martedì 22 giugno 2021

Il turismo riparte e Garavaglia apre al vaccino in vacanza: “Seguire il buon senso”

AGI – Prospettive rosee per l’estate. Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia è ottimista, certo che recupereremo una buona parte dei 27 miliardi persi l’anno scorso.

Anche Assoturismo prevede tra giugno e agosto 33 milioni di arrivi e 140 milioni di pernottamenti nelle strutture ricettive ufficiali, con un incremento del 20,8% sul 2020 e un fatturato complessivo di 12,8 miliardi di euro.

Una ‘rimonta’ che però non basta a raggiungere i livelli pre-Covid: l’estate 2019, l’ultima prima della pandemia, aveva registrato 73,5 milioni di presenze in più.

Secondo il ministro la ripresa del turismo porterà ad un rialzo delle stime sul Pil contenute nel Def perché “avremo una stagione turistica molto più interessante e avremo una stagione lunga perché abbiamo i vaccini”, a differenza dell’anno scorso. Aver tolto una serie di regole, come la quarantena, consente di far ripartire il flusso turistico straniero. L’auspicio di G

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo