martedì 01 dicembre 2020

Dow subisce il peggior calo dal 1987 tra le paure del coronavirus: Cramer e altri su cosa guardare

Il coronavirus sta distruggendo le scorte.

Il Dow Jones Industrial Average ha subito il peggior calo dal 1987 Crollo del mercato del Black Monday giovedì, in calo del 2, 352. 60 punti e intagli a 10% di perdita dopo che i funzionari del governo non sono riusciti a calmare gli investitori paure per l’impatto economico del virus in rapida diffusione.

Ecco cosa hanno commentato sette market, tra cui Jim Cramer di CNBC sta guardando come una spirale di titoli.

‘Questo è il momento dell’azione radicale’

Cramer, l’host di “Mad Money” ha affermato che il governo federale dovrebbe intervenire e prendere in prestito il più possibile per ottenere aziende attraverso questo tumulto di mercato:

“Potremmo essere il paese più forte della Terra se noi utilizzato il bilancio del governo federale, non necessariamente la Federal Reserve , ma l’attuale governo federale. Tutti devono sempre il governo [s], tutti in questo paese – individui, società. Questo deve essere sospeso in questo momento in modo che abbiano più soldi. Sono azioni radicali? Scommetti che lo sono. Possono essere fatti senza intoppi? Assolutamente. Sederemo qui e lasceremo che così tante aziende falliscano a causa di una malattia? Penso che sia stupido. Questo è il momento di un’azione radicale e l’azione può essere svolta dal governo federale. Una volta risolto il problema e smettendo di preoccuparci del denaro, possiamo preoccuparci contemporaneamente della salute. Al momento, non possiamo fare entrambe le cose. Vedo un certo numero di aziende nel S&P 500 che potrebbe facilmente fallire nei prossimi quattro settimane. Ha un minimo di senso? No. Non vogliamo riformulare nessuna società, per non parlare delle grandi società, perché non possono essere pagate. Come si fa a costruire un aereo con così tanti fornitori quando i fornitori – questa è, ovviamente, la più grande esportazione che abbiamo – quando le persone presso i fornitori, ovviamente, si ammalano? Il governo federale potrebbe farci marea qui. Non voglio tutto chiuso. Voglio che tutto funzioni senza intoppi. E l’unico modo per lavorare senza intoppi è trarre vantaggio da ciò che sono i tassi e per il governo federale prendere in prestito il più possibile e poi darcelo. Questo può essere restituito dopo che saremo sani. Vogliamo venire qui ogni giorno e vedere quale CEO è abbattuto da questa malattia, quanti lavoratori vengono abbattuti? No. Quello che dobbiamo fare è poter dire: “Sai una cosa? In ogni caso, il paese continuerà a funzionare perché il denaro non è una necessità in questo momento. “”

Potenziale di esenzione fiscale

Jeremy Siegel, professore di finanza all’Università della Pennsylvania , concordò con Cramer che una sorta di cuscino economico del governo federale “sarebbe stato molto apprezzato”:

“Ovviamente, siamo in un tunnel buio qui. Penso che ci sia luce alla fine di quel tunnel. Penso che la paura stia ovviamente dominando. La paura è una risposta molto psicologica che si basa su se stessa. Penso che dovremmo ascoltare ciò che dice Jim Cramer. Penso che abbiamo bisogno di misure audaci. Forse una vacanza fiscale di tre mesi. Non solo imposta sui salari, ma festività fiscale – $ 2, 000 credito d’imposta per gli individui; un fondo che assicurerebbe le linee di credito in modo che nessun istituto finanziario si senta [like], “Stanno tutti attingendo alle mie linee. Ho quel credito? “… La Federal Reserve può dire:” Saremo in grado di fornire quel credito “. Penso che una grande mossa da parte del governo sarebbe la benvenuta. È scoraggiante vedere i partigiani litigare su questo problema. Penso che questo sia il fattore n. 1, il fattore n. 2 che va alla malattia stessa. “

Aspettando il rialzo

Alli McCartney, amministratore delegato di UBS Private Wealth Management, ha detto di procedere con cautela in questo mercato instabile:

“Devi avere una prospettiva. Devi stare lontano dai tuoi schermi. Devi assicurarti di avere la liquidità di cui hai bisogno per superare queste opportunità. Devi usare questo per due [things] in questo momento e solo due cose. Il primo è quello di riscuotere le perdite fiscali in aree in cui, non che tu voglia uscire sul mercato e vendere in fondo, [but] dove vuoi scambiare qualcosa con cui ti senti più a tuo agio a questi livelli e dove pensi che ci sia più vantaggio. “

CNBC’s Carl Quintanilla : Non è troppo presto per quello?

“Solo se stai cambiando like in like in un modo in cui ti senti, per qualsiasi motivo, che c’è più vantaggio in dove stai andando che da dove vieni. Il secondo è, se sei stato sotto-azzardato e se hai una prospettiva a lungo termine e se hai vissuto fino a settembre 11 e se hai vissuto la crisi finanziaria, che molti – e penso che parte di questo problema sia che non tutti noi hanno – questo è un’opportunità a lungo termine, ma non ci siamo ancora arrivati, quindi usa strategie di opzioni per entrare a livelli inferiori al mercato. Non ancora finanziato completamente. “

Monitoraggio dei problemi commerciali

Richard Repetto, amministratore delegato di Piper Sandler & Co., ha affermato che i market maker hanno riscontrato pochissimi problemi ancora:

“Copro il market maker virtuale [s] in alcuni dei questi strumenti. Abbiamo verificato con loro. Finora, stanno dicendo che stanno riscontrando pochissimi problemi in questo momento. Ci sono tasche di preoccupazione, ma non è un problema diffuso. Ma sono questi market maker – e, per diventare un po ‘più tecnici, creano e riscattano gli ETF e devono essere in grado di scambiare le istanze sottostanti … commercio. Ancora una volta, non è molto diffuso a questo punto, ma, come hanno notato gli oratori su [CNBC] prima [Thursday], è qualcosa da guardare. “

‘Dietro la curva’ sul coronavirus

Raghuram Rajan, ex governatore della Reserve Bank of India, ha affermato che il mercato statunitense deve “anticipare il virus” prima che peggiori ancora:

“Abbiamo già avuto un’economia globale indebolita a causa della guerra commerciale che abbiamo avuto l’anno scorso, e messo su Inoltre, il fatto che l’ultimo trimestre in Europa e in Giappone sia stato miserabile. Ci stavamo allontanando e poi siamo stati colpiti dal coronavirus. Quindi, il problema è davvero, a questo punto, di anticipare il virus, assicurarsi che si tratti di alcune settimane anziché di un numero di mesi, ed è qui che penso che un certo numero di paesi – l’Italia, e forse anche gli Stati Uniti – sono dietro la curva. A questo punto, alcuni esperti affermano che la diffusione è considerevolmente più che suggerita dal numero di casi, che potremmo già avere migliaia anziché centinaia di casi a questo punto negli Stati Uniti. Presterei molta attenzione ai professionisti e vedo che cosa è necessario in termini di distanziamento sociale, in termini di chiusura, perché mi sembra che più ci avviciniamo a ciò, più breve sarà l’impatto sull’economia , meglio avremo risorse per gestire i casi più gravi e più veloce sarà la ripresa. “

‘Dov’è il fondo?’

Seth Carpenter, capo economista a UBS, ha detto che le colossali incognite stanno presentando lotte per i commercianti:

“Penso, a giudicare dai commenti che ricevo dal nostro ufficio vendite e trading, vi è una grande mancanza di liquidità nel mercato del Tesoro, peggio, naturalmente, in fuga, ma anche in fuga, [traders] hanno qualche problema con le condizioni di trading. E penso che le persone stiano davvero lottando per un paio di cose. Uno, la gente aveva avuto un paio di operazioni molto specifiche che ora non funzionano, ma per di più, penso che le persone stiano davvero cercando di capire, dov’è il fondo? Qual è la macro fondamentale che stanno cercando di negoziare? Ed è semplicemente super difficile perché le incognite sono enormi. “

‘Prospettiva, equilibrio e processo’

Brian Belski, capo stratega degli investimenti presso BMO Capital Markets, ha dichiarato di essere inadempiente alla sua “tre Ps”, prospettiva, equilibrio e processo:

“Quando tu ‘ Per quanto riguarda lo stratega e il gestore di portafoglio, poiché facciamo entrambe le cose, stiamo inadempiendo ai termini – io lo chiamo le tre P della gestione degli investimenti – prospettiva, equilibrio e processo. La prospettiva è che anche questo debba passare. Non sappiamo – a proposito, nessuno lo sa – quando finirà. L’unica guida che potremmo dire è che quando iniziamo a vedere una legge di citazione senza quotazione di rendimenti decrescenti rispetto ai titoli, alle notizie e ai fatti. … Questo è stato un mercato e una società che si nutre di paura dal 9 / 11, esacerbato e accelerato in ’08 – ’09. Quei due eventi – sapevamo che saremmo finiti con quelli, giusto? Quando la Fed entrò e iniettò capitale nel sistema, ciò contribuì a creare un fondo [on] il 9 marzo di 2009, destra? Molte persone non ci credevano. Ora stiamo cercando cose. Stiamo cercando di trovare un modello e un playbook. Non ne abbiamo uno. Questa è paura ed emozione. Quindi, attraverso quello, devi impiegare il tuo equilibrio. Cosa significa equilibrio? Non prendere decisioni binarie. Parla con il tuo consulente finanziario. Rivedi la tua allocazione patrimoniale e concentrati sul tuo processo, che è [the third] ‘P’. Qual è il processo? Abbiamo le migliori aziende del mondo qui negli Stati Uniti. Le migliori aziende al mondo, le più stabili, con i migliori prodotti, la migliore gestione, i migliori servizi, il periodo. Quindi, è per questo che credo che ne usciremo più veloci e più forti di tutti gli altri, e non cambieremo il nostro obiettivo di fine anno. Le parti interne della nostra discussione sono in fase di revisione e tra poco avremo un rapporto. “

Articolo originale di CNBC