Entra in contatto con noi

Lifestyle

La forma conta soprattutto se si parla di mozzarella: “l’oro bianco” amato in tutto il mondo

Pubblicato

il

Morbida, succosa e dal sapore delicato: la mozzarella è il formaggio fresco più famoso al mondo. Ideale per la pizza, ma anche consumata da sola o come componente dei piatti della tradizione. La mozzarella è una vera icona della tavola italiana.

Cos’è la mozzarella?

Tecnicamente, la mozzarella è un formaggio fresco a pasta filata originaria del sud Italia. Ci sono ottimi prodotti anche nel centro Italia, e da tempo, grazie al loro grande successo, sono stati prodotti anche all’estero. Dal fior di latte alla mozzarella di bufala, le tipologie di mozzarella sono numerose e si differenziano non solo per la modalità di cottura, ma anche per il formato.

I principali tipi di mozzarella fresca:

  • fiordilatte
  • bocconcini di mozzarella
  • mozzarella affumicata
  • mozzarella di bufala
  • burrata
  • stracciatella
  • treccia
  • nodini
  • zizzona di Battipaglia
  • figliata di bufala
  • mozzarella di bufala nera

 

La mozzarella di bufala derivato dal latte di bufala, ha un sapore aspro e sapido allo stesso tempo con una piacevole nota lattiginosa. Più duro fuori che morbido dentro. Da provare con la pasta, al forno e in insalata, ma è perfetto anche da solo con un semplice condimento di olio e origano.

La burrata invece deriva dal latte vaccino, è una pasta all’esterno liscia e cremosa all’interno. Il suo sapore oscilla tra note salate, dolci e acide. Ottimo in insalata, da solo, nei primi piatti, anche di pesce, e nei ripieni di pasta fresca. Tipica della regione Puglia. La stracciata invece ha l’interno cremoso della burrata, così chiamata perché si presenta a brandelli. È cremoso e morbido, il sapore è leggermente piccante, tendente al dolce. Ottimo per condire primi piatti, oltre che con il pesce crudo, da solo e in insalata.

Advertisement

La treccia si ottiene da latte di vacca o di bufala. È formata da una pasta intrecciata e la sua consistenza è particolarmente fibrosa. Questo formato è necessariamente fatto a mano ed è disponibile in diverse dimensioni. Ideale da sola e da servire al centro della tavola per godere visivamente della sua bella forma.

I nodini di mozzarella sono piccoli pezzi di mozzarella a pasta filata dalla consistenza viscida. Adatto per un uso autonomo, accompagnati da verdure e insalate. Più grandi e dal sapore più deciso ci sono i bocconcini ovvero palline di mozzarella dalla consistenza fibrosa.

Tipologie differenti ma molto famose in tutto il mondo

La  mozzarella affumicata: fatta con latte di vacca o di bufala e viene affumicata con fieno bruciato, che gli conferisce un sapore ricco e rustico. Si usa per arricchire prodotti da forno come crostate salate, frittate o torte. Ottima fritta, in insalata, in purezza, accompagnato da altri formaggi e salsicce o nella pasta.

La Zizzona di Battipaglia è definita da molti “la regina delle mozzarelle”. È prodotta esclusivamente con latte di bufala della regione Campania di Battipaglia. Zizzona prende il nome dalla forma che ricorda un grande seno femminile. Fibrosa all’esterno, ma liscia e sinuosa all’interno, può pesare da 1 a 5 kg.

Advertisement

La Mozzarella di bufala nera è preparata con il latte di bufala e carbone vegetale in polvere. Questo additivo rende la mozzarella più digeribile e molto suggestiva alla vista. È indicata per il consumo in purezza.

Advertisement