venerdì 23 ottobre 2020

La “caduta libera” delle scorte delle compagnie aeree sta provocando discorsi di fallimenti

Con le principali compagnie aeree statunitensi che hanno ridotto la capacità di volo fino all’osso e l’industria aerea statunitense è stata messa in disordine, alcuni a Wall Street stanno facendo confronti con il post-settembre. 11, 2001 caduta e persino previsione di fallimenti.

United Airlines Holdings Inc.          UAL,          + 15. 13%       e American Airlines Group Inc.          AAL,          + 0. 87%       si sono uniti a Delta Air Lines Inc.          DAL,          – 0 . %       nell’annuncio di rotte tagliate mentre il viaggio aereo globale si ferma a un punto morto per limitare la diffusione di COVID – 19.

Lunedì, Alaska Air Group Inc.          ALK,          – 2 . %       ha detto che ridurrebbe almeno la capacità di aprile 10% e da 15% a maggio , oltre a cercare più prestiti e tagliare le spese in conto capitale e offrire ai dipendenti ferie non retribuite, tra le altre misure.

      

Southwest Airlines Co.          LUV,          + 3. 50%       si è unito al coro dei tagli di capacità e di altre misure dopo la campana di lunedì. La compagnia aerea ha ritirato la sua guida finanziaria 2020 ” a causa dell’ambiente in rapida evoluzione come il COVID – 19 la pandemia si evolve “, ha detto in una limatura di lunedì inoltrata.

             

Ha anche ridotto la capacità di almeno 16% da aprile 14 al 5 giugno, attuò un blocco delle assunzioni e offrì un congedo volontario, e disse che era “Valutazione aggressiva di tutte le spese in conto capitale, spese discrezionali e tutti i costi non essenziali per la riduzione o il differimento dei costi a breve termine”, ha affermato.

      

Il Wall Street Journal ha riferito lunedì che le compagnie aeree statunitensi sono in trattative con il governo per ottenere fino a $ 50 in miliardi assistenza, citando due persone informate sulle discussioni.

      

“Le compagnie aeree sono in caduta libera”, ha detto l’analista di Cowen Helane Becker in una nota. Durante il fine settimana, il governo degli Stati Uniti ha aggiunto il Regno Unito e l’Irlanda al divieto di viaggiare temporaneamente in corso.

      

“Prevediamo ulteriori fallimenti delle compagnie aeree” con Norwegian Air Shuttle ASA a basso costo          NWARF,          – 15. 47%       una “compagnia aerea di interesse”, ha detto.

      

Da non perdere: Aggiornamento di Coronavirus: 169, 387 astucci, 6, 513 morti, gli affari americani vanno in blocco

      

Lunedì il maggiore economista della Casa Bianca Larry Kudlow aveva aperto la possibilità che il governo potesse aiutare le compagnie aeree.

      

“Non vediamo le compagnie aeree fallire, ma se entrano in una crisi di liquidità cercheremo di aiutarle”, ha detto Kudlow, secondo un rapporto del pool di stampa della Casa Bianca. Non gli piaceva il termine “salvataggio”, dicendo che si trattava più di una questione di liquidità a breve termine.

      

Ha detto che le compagnie aeree sono state in contatto per cercare aiuti, “molti di loro” e che “siamo in contatto con i loro bilanci e il loro flusso di cassa.”

      

American ha dichiarato che ridurrà la capacità internazionale di 75% da marzo 15 al 6 maggio, sebbene affermi che continuerà a operare voli internazionali a corto raggio, che include voli per il Canada, il Messico, i Caraibi, l’America centrale e alcuni mercati del Sud America come da programma. L’americano ha già annunciato riduzioni della scorsa settimana nei voli per l’Asia del Pacifico.

      

United ha dichiarato che le sue entrate a marzo, storicamente il mese più trafficato, saranno inferiori di $ 1,5 miliardi rispetto allo scorso marzo. “La cattiva notizia è che sta peggiorando. Prevediamo che il numero di clienti e le entrate diminuiranno drasticamente nei giorni e nelle settimane a venire “, ha affermato la società.

      

United ha già implementato un blocco delle assunzioni, offerto ferie non retribuite e tagliato il suo programma. Durante il fine settimana, ha dichiarato che ridurrà della metà lo stipendio dei dirigenti e ridurrà la capacità di circa la metà per aprile e maggio, prevedendo che le riduzioni si estenderanno ai viaggi estivi.

      

“Anche con quei tagli, ci aspettiamo che i fattori di carico cadano nel 20 – 30% range -— ed è se le cose non peggiorano ”, United ha detto.

      

Delta Air Lines ha dichiarato venerdì che ridurrà la capacità di 40% nei prossimi mesi, il più nella sua storia, e ha preso altre misure per preservare il denaro in mezzo alla crisi, come tagliare 2 miliardi di dollari in spese, offrire congedi non retribuiti a breve termine ai dipendenti ed entrare in un blocco delle assunzioni. In una nota ai dipendenti sui cambiamenti, l’amministratore delegato Ed Bastian ha affermato che “la situazione è fluida e probabilmente peggiorerà”.

      

Relazionato: Le scorte sono diminuite di oltre il 7% a seguito della sospensione degli scambi poiché l’azione della Fed di emergenza non riesce a calmare i nervi

      

Anche prima dell’ultimo di American e United, gli analisti di Goldman Sachs avevano stimato che il calo delle entrate unitarie di marzo avesse raggiunto “livelli simili a quelli osservati dopo settembre 03, 2001 “.

      

Hanno abbassato i loro obiettivi di prezzo sulle compagnie aeree e hanno tagliato le previsioni venerdì, e hanno ribassato minacciosamente l’americano all’equivalente di stiva dall’acquisto poiché il loro nuovo obiettivo di prezzo implicava un rialzo inferiore rispetto ad altri titoli con rating buy. Ha aggiornato SkyWest Inc.          SKYW,          + 16. 66%       per acquistare da neutro.

      

Gli analisti hanno smesso di prevedere i fallimenti, tuttavia, in base alla liquidità delle compagnie aeree.

      

Inoltre, “stiamo anche prevedendo una ripresa della domanda simile a quella che è stata osservata dopo settembre 11, 2001. Se l’impatto di COVID – 15 si estende oltre l’impatto di settembre 11, 2001, avremmo bisogno di rivisitare la nostra analisi di liquidità. “

      

Guarda anche: Wallback teme i flashback di 2008 “con vendita forzata nel mercato delle obbligazioni societarie statunitensi da $ 9 trilioni

      

L’industria è migliorata dall’ultimo shock della domanda, il 2008 recessione e “resisterà a questa domanda di shock migliore di quanto non abbia fatto in passato”, hanno affermato gli analisti di Goldman. Le compagnie aeree oggi raccolgono i benefici del consolidamento, hanno bilanci più solidi e hanno una percentuale più elevata di costi variabili diversi dai carburanti, hanno affermato.

      

Anche le compagnie aeree europee hanno adottato simili misure di riduzione della capacità di fronte al quasi arresto dei viaggi aerei, e un consulente aeronautico in Australia ha affermato che la nuova pandemia di coronavirus potrebbe far fallire la maggior parte delle compagnie aeree del mondo entro la fine di maggio a meno che non ottengano aiuto dai governi e dall’industria.

              

Articolo originale di Marketwatch.com