giovedì 26 maggio 2022

Giornata Mondiale dell’omeopatia: quando la cura arriva dalla natura e si prende cura del nostro organismo

La Giornata Mondiale dell’Omeopatia è una ricorrenza che si celebra ogni anno il 10 aprile. Quattro italiani su dieci affermano di fidarsi dell’omeopatia. Si affidano ai rimedi omeopatici più le donne che gli uomini

In questa occasione, l’ultimo sondaggio Ipsos ha esplorato il punto di vista degli italiani su questo argomento.  Tra gli intervistati, il 57% afferma di aver utilizzato l’omeopatia almeno una volta nella vita e il 74% la considera almeno parzialmente efficace. Il motivo principale per utilizzare l’omeopatia, secondo chi l’ha usata almeno una volta, è che si tratta di un rimedio naturale.

Perché il 10 aprile si celebra la Giornata Mondiale dell’Omeopatia?

Il 10 aprile di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell’Omeopatia, dedicata all’anniversario della nascita di Samuel Hahnemann (10 aprile 1755), medico tedesco considerato il fondatore della medicina omeopatica. In occasione della Giornata Mondiale, Ipsos ha condotto un sondaggio per conoscere l’opinione degli italiani su questo argomento.

L’omeopatia funziona? La maggior parte degli italiani lo considera almeno parzialmente valido.  Nonostante l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) abbia dichiarato nel 2009 che l’omeopatia non può essere considerata una cura, la convinzione nella sua efficacia è ancora abbastanza diffusa tra gli italiani. Infatti, dai risultati dell’indagine Ipsos effettuata in occasione della Giornata Mondiale dell’Omeopatia, ne consegue che:
quattro italiani su dieci affermano di fidarsi dell’omeopatia. Questa percentuale è più alta tra le persone tra i 51 ei 64 anni: tra coloro che sono cresciuti negli anni della New Age, uno su due si dice fiducioso.
Il 74% degli italiani lo considera almeno in parte valido, e più donne ci credono (78% contro il 70% degli uomini).
Tre italiani su dieci (31%) affermano che almeno una volta è capitato loro che un medico gli avesse prescritto un rimedio omeopatico.
Indipendentemente dalla prescrizione medica, il 57% degli italiani afferma di aver utilizzato l’omeopatia almeno una volta nella vita e quasi il 20% la usa regolarmente.
Il motivo principale per utilizzare l’omeopatia, secondo chi l’ha usata almeno una volta, è che si tratta di un rimedio naturale, a cui si fa riferimento più di uno su due (53%).