lunedì 23 novembre 2020

Elon Musk raddoppia lo sviluppo di navicelle per SpaceX

Il CEO di SpaceX Elon Musk ha deciso di concentrare gli sforzi sullo sviluppo di Starship, il suo sistema di navicelle di prossima generazione che la società spaziale commerciale vuole utilizzare per missioni con equipaggio sulla Luna e su Marte.Musk ha segnalato la sua intenzione di accelerare il lavoro sull’ambizioso progetto in una recente e-mail interna ottenuta da CNBC, e arriva pochi giorni dopo che SpaceX è riuscito con il primo lancio con equipaggio del suo veicolo spaziale Crew Dragon, trasportando gli astronauti della NASA Doug Hurley e Bob Behnken alla Stazione Spaziale Internazionale.

Nell’e-mail, che i dipendenti SpaceX hanno ricevuto sabato 6 giugno, Musk ha scritto: “Per favore considera la massima priorità di SpaceX (a parte qualsiasi cosa che possa ridurre il rischio di ritorno del Drago) essere astronave”, supplicando allo stesso tempo il suo squadra per accelerare “drasticamente e immediatamente” il lavoro sul sistema di trasporto spaziale.

Mentre Falcon 9 attualmente funziona come il missile da corsa di SpaceX per le sue missioni cargo, satellitari e ora astronauti, Musk evidentemente sente che è ora di raddoppiare gli sforzi per sviluppare il 120 – sistema di lancio dell’astronave alto un metro, che comprende la navicella spaziale e il razzo Super Heavy che lo porterà in orbita.

Musk ha detto in precedenza che voleva che l’astronave diventasse il primo razzo prodotto in serie, con uno nuovo che rotolava dalla linea ogni 72 ore. Ogni razzo e veicolo spaziale avrà la possibilità di essere riutilizzato in modo simile al suo sistema Falcon 9, contribuendo così a ridurre drasticamente il costo del trasporto spaziale.

Si sperava che l’astronave potesse effettuare un atterraggio senza equipaggio sulla luna in 2021 prima di una missione di astronauti. Ma quella data potrebbe scivolare in seguito a una serie di drammatici guasti durante i test, il più recente che si è verificato proprio il mese scorso durante un test antincendio statico dei suoi motori presso la struttura di SpaceX in Texas. La causa è ancora oggetto di indagine.

Tuttavia, le speranze sono alte per Starship, con la NASA che ha recentemente selezionato SpaceX per costruire una versione ottimizzata lunare per trasportare l’equipaggio tra l’orbita lunare e la superficie della luna come parte del programma Artemis della NASA.