martedì 24 novembre 2020

Il colosso cinese dell’e-commerce punta sul leader rivale Alibaba nel cloud mentre il mercato cinese si surriscalda

JD.com è una delle maggiori società di e-commerce e logistica in Cina.

Zhang Peng | LightRocket | Getty Images

PECHINO – JD.com , una delle principali società cinesi di e-commerce, sta cercando di diventare la piattaforma tecnologica preferita dai clienti statunitensi in un mercato di cloud computing dominato da Alibaba .

JD è meglio conosciuto in in Cina per la rivendicazione del servizio di consegna in un giorno o il giorno successivo, che ha contribuito a incrementare di anno in anno 18. 6% a 362 milioni di account clienti attivi annuali in 2019. Gli analisti di Bernstein hanno anche aggiornato lo stock per “sovraperformare” a marzo 17, rilevando come la rete logistica interna di JD ha continuato a funzionare durante tutto il nuovo anno lunare e il colpo di coronavirus sull’economia.

La società con sede a Pechino sta ora cercando di basarsi su quella rete di distribuzione e vendita al dettaglio con una nuova linea di attività nei servizi tecnologici, che copre logistica, pubblicità e cloud computing.

“Dall’anno scorso, la nostra nuova chiara direzione in JD era quella di servire l’azienda in base alla fondazione della catena di fornitura (sviluppo)”, Bowen Zhou, presidente del comitato tecnologico di JD e presidente JD Cloud & AI, ha detto in un’intervista con CNBC a marzo 20. Questo è secondo una traduzione CNBC delle sue osservazioni in lingua mandarina.

“Quando guardiamo alla direzione delle nostre operazioni future, la tecnologia e i servizi sono un motore centrale di crescita”, Zhou

Lo sviluppo di tali prodotti e servizi aiuterà anche JD a raggiungere i suoi obiettivi internazionali.

Zhou afferma che JD intende lavorare con Fortune 500 aziende che vogliono far crescere le loro operazioni in Cina, come oltre ad aiutare i prodotti delle aziende tecnologiche statunitensi ed europee ad entrare in Cina.

Concorrenza nel cloud

Almeno nel cloud computing, è una strada difficile da percorrere poiché JD non è nemmeno vicino ad avere la stessa quota di mercato di Alibaba, Tencent e Baidu secondo l’analisi Canalys pubblicata a marzo 10. La Cina è il secondo mercato più grande al mondo per i servizi di infrastruttura cloud, di cui Alibaba Cloud rappresenta 46. 4% della spesa totale, seguito da Tencent Cloud a 18% e Baidu AI Cloud all’8,8%, a partire dal quarto trimestre, l’analisi ha mostrato.

Per tutto l’anno scorso, i servizi di infrastruttura cloud in Cina sono aumentati 63. 7% all’inizio $ 10. 7 miliardi, secondo Canalys.

Ma JD sta vedendo una crescita. Entrate nette da servizi in aumento 24 .6% nel quarto trimestre a 17. 97 miliardi yuan ($ 3 miliardi), più veloce del 18. Crescita del 5% nella somma di gran lunga maggiore di 149 .7 miliardi di yuan di entrate nette del prodotto.

Zhou ha sottolineato che per JD, la tecnologia i servizi venduti ai clienti si basano su applicazioni per le operazioni della società e comprendono intelligenza artificiale, big data, cloud, dispositivi e “esplorazione” di nuove applicazioni.

JD Cloud e AI è diventata ufficialmente una delle principali linee di business dell’azienda il 5 marzo, unendosi a JD Retail, JD Logistics e JD Digits, sottolineando l’enfasi questa azienda sta mettendo sul segmento.

JD Logistics ha rotto anche l’anno scorso in base al reddito operativo, mentre JD Digits è un braccio di ricerca e fintech che era scagliato fuori 2017.

Alcune aziende stanno già scommettendo sul mix di tecnologia, vendita al dettaglio e JD sistemi di filiera.

JD.com è supportato dal gigante della tecnologia Tencent e il rivenditore online ha ricevuto un $ 550 milioni investimenti da Google in 2018. JD ha anche un’alleanza strategica con Walmart , che investito $ 500 milioni insieme a JD nell’affiliata della società cinese Dada, che gestisce una piattaforma di consegna di prodotti freschi online.

Per Alibaba, Tencent e Baidu, i loro stakeholder sono principalmente società di investimento, secondo i registri pubblici.

Impatto del virus

Mentre la diffusione del coronavirus ha aiutato JD a distinguersi, la società non è immune.

L’enfasi del virus sul contatto umano limitato ha influenzato gran parte del lavoro che coinvolge clienti di livello aziendale poiché richiede tipicamente presentazioni di persona, ha affermato Zhou. Ha osservato che la società avrebbe dovuto fornire molti prodotti e servizi ai clienti nel primo trimestre, ma molti di questi sono stati ritardati, a parte un sensore di temperatura intelligente.

fiducioso che il track record dell’azienda nel settore retail attirerà un numero maggiore di clienti nel lungo periodo, soprattutto in considerazione della pressione esercitata dal virus sull’accelerazione della digitalizzazione di numerose operazioni aziendali. – CNBC’s Arjun Kharpal e Michael Bloom hanno contribuito a questo rapporto.

Articolo originale di CNBC