domenica 29 novembre 2020

Dow Jones News: iPhone 5G di Apple in pista; La Coca-Cola tira la guida

                                                                 

Gli utenti di iPhone potrebbero essere ancora in grado di passare al 5G entro la fine dell’anno e Coca-Cola sta assistendo a un crollo delle vendite grazie alla pandemia.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

La volatilità ha continuato a essere il tema del Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) di venerdì. L’indice è crollato in territorio negativo quando i primi guadagni sono stati rapidamente spazzati via, per poi tornare presto in territorio positivo. A 10: 40 am EDT, the Dow è cresciuto dell’1,1% circa.

Ora ci sono finiti 10, 000 casi confermati del nuovo coronavirus negli Stati Uniti, secondo la Johns Hopkins University, e oltre 200 morti. A tutto lo stato della California è stato ordinato di rimanere a casa mentre il virus si diffonde rapidamente. Economicamente, una recessione negli Stati Uniti sembra certa.

Azioni di Apple ( NASDAQ: AAPL ) sono crollati mentre la crisi si svolgeva, ma lo stock ha guadagnato venerdì dopo un rapporto che dice che il lancio di iPhone 5G è ancora sulla buona strada. Nel frattempo, quote di Coca-Cola ( NYSE: KO ) è diminuito dopo che l’azienda produttrice di bevande ha espresso la sua guida per l’intero anno.

Apple limita gli ordini online, ancora sulla buona strada per il lancio di iPhone 5G

Con Apple ha chiuso tutti i suoi negozi al di fuori della Cina, il sito Web dell’azienda è ora un modo principale per i consumatori di acquistare nuovi dispositivi, inclusi gli iPhone. Reuters ha riferito giovedì che Apple stava limitando gli acquisti online a due iPhone per persona in molti paesi, anche se la produzione in Cina inizia a riprendersi. Il limite potrebbe essere quello di impedire l’accumulo e la rivendita di iPhone.

Fonte immagine: Apple.

Il quadro della domanda di iPhone non è chiaro poiché i paesi, inclusi gli Stati Uniti, adottano sempre più misure estreme ma necessarie per rallentare la diffusione del nuovo coronavirus. Con più americani che stanno a casa e con la perdita di posti di lavoro che si accumulano, è improbabile che un aggiornamento di iPhone sia la priorità assoluta per molte persone.

In altre notizie di Apple, Bloomberg ha riferito alla fine di giovedì che il lancio di Apple iPhone 5G ampiamente previsti è ancora in programma, nonostante i persistenti problemi con la catena di approvvigionamento. Mentre la produzione in Cina sta tornando alla normalità, l’interruzione in altri paesi potrebbe complicare la capacità di Apple di portare nuovi prodotti nelle mani dei clienti.

La produzione di massa di iPhone 5G non è programmata per iniziare fino a maggio, secondo le fonti di Bloomberg, abbastanza tardi da poter risolvere la maggior parte dei problemi della catena di approvvigionamento. Se Apple riesce a lanciarsi in tempo, rimangono domande sulla domanda. Se il mondo è impantanato in una profonda recessione entro la fine dell’anno, potrebbe esserci poco appetito per gadget costosi.

Le azioni Apple sono aumentate del 2,2% venerdì mattina, recuperando parte del terreno perduto nelle ultime settimane. Azioni del gigante della tecnologia sono in calo 22% nell’ultimo mese.

Coca-Cola prende la sua guida

Il colosso delle bevande Coca-Cola è diventato l’ultima compagnia ad avvisare dell’impatto della nuova pandemia di coronavirus venerdì. In un deposito della SEC, la Coca-Cola ha dichiarato di non aspettarsi più di ottenere la sua guida per l’intero anno precedentemente pubblicata.

In questo momento la Coca-Cola non vede alcuna interruzione a breve termine con la sua produzione di concentrati o bevande, ma la domanda sta subendo un colpo quando i ristoranti si chiudono, i grandi eventi vengono cancellati, i viaggi diminuiscono e l’allontanamento sociale diventa la norma. Insieme alle variazioni dei tassi di cambio, i risultati dell’intero anno della Coca-Cola saranno influenzati negativamente. La società non fornisce nuove indicazioni, ma prevede di aggiornare gli investitori quando pubblicherà il rapporto del primo trimestre.

Un mese fa, la Coca-Cola ha stimato che la crisi avrebbe danneggiato i volumi dei casi unitari dal 2% al 3% e le entrate organiche dall’1% al 2%, durante il primo trimestre. Ha inoltre ribadito la sua guida per l’intero anno in quel momento. Con la chiusura dei ristoranti in molte città degli Stati Uniti, la Coca-Cola potrebbe vedere un sostanziale declino delle vendite a breve termine.

Venerdì, le azioni di Coca-Cola sono diminuite dello 0,7% circa. Lo stock è in esaurimento 25% nell’ultimo mese.

                                                                                                                                                                                                                 Timothy Green non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool possiede azioni e raccomanda Apple. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com