è quello che supera il miliardo di dollari di vendite annuali. Enhertu potrebbe eclissare quello basato su una previsione che fissa il suo 2024 vendite a $ 2,4 miliardi. Un regime mensile del farmaco costa $ 13, 300 al momento del lancio.

L’analista di SVB Leerink Andrew Berens, M.D., ha previsto che il farmaco potrebbe raggiungere il picco delle vendite di $ 2,5 miliardi ogni anno. In uno studio, Enhertu ha ridotto la dimensione del tumore in 61% dei casi e li ha eliminati completamente nel 6% dei casi. Il farmaco è anche in fase di valutazione per l’efficacia contro il cancro del polmone non a piccole cellule e il cancro del colon-retto. L’ovvio risultato qui è che potrebbero esistere altri potenziali grandi flussi di entrate per Enhertu in futuro.

arGEN-X

arGEN-X è una società e azioni che hanno avuto un ottimo 2020. All’inizio di marzo di 2020 Le azioni ARGX erano a $ 150. A partire da marzo 12, si trova sopra $ 309 per condivisione. Il potenziale farmaco di successo dell’azienda è una terapia per malattie autoimmuni gravi chiamata Efgartigimod.

Il farmaco è il più vicino all’approvazione per l’uso nel trattamento della miastenia grave. Efartigimod è anche in fase di revisione per altre due malattie ed è in fase di sperimentazione 3. Inoltre è in fase di studio in uno studio di fase 2. Ciò significa che il farmaco potrebbe ricevere l’approvazione per quattro malattie separate. Gli investitori stanno seguendo con attenzione, poiché le implicazioni in termini di entrate sono intriganti.

Gli analisti di Stifel prevedono che il picco delle vendite di Efgartigimod per il trattamento della miastenia grave potrebbe raggiungere $ 1,7 miliardi all’anno. Efgartigimod è l’approvazione della FDA più vicina come terapia per quella condizione specificata. Quell’applicazione da sola lo farebbe saltare in un territorio di successo. Tuttavia, gli investitori devono ricordare che il farmaco è in due studi di fase 3 e un altro studio di fase 2. Ciò significa che i flussi di entrate potrebbero raggiungere un picco molto più alto.