mercoledì 28 ottobre 2020

Con le azioni che precipitano sulla guerra dei prezzi del petrolio e la paura del coronavirus, ecco cosa guardare e fare

Borsa: l’effetto “interruttore”

Stacey Cunningham, presidente della Borsa di New York, ha affermato che “interruttore” che ha innescato un 15 – minuto di arresto nel trading lunedì mattina non causerebbe danni a lungo termine ai mercati:

“Li abbiamo già attivati ​​in precedenza e i mercati continuano a funzionare. È un mercato a lungo termine per gli investitori . “

Jim Cramer: ‘Cash is king’

Cramer, l’host di “Mad Money”, ama i contanti freddi:

“Penso che i soldi siano i re. Non credo che dovrebbero sentirsi come, ‘Wow, questa è una grande opportunità’ ancora. Sento che molte persone che hanno un reddito fisso stanno andando lottare proprio qui e pensare: “Bene, cosa facciamo?” Ed è per questo che sono così preso dall’idea di costruire quel portafoglio che non avrà alcun problema con il rendimento. E lì, quello che vuoi fare è guardare il bilancio, e se non riesci a guardare in quel bilancio, forse devi solo rimanere in contanti. Devi avere una certa capacità per essere in grado di giudicare se la società può pagare quel dividendo. Ma penso che sia ancora raccomandata cautela, e penso che più a lungo che il segretario del Tesoro non esca è il più a lungo che i limiti saranno in gioco e stiamo per raggiungere quel livello magico. “

Impatto sul mercato azionario del Coronavirus

Joyce Chang, presidente della ricerca globale presso JPMorgan, ha visto il fallout come il test per il titolo statunitense mercato:

“Quello che stiamo attraversando ora è il grande shock di liquidità di cui avevamo avvertito come una delle conseguenze della crisi finanziaria globale. Quindi , non solo hai avuto lo stress nel credito e nel finanziamento ts e avendo questo versamento nell’S & P, hai l’incertezza ora causata dai prezzi del petrolio. Quindi, ora è una domanda su cosa dia? A che punto le persone pensano che i prezzi siano così bassi da dover tornare al tavolo? Quale pressione possono effettivamente esercitare gli altri paesi 20 sulla Russia, non solo sull’Arabia Saudita? Ma penso che i movimenti di liquidità che abbiamo visto siano stati senza precedenti ed è un riflesso di come il mercato è cambiato e di come è cambiata la struttura del mercato. Non abbiamo più quegli interruttori di circuito e gli ammortizzatori. … Una volta c’erano delle banche che detenevano parte dell’inventario per questo. Ora, hai davvero dovuto far intervenire la Fed. L’ascesa del trading algoritmico, del trading elettronico, degli afflussi record a causa della passività. Abbiamo pensato che ci sarebbe stato un momento di prova, ma chi ha pensato che sarebbe stato sul coronavirus o su quello che stiamo vedendo nei mercati petroliferi? … Sapevamo che sarebbe stato qualcosa. E il problema è il coronavirus, per far funzionare quelle quarantene, ci sono volute otto settimane. Ora stiamo vedendo che la Cina sta raggiungendo un picco, ma è stato un processo di otto settimane e abbiamo un certo numero di paesi che stanno entrando proprio in questo momento. “

S&P 500 utili a rischio?

Jonathan Golub, capo stratega azionario statunitense del Credit Suisse, si chiedeva che tipo di danno questo calo avrebbe causato alle stime degli utili 2020:

“Non puoi guardare l’azione del prezzo e prendere una decisione. Devi davvero scomporlo in due questioni. Uno è il danno che questo sta facendo agli utili di S&P non per la settimana, ma, diciamo, nel corso dell’anno? … La nostra stima era che avremmo avuto una crescita del 6% di EPS per l’S & P. Pensiamo che sarà circa uno zero, ma non è affatto vicino a quello che otterresti in una recessione tipica, ma un sacco di danni. E il presupposto è che ciò si verifichi quando si arriva alla fine dell’anno e si ottiene il controllo. Quindi, il danno in termini di profitti è un problema del primo semestre. … Non puoi guardare a un mercato illiquido che sta facendo quello che sta facendo come segnale, e non lo sappiamo, ma se ascolti gli esperti, se guardi cosa hanno significato le recessioni passate per i guadagni, probabilmente è come buona ipotesi in un mondo che cambia come puoi fare. “

Azioni da acquistare 2020: Morgan Stanley

Ruchir Sharma, capo dei mercati emergenti e capo stratega globale di Morgan Stanley Investment Management, ha raccomandato di investire basato su quello che ha chiamato il tema del decennio: deglobalizzazione.

“Devi guardare quali saranno gli effetti duraturi di questo? Se finiamo per attraversare questa linea di demarcazione e finiamo per ottenere un circolo vizioso o no, quali sono gli effetti duraturi di questo? Penso che la deglobalizzazione sarà proprio il tema principale di questo decennio. Quindi, vuoi essere un po ‘nelle economie e nei mercati che non dipenderanno dal resto del mondo, e quindi a questo proposito, i posti più economici. E abbiamo un nuovo ordine petrolifero. Penso che questo durerà per un po ‘in termini di fatto che il prezzo del petrolio continua a stabilizzarsi a livelli sempre più bassi. E così, vuoi essere più con i paesi importatori di petrolio. Vuoi essere in paesi con grandi mercati nazionali e beneficiari della deglobalizzazione. Questi sono gli effetti duraturi. Ciò che dobbiamo superare nelle prossime due o tre settimane ora è sperare che quell’analisi … sia corretta, che questo segua il modello cinese e raggiunga il picco nella prossima settimana o giù di lì. Perché se va avanti per tre, quattro settimane, allora la mia paura per il circolo vizioso di feedback che si sta sviluppando con il mercato obbligazionario globale e anche per il fatto che il mercato azionario oltrepassa 20%, penso che tu finisca per ottenere qualcosa che è molto più sinistro di quello che è stato valutato fino ad oggi. “

Esonero di responsabilità

Articolo originale di CNBC