martedì 03 agosto 2021

I controlli sugli stimoli cartacei potrebbero essere ritardati fino a 5 mesi

Un cliente paga in contanti presso un negozio Best Buy in Texas, Stati Uniti, a novembre 26, 2010.

Aaron M. Sprecher | Bloomberg | Getty Images

Se stai contando il giorni prima che tu riceva il tuo denaro di stimolo dal governo, tieni duro: potrebbero volerci fino a cinque mesi.

Un promemoria del Comitato House Ways and Means ottenuto da NBC News giovedì ha delineato un potenziale tempistica per quanto tempo potrebbe uscire il denaro.

Per le persone che ricevono i fondi tramite deposito diretto, quel denaro inizierà a spostarsi verso di loro non appena la settimana di aprile 13, secondo il promemoria.

Ma per gli americani che ottengono carta controlli per posta, l’attesa potrebbe essere molto più lunga – fino a cinque mesi.

La cronologia è l’ultimo sviluppo dei controlli di riduzione dello stimolo che sono stati approvati dal Congresso la scorsa settimana. Il denaro ammonterà a somme fino a $ 1, 200 per gli individui, o $ 2, 400 per le coppie, in base al reddito lordo corretto. Il pacchetto legislativo da 2 trilioni di dollari comprendeva anche altre misure per aiutare a sostenere l’economia in sofferenza, tra cui la disoccupazione rafforzata e i prestiti alle piccole imprese.

Da quando la legge è stata approvata, maggiori dettagli su come – e quando – saranno emersi i controlli di soccorso per persone e famiglie.

Coloro che hanno il loro deposito diretto le informazioni sul file dovrebbero ottenere i loro soldi molto più rapidamente – “probabilmente” la settimana di aprile 13, secondo il promemoria . Circa 60 milioni di persone dovrebbero ottenere i loro soldi allora.

“Penso che lo faccia Sottolinea quanto sia importante per IRS e Treasury stabilire un modo per le persone di inviare informazioni sui depositi diretti, perché sarà molto più veloce per le persone che hanno bisogno di questo sollievo prima o poi “, Garrett Watson, analista senior per le politiche fiscali Foundation, un think tank, ha detto della cronologia.

Se fosse creato un semplice portale web per le persone che vogliono inviare o modificare le loro informazioni personali, sarebbe molto più semplice di presentazione o modifica di una dichiarazione dei redditi, ha affermato Watson.

Per ottenere le tue informazioni e far parte del primo gruppo di persone a ricevere un assegno, dovresti ottenerle rapidamente , “nella prossima settimana o giù di lì”, ha detto Watson.

Altro da Finanza personale:
Risposte alle tue domande sui controlli dello stimolo del coronavirus
Prestazioni di disoccupazione bloccate da confusione, ritardi
Quali fatture da pagare durante la pandemia di coronavirus

Coloro che avranno l’attesa più lunga includono coloro che ricevono assegni cartacei, a causa del fatto che l’IRS non dovrebbe iniziare a emettere tali pagamenti fino alla settimana del 4 maggio. Da lì, si prevede che verranno inviati circa 5 milioni di assegni a settimana, il che potrebbe richiedere fino a 20 settimane.

I lavoratori a basso reddito avranno la priorità quando si tratta di distribuire questi assegni cartacei .

Il Dipartimento del Tesoro e dell’IRS ha fatto un “grande passo” mercoledì annunciando che le persone che ricevono prestazioni di sicurezza sociale non dovranno presentare una dichiarazione dei redditi per ricevere il loro stimolo controlli, ha affermato Chuck Marr, direttore della politica fiscale federale presso il Center on Budget and Policy Priorities, un think tank.

Ma la decisione esclude ancora molte persone che in genere non presentano dichiarazioni dei redditi, come i destinatari del reddito di sicurezza supplementare, o SSI, un programma di welfare federale per anziani, disabili o non vedenti. Quelle persone, così come altre persone finanziariamente svantaggiate, sono ancora attualmente in procinto di presentare dichiarazioni dei redditi per ottenere i loro controlli di stimolo.

“Ci sono milioni di persone nel paese così, ancor più della popolazione generale della previdenza sociale “, ha detto Marr. “Vorremmo davvero evitare che debbano presentare una dichiarazione dei redditi durante una pandemia. Speriamo che lo guardino.”

Articolo originale di CNBC