domenica 28 febbraio 2021

Governo al lavoro sul dl Ristori, in arrivo altre 26 settimane di cig 

AGI –  Altre 26 settimane di cig e una proroga del blocco dei licenziamenti ma solo per i settori più in crisi. Inizia a prendere forma il nuovo piano di aiuti all’economia che il governo punta a varare con il quinto decreto Ristori la prossima settimana.

II primo provvedimento anti-Covid del 2021 che sarà finanziato con l’extra deficit da 32 miliardi approvato a maggioranza assoluta dalle Camere. Uno dei pilastri è il pacchetto lavoro con il prolungamento della cassa Covid e l’ipotesi di una proroga selettiva del blocco dei licenziamenti che scade il 31 marzo.

Proroga della cig e degli sgravi contributivi

L’obiettivo è di estendere la Cig Covid fino a 26 settimane per l’assegno ordinario e la cassa in deroga. In parallelo sarebbe previsto anche l’esonero contributivo alternativo all’utilizzo della cassa integrazione.

“Fra le misure a cui sto lavorando in vista del nuovo decreto Ristor

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo