venerdì 23 ottobre 2020

Il successo di SpaceX lancia Tesla e Virgin Galactic in alto

Progressi, seppur modesti, sui mercati americani lunedi.

Il mercato azionario è riuscito nel rally, spazzando via le proteste in gran parte degli Stati Uniti e le preoccupazioni relative al coronavirus in corso. Nonostante gli avvertimenti delle principali banche di investimento in merito al fatto che i mercati finanziari non sono in contatto con la realtà delle sfide economiche che il mondo deve affrontare, gli investitori sembrano ritenere che non ci sia altra scelta che mettere i contanti disponibili per lavorare in azioni. Poco prima 11 am EDT, the Dow Jones Industrial Average (DJINDICES: ^ DJI) era attivo 65 punta a 25, 448. Il S&P 500 (SNPINDEX: ^ GSPC) era aumentato di sei punti a 3, 051 e il Nasdaq Composite (NASDAQINDEX: ^ IXIC) aveva raccolto 41 punti per raggiungere 9, 531.

Nel fine settimana, si è svolto il primo lancio di una missione spaziale con sede negli Stati Uniti in quasi un decennio. Una partnership tra la National Aeronautics and Space Administration e la società di lancio privata SpaceX era responsabile dell’invio di due astronauti alla Stazione Spaziale Internazionale. La notizia ha sollevato le azioni di altre due società, Tesla (NASDAQ: TSLA) e Virgin Galactic Holdings (NYSE: SPCE) , per motivi correlati ma in qualche modo diversi.

Un gioco di potere per Elon Musk

Le azioni di Tesla sono aumentate di quasi il 6% lunedì mattina, raggiungendo il loro livello migliore dai massimi storici di febbraio. Gli investitori hanno celebrato l’enorme vittoria del CEO Elon Musk, che guida anche SpaceX.

È importante che gli investitori comprendano che SpaceX e Tesla sono due società separate. Musk detiene una partecipazione di maggioranza in SpaceX attraverso un fondo fiduciario e Tesla non ha segnalato investimenti in SpaceX. Pertanto, sebbene il successo di SpaceX sia di beneficio a Musk personalmente, non ha un impatto finanziario diretto su Tesla.

Tuttavia, Tesla vince ancora quando SpaceX fa bene. Una buona pubblicità per l’avventura spaziale di Musk alimenta il suo status di celebrità, che a sua volta può guidare le vendite dei veicoli Tesla. Inoltre, esiste il potenziale per alcune esigenze sovrapposte tra le due società. Ad esempio, la tecnologia della batteria Tesla potrebbe rivelarsi utile nelle applicazioni spaziali e alcuni materiali sviluppati da SpaceX potrebbero a loro volta essere utili per la produzione automobilistica.

Fino a quando SpaceX non diventerà pubblico, la maggior parte degli investitori non avrà la possibilità di legare le proprie fortune allo specialista del lancio nello spazio. Ciò rende Tesla l’unico gioco in città per coloro che vogliono scommettere sul successo complessivo di Musk.

Volare più in alto?

L’aumento di Virgin Galactic tra il 3% e il 4% ha un po ‘più senso alla luce del successo del lancio di SpaceX. La prova del concetto è importante e Virgin Galactic spera di superare gli stessi ostacoli che SpaceX ha fatto nel compiere la missione di portare le persone nello spazio.

Anche qui c’è un certo potenziale di confusione. Virgin Orbit, che è una società diversa che non fa parte di Virgin Galactic, ha tentato la scorsa settimana di inviare un razzo in orbita. Lo sforzo fallì, ma ciò non ebbe un impatto diretto sugli affari di Virgin Galactic.

Virgin Galactic conta sulle migliaia di persone che vogliono unirsi ai due astronauti americani che SpaceX ha inviato nello spazio. Finora, quei potenziali clienti hanno dovuto essere pazienti, poiché gli sforzi per preparare i voli del turismo spaziale per il lancio sono ancora in corso. Senza una solida finestra di lancio, sia i clienti che gli investitori non hanno altra scelta che aspettare e vedere se la società riuscirà a sfruttare il suo potenziale.

Il lancio della NASA / SpaceX nel fine settimana ha riacceso i sogni di viaggio nello spazio per una nuova generazione di aspiranti astronauti. Resta da vedere se ciò comporterà guadagni a lungo termine per Virgin Galactic e Tesla, ma i fan di Elon Musk sono entusiasti dell’ultima grande vittoria del CEO della casa automobilistica elettrica.