martedì 24 novembre 2020

7 titoli tecnici da acquistare al termine della guerra commerciale

Sembra finalmente che un accordo commerciale sia qui. Se ciò si avvera, i titoli tecnologici dovrebbero essere grandi beneficiari. È allettante chiudere tutti i titoli di un accordo di guerra commerciale come più “notizie false”, ma questa sembra reale. Entrambe le parti hanno confermato che esiste un quadro chiaro per un accordo e, da parte sua, il governo degli Stati Uniti ha messo a punto un resoconto abbastanza dettagliato di ciò che l’accordo commerciale di fase 1 contiene.

Questo non vuol dire che dovresti ancora portare l’accordo commerciale con la banca. C’è un sacco che può succedere tra quando le due parti concordano in teoria e quando diventa legge. Ad esempio, guarda per quanto tempo il nuovo accordo di libero scambio USA-Messico-Canada “USMCA” è stato sospeso al Congresso quest’anno, nonostante l’ampio supporto bipartisan.

Tuttavia, sembra che la palla stia rotolando su un vero accordo commerciale che aiuterà a iniziare a normalizzare il commercio USA-Cina in 2020 e oltre. Pertanto, è tempo di iniziare a modificare di conseguenza i nostri portafogli. Mentre i titoli tecnologici sono balzati di un paio per cento a seguito delle notizie sull’accordo commerciale, penso che la gente stia ancora sottovalutando l’impatto che questo avrà in futuro per alcune aziende. Daniel Ives, un analista di Wedbust, lo ha inserito bene in una recente nota di ricerca, affermando che l’annuncio commerciale:

“[W] come un momento fondamentale che impedirà al Fort Sumter, come il disaccordo commerciale, di percorrere a spirale un percorso negativo per lo spazio tecnologico. Con il 15% tariffa impostata per essere applicata Dec. 15 ora rimosso e una grande quantità di rollback al 7,5% una grande nuvola scura viene sollevata dallo spazio tecnico con Apple (NASDAQ: AAPL ) anteriore e centrale. ”

Alla luce di questo importante miglioramento delle prospettive per il commercio e l’economia globale, ecco sette titoli per sfruttare le condizioni di miglioramento.

Azioni tecniche da acquistare: Micron (MU)

Fonte: Piotr Swat / Shutterstock.com

Anche se è facile vedere come questo sarà di fatto un grande vantaggio per Apple, non riesco a prendere completamente il caso del toro per le azioni Apple a questo punto. Le scorte di mela sono aumentate 29% dal suo minimo di gennaio, ed è difficile giustificare guadagni così rapidi quando sei già la più grande compagnia del Stati Uniti per capitalizzazione di mercato. Detto questo, alcuni dei fornitori Apple dovrebbero essere chiaramente vincitori.

Prendi Micron (NASDAQ: MU ) per esempio. I suoi chip di memoria sono un componente vitale in tutti i tipi dei principali dispositivi elettronici di consumo, compresi, ovviamente, i telefoni Apple.

Lo stock di Micron è stato martellato in ritardo 2018 su un eccesso di prodotti di memoria. Le azioni hanno iniziato a rimbalzare all’inizio 2017, ma è precipitato di nuovo quest’estate quando la guerra commerciale ha abbassato la domanda di prodotti Micron. Tuttavia, la combinazione di un migliore vincolo di capacità dal lato dell’offerta e un improvviso aumento della domanda dovrebbe sollevare le fortune di Micron l’anno prossimo. Nell’ultima teleconferenza, Micron ha dichiarato che il fondo è in sospeso. Alcuni analisti concordano. Hans Mosesmann di Rosenblatt ha alzato il suo obiettivo di prezzo per Micron da $ 80 in $ 100 la scorsa settimana viste le prospettive di miglioramento dell’azienda.

Corning (GLW)

Fonte: Pixabay

Corning (NYSE: GLW ) si è storicamente avvicinato 20% delle sue entrate dalla Cina. E dal momento che vende vetro destinato principalmente a smartphone e altri dispositivi elettronici di consumo mobili, ha una forte esposizione all’ecosistema di produzione tecnologica cinese.

È anche un grande fornitore di Apple per iPhone. In effetti, è un fornitore così importante per Apple che Apple ha assegnato $ 250 milioni a Corning questo autunno per promuovere il suo sviluppo di vetro di prossima generazione e prodotti correlati. Ciò si basa su più di un decennio in cui Apple e Corning sono stati partner intimi.

Supponendo che la risoluzione della guerra commerciale aumenti le fortune di Apple, dovrebbe innalzare la tendenza per i principali produttori di componenti come Corning. Lo stock di Corning è ancora a $ 20 ora, solo $ 2 per azione sopra il suo 2019 Basso, e offre un rendimento da dividendo di quasi il 3%, rendendolo uno stock di valore per il recupero dell’operazione commerciale.

Texas Instruments (TXN)

Fonte: Katherine Welles / Shutterstock.com

Un buon modo per trovare i vincitori della guerra commerciale della tecnologia è quello di guardare alle società ordinate in base alla quantità di entrate che ottengono dalla Cina. Texas Instruments (NASDAQ: TXN ) è uno che ottiene un punteggio elevato, poiché quasi la metà delle sue entrate proviene da lì.

Non sorprende che Texas Instruments sia stato recentemente in crisi. I risultati trimestrali del terzo trimestre sono stati un vero disastro, e il titolo è stato venduto. La società incolpava la riluttanza dei clienti a ordinare l’inventario alla luce delle crescenti tensioni commerciali. Ha guidato anche il quarto trimestre su queste preoccupazioni. E non aspettarti che le cose cambino durante la notte; i prossimi risultati trimestrali saranno probabilmente deboli e anche il Q1 potrebbe essere un fallimento. Una volta concluso l’accordo commerciale, tuttavia, le cose dovrebbero riprendersi rapidamente.

Ciò costituisce una buona opportunità per il titolo Texas Instruments, poiché non ha ancora raggiunto nuovi massimi storici. Ha scambiato circa il 5% da quando è stato annunciato l’accordo. Ma è ancora sotto $ 130 livello dove ha raggiunto il picco a luglio e poi di nuovo in autunno. Dato che nel frattempo i titoli dei semiconduttori si sono comportati bene, Texas Instruments dovrebbe essere già al di sopra del suo massimo storico a $ 130 se non per le preoccupazioni della guerra commerciale. Dopo aver annunciato una guida più chiara, dovrebbe esserci un percorso chiaro per almeno $ 140 per azione. Nel frattempo, puoi ottenere un generoso rendimento del dividendo del 2,8% dallo stock.

Qualcomm (QCOM)

Fonte: Akshdeep Kaur Raked / Shutterstock.com

Qualcomm (NASDAQ: QCOM ) è un’altra società che si affida alla Cina per una quota massiccia delle sue entrate. Molti dei maggiori produttori di telefonia mobile si trovano in Cina e la guerra commerciale è stata un grosso ostacolo per i loro affari. Non solo avevi le tariffe, ma avevi la specifica disputa tra Huawei e il governo degli Stati Uniti sulla proprietà intellettuale e le accuse di spionaggio. Per una compagnia di chip telefonici, questo era uno stato di cose assolutamente terribile.

Come se ciò non bastasse, anche la disputa commerciale ha rallentato il lancio del 5G in tutto il mondo. Questo perché Huawei è un attore chiave nella distribuzione del 5G. La guerra commerciale è stata un ostacolo per Qualcomm su molti fronti. Nonostante ciò, l’azienda fece notevoli progressi nel 2017, comprese le battaglie chiave per la disputa di brevetti vincenti. A 20 x guadagni in avanti, Qualcomm non è particolarmente costoso data l’opportunità del 5G davanti a sé, e quasi il 3% anche il dividendo è un bel vantaggio.

Skyworks (SWKS)

Fonte: madamF / Shutterstock.com

Skyworks Solutions (NASDAQ: SWKS ) si occupa simultaneamente di molti dei fattori di cui ho discusso in precedenza. Ha una forte dipendenza da Apple come suo cliente chiave, quindi il negativo si è trasformato in positivo quando l’accordo commerciale si è realizzato. Skyworks ha anche una vasta base di clienti in Asia che ha perso slancio con l’accelerazione della guerra commerciale.

Questi problemi hanno colpito duramente Skyworks. Per l’anno fiscale recentemente concluso 2017, Skyworks ha visto calare i ricavi 13 %, mentre l’utile netto è sceso del 7%. Dove le cose sono diventate davvero brutte è stato in Q4 in particolare. Per quel trimestre, le entrate sono crollate 13% e reddito netto precipitati da 26%. Non è difficile capire perché. I ricavi di Skyworks da produttori di apparecchiature originali con sede in Cina sono scesi da $ 983 milioni dell’anno scorso a soli $ 719 milioni quest’anno. Questo è un impatto enorme.

La cosa divertente è che ora la maggior parte di ciò può invertire 2020. Cosa succede allo stock di Skyworks quando lo seleziona $ 250 milioni di entrate perse di backup? E probabilmente lo sarà anche di più, poiché anche le vendite a Taiwan e alle società con sede in Corea del Sud sono diminuite drasticamente. Metti tutto insieme, e le entrate potrebbero essere il backup di qualcosa di simile 20% con un reddito netto in aumento di più grazie a influenza operativa. Lo stock di Skyworks è aumentato 15% nelle ultime settimane; tuttavia, potrebbe essere ancora molto più lungo da eseguire. È ancora solo a 13 x i guadagni in avanti e una grossa fetta della sua attività dovrebbe tornare presto online

Amphenol (APH)

Fonte: Shutterstock

Amphenol (NYSE: APH ) è un’altra società di semiconduttori destinata a vincere quando i venti contrari della guerra commerciale si placano. Citibank condivide questo sentimento. Il loro analista ha detto lunedì che 2018 sarà “l’anno della connettività” mentre il 5G decolla, e hanno selezionato Amphenol come migliore scelta per 2020 per trarre profitto da questa marea. Con la situazione cinese curata, ciò riporterebbe in pista i programmi e i budget di distribuzione del 5G.

Ora, per essere chiari, l’accordo commerciale con la Cina non risolverà tutti i problemi di Amphenol dall’oggi al domani. Come la direzione ha sottolineato rapidamente, ci sono stati rallentamenti nelle altre sue linee di business come il mercato automobilistico europeo che non sono stati colpiti direttamente dalla situazione cinese.

Tuttavia, il nuovo accordo commerciale USMCA, oltre a questi progressi con la Cina, potrebbe gettare le basi anche per migliori condizioni del commercio europeo. In ogni caso, lo stock di Amphenol è stato in gran parte staccato dalla metà – 2018, e potrebbe dare slancio 2020 poiché il calcio ha appena superato la resistenza e ha raggiunto nuovi high-time.

JD.com (JD)

Fonte: testing / Shutterstock.com

Naturalmente, i titoli tecnologici americani non saranno gli unici vincitori dell’accordo commerciale. Anche le imprese cinesi ne trarranno beneficio. Non solo ottengono un migliore accesso a software, componenti e mercati occidentali, ma dovrebbero anche ottenere una spinta in termini di domanda interna dei consumatori.

Questa è una vittoria per JD.com (NASDAQ: JD ). Mentre JD è nota principalmente per le sue attività di e-commerce, l’azienda ha anche notevoli sforzi guidati dalla tecnologia, come i suoi principali sforzi logistici basati sui droni. Era fondamentale che JD mantenesse l’accesso a parti esterne e innovazioni nella ricerca.

Inoltre, l’economia cinese dovrebbe riprendersi, dando più soldi ai clienti di JD. Ciò, a sua volta, dovrebbe aiutare l’accelerazione del business di JD. Nell’ultimo trimestre, i ricavi sono cresciuti 20%, dal loro ciclo in basso 20%. Qualsiasi tipo di ulteriore accelerazione dovrebbe aiutare a rafforzare l’idea che JD è tornato e che le azioni dovrebbero essere scambiate in rialzo rispetto ai $ 29 livellalo si è bloccato per gran parte di 2017.

Al momento della stesura di questo documento, Ian Bezek possedeva azioni Texas Instruments, Qualcomm e JD. Puoi raggiungerlo su Twitter all’indirizzo @irbezek. 3009151

Articolo originale di Investorplace.com