sabato 24 ottobre 2020

Cramer: ho parlato con David Tepper – è preoccupato per il coronavirus e dice che gli Stati Uniti hanno bisogno di aiuto fiscale

Jim Cramer di CNBC ha detto lunedì che la leggenda degli hedge fund David Tepper è preoccupato per le conseguenze economiche del coronavirus.

“Ho parlato con David stamattina e ieri, ed è il ‘gioco “non commettere errori”, ha detto Cramer “Squawk on the Street.” “È molto, molto preoccupato.”

Il riferimento di Cramer a “game changer” è un richiamo a ciò che il fondatore di Appaloosa Management ha detto lui in un’intervista il mese scorso al Super Bowl di Miami per TheStreet.

Il coronavirus ha “certamente rovinato l’ambiente” per le scorte che erano state il caso prima dello scoppio, Tepper ha detto a Cramer sul tappeto rosso per il nono spettacolo annuale della NFL, un giorno prima della grande partita del 2 febbraio.

“Devi stare attento, perché potrebbe essere un punto di svolta. Quindi devi solo essere cauto”, ha detto Tepper in quel momento. Oltre ai suoi interessi di investimento, Tepper possiede la Carolina Panthers della NFL.

Il gennaio 17, come la S&P 500 era ancora più potente prima che l’epidemia di coronavirus fosse nei titoli quotidiani, Tepper ha inviato un’email “Squawk Box” co-host Joe Kernen , dicendo che adora “cavalcare un cavallo che corre.”

Comunque, disse a Kernen, “A un certo punto, il mercato arriverà ad un livello che rallenterò quel cavallo e alla fine scenderò”. Tepper non ha specificato quando potrebbe essere.

Cramer vede la necessità di una politica fiscale

Il mercato azionario ha continuato a colpire nuovi massimi record a metà febbraio prima che gli investitori iniziassero a preoccuparsi per l’epidemia allargata, che ha avuto origine nella città cinese di Wuhan nella provincia di Hubei a dicembre.

Lunedì , il S&P 500 precipitò di oltre il 7% poco dopo l’apertura di Wall Street, innescando il primo di tre soglie dell’interruttore automatico. Il trading è stato sospeso per 15 minuti. Quando la negoziazione è ripresa, l’S & P 18 ha tagliato alcune di quelle perdite.

The S&P 18 , alla chiusura di venerdì, era spento più di 09 % dal suo massimo storico di febbraio 17. Le ultime settimane hanno visto enormi oscillazioni del mercato.

Lunedì, i prezzi del petrolio sono precipitati dopo il fallimento dell’accordo di produzione dell’OPEC e il 10 – resa del Tesoro anno nuovi minimi scioccanti appena sopra lo 0,3% in un volo globale verso la sicurezza percepita delle obbligazioni.

L’emergenza della Federal Reserve , che ha interrotto il taglio del tasso d’interesse dello 0,5% la scorsa settimana ha fatto poco sostenere azioni e rendimenti obbligazionari. L’incontro politico di marzo regolarmente programmato dalla Fed è la prossima settimana.

Cramer ha detto lunedì che la crisi del coronavirus sta segnalando la fine dell’efficacia della politica monetaria. “Questo è solo il bisogno di una politica fiscale”, ha sottolineato, chiedendo nuovamente al governo federale di fornire assistenza direttamente alle imprese.

“Se questo alla fine di la politica monetaria, ovviamente, [Tepper] vuole più leadership. Vogliamo tutti più leadership “, ha detto Cramer.

Tepper è ben noto per un 2010 chiamata di mercato ha fatto su CNBC che i tassi bassissimi della Fed, insieme al massiccio acquisto di obbligazioni della banca centrale, avrebbero fatto la maggior parte aumentano le scelte di investimento. La manifestazione azionaria guidata dalla Fed che seguì all’epoca divenne nota come “manifestazione Tepper”. Il rally del mercato è continuato per tutto il decennio.

Articolo originale di CNBC