lunedì 19 aprile 2021

Alta tensione su Petrobras, Bolsonaro licenzia il ceo

Dopo aver perso ieri circa un quinto del suo valore oggi il titolo del colosso petrolifero brasiliano Petrobras rimbalza e guadagna l’8%. Questi scossoni arrivano dopo la decisione del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, di licenziare il ceo dell’azienda, Roberto Castello Branco, e di sostituirlo con Joaquim Silva e Luna, un ex generale dell’esercito, che ha servito al fianco del presidente alcuni decenni fa, durante la dittatura militare, e che è privo di precedenti esperienze nel settore. Il Bovespa, il listino di San Paolo, che ieri aveva chiuso in rosso del 4,87%, oggi sale dell’1,8%.

La decisione di Bolsonaro di sostituire Castello Branco con Silva e Luna è maturata giovedì scorso, dopo che Petrobras ha fatto sapere che avrebbe aumentato il prezzo della benzina di quasi il 10% e il prezzo del gasolio di quasi il 15%. Queste misure sono particolarmente invise ai camionisti

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo