giovedì 05 agosto 2021

I futures su azioni aumentano leggermente dopo due giorni di guadagni

Il Dow Jones Industrial Average e S&P 500 sono scesi per la prima volta in tre giorni mercoledì, quando gli investitori hanno pesato le prospettive di riapertura dell’economia insieme a un triste rapporto sui libri paga degli Stati Uniti.

Il 30 – stock Dow chiuso 218. 45 punti in basso o 0,9%, a 23, 664 . 64. Il Dow ha raggiunto la sua sessione bassa nell’ultima ora di negoziazione. L’S & P 500 scivolò dallo 0,7% a 2, 848. 42. Entrambi gli indici sono aumentati all’inizio della giornata. Tuttavia, il Nasdaq Composite è aumentato dello 0,7% a 8, 854. 39 come grandi titoli tecnologici basati sui loro recenti guadagni.

Facebook e Netflix sono aumentati rispettivamente dello 0,7% e 2,3%. Amazon ha guadagnato l’1,4% mentre Apple ha chiuso in rialzo dell’1%.

“Stai vedendo la crescita riaffermarsi rapidamente come leader”, ha dichiarato Keith Lerner, capo stratega del mercato presso Truist / SunTrust Advisory, notando un ritorno in azioni di valore “apparentemente è venuto e se ne è andato in meno di una settimana”. Lerner ha aggiunto che il mercato “si sta spostando di più in un range di negoziazione” dopo le mosse selvagge viste all’inizio dell’anno.

Anche le azioni sono state sotto pressione in quanto i prezzi del greggio sono scesi del 2% per spezzare una serie vincente di cinque sessioni. Tali perdite hanno portato a un calo del 2,6% nel settore energetico S&P 500. Il petrolio occidentale è caduto 12. 5% mentre Helmerich e Payne sono scesi del 6,1%.

La riapertura degli Stati tra tristi dati economici

La California consentirà la riapertura di negozi di abbigliamento, librerie e negozi di fiori per il ritiro a bordo non appena venerdì, mentre New York prevede di allentare le restrizioni su produttori, costruzioni e rivenditori selezionati la prossima settimana. Questo allentamento delle restrizioni ha portato gli investitori a scommettere che l’economia si riavvierà nel prossimo futuro.

“Il mercato sta godendo l’apertura dell’economia, sebbene in un programma graduale ma che sempre più stati stanno aprendo”, ha detto a CNBC Quincy Krosby, capo stratega del mercato di Prudential Financial. “I numeri in termini di nuovi casi rimangono a un livello che, a questo punto, non suggerisce che l’apertura stia causando un aumento dei casi.”

Il coronavirus a diffusione rapida – che ha incurvò almeno 1,2 milioni di americani e ne uccise più di 70, 000, secondo la Johns Hopkins University – ha visto un livellamento dei casi di notizie negli Stati Uniti

Il presidente Donald Trump ha riconosciuto martedì che “ci sarà più morte” a causa del coronavirus, ma ha sostenuto che non riaprire le imprese costerebbe la vita delle persone in altri modi come overdose di droghe e suicidi.

Tuttavia, i recenti dati economici continuano a mostrare il danno economico inflitto dal virus e la chiusura dell’economia. Un rapporto di ADP e Moody’s Analytics mostrava che i libri paga privati ​​erano stati tagliati 20 2 milioni il mese scorso. Questo è stato il peggior rapporto nella storia della serie di dati. Tuttavia, non era così grave come una stima di Dow Jones di 22 milioni di perdite di posti di lavoro.

“Questo è ciò che ottieni quando il governo costringe le imprese a chiudere e i consumatori hanno paura di uscire”, ha dichiarato Peter Boockvar, Chief Investment Officer presso Bleakley Advisory Group. “Sappiamo tuttavia che quando riapriranno le cose, molti di questi lavori verranno ripristinati, ma certamente non in nessun posto vicino a dove si trovavano a febbraio.”

“Siamo onesti, questo è un processo di guarigione ci vorranno anni “, ha detto.

Iscriviti a CNBC PRO per approfondimenti e analisi esclusivi e programmazione di giorni lavorativi in ​​diretta da tutto il mondo.

Articolo originale di CNBC