sabato 31 ottobre 2020

La FAFSA è appena diventata più facile da compilare

                            

                                     

                                                                                          

Questa è una buona notizia per chi cerca aiuti finanziari.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                             

Per molti candidati al college, compilando la domanda gratuita di aiuto finanziario per studenti o FAFSA , è un rito di passaggio. Quel singolo modulo, che viene presentato ogni anno, determina a quanti studenti federali hanno diritto. Tale aiuto potrebbe presentarsi sotto forma di prestiti studenteschi , sovvenzioni o una combinazione dei due.

Ma molte famiglie trovano il processo di compilazione scoraggiante della FAFSA. Alcuni possono persino evitarlo perché temono che lo faranno in modo sbagliato, perdendo così l’opportunità di prendere in prestito il college in modo economico o addirittura di ottenere denaro gratuito per i costi dell’istruzione superiore tramite sovvenzioni.

Fonte immagine: Getty Images

Nuove modifiche alla FAFSA, tuttavia, renderanno più semplice per le famiglie completare quel modulo spesso necessario. E questa è una buona notizia per coloro che si aspettano di richiedere un aiuto finanziario federale per finanziare la loro esperienza universitaria.

Ricorda, mentre è possibile prendere in prestito un college senza passare per il Dipartimento della Pubblica Istruzione, il tasso di interesse sui prestiti privati ​​è spesso molto più elevato rispetto ai prestiti federali. Gli interessi sui prestiti privati ​​possono anche essere variabili, il che significa che i pagamenti mensili possono aumentare nel corso del rimborso. Inoltre, i prestiti agli studenti privati ​​non offrono le stesse protezioni dei mutuatari di quelle federali: non esistono piani di rimborso basati sul reddito ufficiali o le opzioni di differimento con prestiti privati. Ciò può danneggiare coloro che finiscono per lottare con il processo di rimborso. Come tale, quasi sempre paga esaurire le opzioni di prestito federali prima di ricorrere a prestiti privati.

Un processo più breve

Il Congresso ha recentemente stabilito che l’IRS sarà autorizzato a condividere le informazioni sul reddito delle famiglie con il Dipartimento della Pubblica Istruzione degli Stati Uniti, che fornisce aiuti federali agli studenti. Ciò significa che le famiglie che compilano la FAFSA non dovranno più scavare tra le vecchie dichiarazioni dei redditi per fornire tali dettagli finanziari. In effetti, circa 20 le domande saranno eliminate dalla FAFSA, che non solo farà risparmiare tempo ai richiedenti aiuti federali nella compilazione, ma ridurrà anche la probabilità di commettere un errore.

Un’altra cosa: poiché questa modifica consente all’IRS di condividere i dettagli del reddito, tali informazioni verranno presto aggiornate automaticamente anno dopo anno. Il risultato? Le famiglie non dovranno inviare nuovamente tali informazioni ogni anno, eliminando un potenziale mal di testa.

Altre modifiche alla FAFSA sono in negozio?

Il Congresso sta prendendo in considerazione ulteriori modifiche alla FAFSA in 2020 che mirano a facilitare la compilazione delle famiglie. E questo è importante perché una percentuale stimata 97% delle famiglie con legami universitari gli studenti intendono completare il FAFSA. E un sondaggio 2019 Scopri i prestiti per studenti ha mostrato che più di un terzo sono ha sottolineato il processo . Se si semplifica il modulo, si spera che più famiglie lo invieranno, dal momento che non c’è davvero nulla da perdere. Come indica il nome, non vi è alcun costo per richiedere un aiuto tramite la FAFSA.

È troppo presto per sapere se le suddette modifiche entreranno in vigore in tempo per avere un impatto sulle famiglie che chiedono un aiuto finanziario per 2020 – 2021 anno accademico. Ma una cosa è certa: una volta implementate queste modifiche, renderà un processo già straziante un po ‘meno difficile.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

                                                                                               

                                              

                     

Articolo originale di Fool .com