lunedì 26 ottobre 2020

Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni scende al di sotto dello 0,83% mentre il coronavirus oscilla i mercati

Il volo globale per la sicurezza del debito pubblico è continuato venerdì mentre gli investitori si sono accumulati nei Treasurys statunitensi e hanno inviato il rendimento sul 10 – nota dell’anno per registrare i minimi.

Il rendimento sul benchmark 10 – anno Treasury affondò ad un minimo storico di 0. 676% a 9: 46 am ET, estendendo la sua interruzione al di sotto dello 0,7% per la prima volta in assoluto, secondo i dati di Tradeweb. Il tasso è stato visto l’ultima volta leggermente più alto a 0. 791%.

Ai minimi, la resa sul 30 – anno Il buono del tesoro ha raggiunto un nuovo minimo record di 1. 259%; il rendimento a 5 anni è sceso a 0. 532%; e il rendimento a 2 anni è sceso a 0. 439%. I rendimenti obbligazionari diminuiscono con l’aumentare dei prezzi.

Il calo dei rendimenti è avvenuto nel mezzo di un esodo dalle scorte, mentre le interruzioni delle attività commerciali in tutto il mondo a seguito dell’epidemia di coronavirus aumentano i timori di un rallentamento globale. Le ultime cifre del coronavirus dell’Organizzazione mondiale della sanità indicano almeno 95, 270 casi del virus in tutto il mondo e almeno 3, 280 decessi.

L’angoscia arrivò nonostante la prima emergenza della Federal Reserve americana, 50 – taglio base dal crisi finanziaria all’inizio di questa settimana e il fatto che i legislatori statunitensi abbiano approvato circa 8 miliardi di dollari in spese di emergenza per combattere la malattia.

“È un nuovo mondo coraggioso di maniglie a 0 e ora abbiamo preso al riferimento 10 – rendimenti annuali in termini di punti base. 1,0% , grazie per i ricordi “, ha scritto Ian Lyngen, responsabile della strategia tariffaria presso BMO Capital Markets.

“Continua la” grande rivalutazione “, incoraggiata dalla caduta dei corsi azionari e dai rapporti sull’infezione delle infezioni da coronavirus 100, 000 in tutto il mondo “, ha aggiunto. “Al momento le implicazioni economiche sono ancora inconoscibili, anche se la logica che” più a lungo persiste l’arresto globale maggiore è l’impatto “risuona tra i partecipanti al mercato.”

La media industriale di Dow Jones è diminuita più di 250 punti, circa l’1%, venerdì in ancora un altro grande svendita sul muro Strada. Il Dow , S&P 500 e Nasdaq Composite giovedì sono tutti affondati di più del 3% e rimanere saldamente nelle correzioni, ognuna più in basso di 05% dai massimi storici.

Le azioni e i rendimenti sono scesi dai livelli più bassi venerdì mattina dopo che il Dipartimento del lavoro ha riferito venerdì che i datori di lavoro americani aggiunto 273, 000 lavori a febbraio e che il tasso di disoccupazione si è mantenuto stabile al 3,5% come società gli Stati Uniti hanno continuato ad assumere nonostante le prime critiche al virus.

Gli economisti intervistati da Dow Jones stavano cercando una crescita dei salari di 175, 000 e a 3,5% livello senza lavoro.

CEO di DoubleLine Jeffrey Gundlach ha detto a CNBC giovedì che si aspetta il 10 – il rendimento annuo è vicino al fondo della sua caduta ma che i tassi a breve termine andranno a zero man mano che persistono problemi di crescita sul coronavirus.

“Se guardiamo alla storia, una volta che la Fed ha preso il panico, un taglio dei tassi tra le riunioni, in particolare quando è punti base … in genere tagliavano di nuovo abbastanza rapidamente “, ha detto Gundlach. “Sono nel campo che la Fed ridurrà di nuovo i tassi, forse anche tra due settimane” durante la sua riunione regolarmente programmata.

“Vedremo tassi brevi diretti verso lo zero, ” Ha aggiunto.

Articolo originale di CNBC