lunedì 25 gennaio 2021

Il rivenditore di articoli di moda H&M pesa decine di migliaia di tagli di lavoro a causa del coronavirus

Vista generale del negozio H&M chiuso, in Avenue des Champs Elysees, nell’ottavo quartiere di Parigi, poiché la città impone misure di emergenza per combattere il COVID di Coronavirus – 19, scoppio, a marzo 16, 2020 a Parigi, Francia.

Edward Berthelot | Getty Images

Il rivenditore di fast-fashion H&M ha dichiarato Lunedì sta soppesando temporaneamente decine di migliaia di lavoratori in tutto il mondo, poiché interrompe la sua attività a causa della pandemia di coronavirus .

La società con sede in Svezia ha anche annunciato di aver annullato i suoi piani per i dividendi.

H&M, uno dei più grandi rivenditori di abbigliamento al mondo, ha chiuso tutti i suoi negozi nei suoi numerosi mercati più importanti, tra cui Germania e Stati Uniti. Tutti i negozi nel Regno Unito hanno chiuso dal lo scorso fine settimana.

A partire da lunedì mattina, la società ha dichiarato 3, 441 dei suoi 5, 062 i negozi in tutto il mondo sono chiusi “, che insieme a una domanda debole nei mercati ancora aperti, ha avuto un impatto negativo significativo sulle vendite finora a marzo”.

Di fronte al calo delle vendite, H&M ha dichiarato di rivedere la propria attività e di cercare modi per ridurre i costi. Ha detto che ha iniziato a parlare di licenziamenti temporanei “in un certo numero di mercati”. Ha detto che non può ancora quantificare quante persone questo avrà un impatto. H&M ha anche affermato di considerare la possibilità di licenziare alcuni dipendenti “a causa dell’impatto negativo della situazione della corona sull’attività”.

La società ha dichiarato lo scorso fine settimana che sta riproponendo la sua catena di approvvigionamento per contribuire a rendere i dispositivi di protezione individuale, come le maschere, da utilizzare negli ospedali che hanno un disperato bisogno.

Leggi la versione completa di H&M.

Articolo originale di CNBC