venerdì 23 ottobre 2020

La prossima frontiera in Microsoft, Google, Amazon Cloud Battle è su un mondo senza codice

L’enorme quantità di automazione e trasformazione digitale in atto nel mondo degli affari sarebbe impossibile se le aziende dovessero codificarle ” vecchio stile “. Le piattaforme low-code e no-code stanno sviluppando nuove applicazioni più velocemente e consentono di coinvolgere i non-programmatori all’interno di un’azienda.

Joe Raedle | Getty Images

Il coronavirus ha sottolineato la capacità di funzionari pubblici e agenzie governative di agire abbastanza rapidamente da assumere il controllo di una crisi in rapido movimento, ma un modo in cui New York City si è mossa con la velocità precedentemente impossibile è online. La città – implorata dalla pandemia – creò un COVID – 19 piattaforma software di gestione delle crisi in pochi giorni e senza scrivere una riga di codice informatico. Tempo è dell’essenza.

Il portale online , che consente a New York di mappare il virus e identificare hot spot, oltre a connettere i residenti ai servizi critici, è stato realizzato con Unqork senza avviamento del codice. Supportato da investitori tra cui Alphabet ‘s CapitalG e il più grande gestore di denaro del mondo BlackRock , il software senza codice di Unqork ha permesso alla città di vivere con il servizio in 72 ore, usando nient’altro che strumenti visivi di trascinamento della selezione per crearlo.

“L’informazione è potere, e noi sono in corsa contro il tempo “, ha dichiarato Jessica Tisch, commissario del Dipartimento di Tecnologia dell’Informazione e Telecomunicazioni di New York e del CIO Citywide, in un comunicato mercoledì. “Per combattere la pandemia di coronavirus, abbiamo bisogno non solo di più apparecchiature mediche e test, ma anche di più dati in tempo reale. Speriamo che questo programma funga da modello per altri comuni in tutto il mondo.”

Il portale costruito da Unqork può essere personalizzato per altre città, contee o stati e può essere vissuto in 48 per 72 ore.

La build coronavirus è un caso d’uso notevole per il software no-code, ma ciò che viene chiamato low-code e no-code è veloce diventando un’intensa area di competizione tra tecnologia e giganti del cloud, tra cui Microsoft e Google di Alphabet. Oltre a investire in Unqork, Google Cloud ha acquisito uno dei maggiori player senza codice, AppSheet, all’inizio di quest’anno.

450 milioni di nuove app nei prossimi 5 anni

“Il vecchio modo di farlo per decenni era quello di convincere un centinaio di persone nell’IT a dedicare tre anni al prodotto per progettare software per il cliente finale, raccogliendo tutti le informazioni al sistema di gestione del rischio e attraverso il front-office e il back-office, ed è un enorme progetto IT “, ha dichiarato Alex Schmelkin, direttore marketing di Unqork.

While the New Il caso di York City è una costruzione estremamente rapida, Schmelkin ha affermato che ciò che un’azienda di servizi finanziari era solita impiegare anni può ora essere costruito in pochi mesi. “In nessun codice una manciata di sviluppatori si riunisce con uomini d’affari e un software funzionante finale può essere prodotto in tre mesi”, ha detto.

Unqork, che impiega circa 100 programmatori stessi, si è concentrato principalmente sul settore dei servizi finanziari fino ad oggi perché è un settore che i migliori funzionari della start-up comprendono. Il fondatore e CEO Gary Hoberman è stato precedentemente responsabile delle informazioni presso MetLife. Tra i suoi clienti John Hancock, Goldman Sachs e Liberty Mutual. Ma le ambizioni di Unqork si estendono ad altri settori a cambiamento lento, come governo, sanità e proprietà immobiliari, e funziona su tutte e tre le principali piattaforme cloud: Microsoft Azure, Google Cloud e Amazon Web Services, l’ultimo dei quali ha la maggiore quota di mercato nel cloud.

“Siamo nuvola agnostica “, ha detto Schmelkin. “Abbiamo detto che affronteremo le industrie più ostinate e vecchio stile che pensano di non poter innovare a causa di sistemi legacy o mainframe vecchi di decenni”.

“Ognuno sta portando le proprie risorse sul cloud e possiamo accelerarlo consentendo alle aziende di chiudere più rapidamente le risorse del data center”, ha affermato Schmelkin.

In Microsoft, una semplice serie di numeri su quante app saranno costruite nei prossimi cinque anni mostra quanto diventeranno critici i software low-code e no-code. Microsoft prevede 500 milioni di nuove app da costruire nella prossima metà del decennio, che è più che tutte le app costruite negli ultimi 40 anni.

“Se questo è vero, 450 milioni devono essere costruito con uno strumento a basso codice “, ha affermato Charles Lamanna, vicepresidente aziendale della piattaforma di applicazioni per cittadini di Microsoft. “Non ci sono abbastanza esseri umani per programmare abbastanza velocemente da costruirne così tanti. Gli sviluppatori professionisti dovrebbero concentrarsi su sfide più difficili rispetto a un altro modulo di presentazione delle spese o modulo di approvazione.”

In termini di utilizzo, la sua Power Apps è l’app business in più rapida crescita di sempre in Microsoft e Lamanna ha confrontato questo momento nel tempo in cui l’infrastruttura del cloud pubblico ha iniziato a decollare all’inizio dell’ultimo decennio . “Oggi ci sono tonnellate di processi tracciati nei fogli di calcolo di Excel e la possibilità di passare a un’app migliora l’efficienza. Le app per il lavoro sul campo stanno crescendo cinque volte più velocemente di quanto i dipartimenti IT possano soddisfare”, ha affermato Lamanna. “I nostri obiettivi sono molto ambiziosi, principalmente perché vediamo una forte domanda da parte dei clienti”, ha affermato.

Il dirigente Microsoft – che ha sottolineato che la società si riferisce alla piattaforma Power piuttosto che Power Apps – afferma che il valore più grande è con una suite integrata. “Le persone non vanno a comprare Word e fogli di calcolo separatamente”, ha detto. Alcune previsioni di terze parti hanno stimato che Power Apps potrebbe rappresentare un $ 10 miliardi di entrate per Microsoft, ma Lamanna ha detto che non è abbastanza alto. “Pensiamo che l’opportunità sia ancora più grande. È una superficie enorme”, ha detto.

Microsoft Excel, che richiede ancora l’uso di alcune formule da parte degli utenti, è come un rudimentale software “low code” che ha sostituito decenni di scricchiolii numerici. Una stima del numero di professionisti che già utilizzano Excel e svolgono alcune attività complicate con esso, e potenzialmente migrano su nuove piattaforme, può produrre un gran numero. E si prevede che software “self-service” come Excel, dove il numero di utenti è già enorme, si sposterà su piattaforme gestite e diventerà sempre più sviluppatori di app.

Altre società tecnologiche costruiranno senza codice

Amit Zavery, direttore generale e vicepresidente di Google Cloud, originario di Oracle, ha affermato che negli ultimi decenni molti fornitori di tecnologia hanno offerto quello che può essere considerato software “proto” a basso codice / senza codice.

“Rendere più semplice la creazione di un’app esiste da quando esiste il software, ma i prodotti più vecchi erano molto specifici per una tecnologia e quello che sta succedendo ora è che nessun codice ti consente di farlo su più piattaforme – Oracle , Salesforce e molti altri – piuttosto che essere legato a un solo fornitore. Ed è qui che il valore sta migliorando “, ha detto Zavery. “Quando era legato al prodotto di un’azienda, non era possibile creare app potenti.”

Il dirigente di Google Cloud ha affermato che esiste ancora una distinzione tra codice basso, che richiede un po ‘di esperienza tecnica per creare un’app e un software senza codice, che “soddisfa davvero il rango e i file, chiunque non abbia mai costruito senza la necessità di chiamare l’IT”, ma Zavery pensa che il mondo passerà più rapidamente al non codice.

Il software senza codice può richiedere solo pochi giorni per la formazione dei lavoratori, e mentre il codice basso è ancora più facile da costruire per i fornitori di tecnologia, il set di prodotti senza codice è in aumento . AppSheet di acquisizione di Google ha creato 1,8 milioni di app create sulla sua piattaforma. “Abbiamo visto persone fare molto lavoro su AppSheet prima di acquistarlo”, ha detto Zavery. “Il no-code è la prossima generazione di cambiamenti e miglioramenti. La maggior parte dei fornitori sta per no-code se è in grado di costruirlo”, ha detto.

Ogni fornitore di cloud avrà qualcosa in quest’area.

Amit Zavery

direttore generale e vicepresidente, Google Cloud

Google Cloud sta integrando AppSheet con G Suite (il cloud collaborazione e produttività Insieme di app di Google che include elementi di lavoro come Gmail, Documenti, Drive e Calendar), che ha molti utenti del mondo degli affari non tecnici in settori come produzione e utilità. “Abbiamo visto un sacco di codice in aziende come American Electric Power, una delle più grandi utility negli Stati Uniti”, ha detto Zavery.

Probabilmente l’alfabeto non è ancora in competizione con i rivali per le acquisizioni in quest’area. “Nel tempo, qualcosa del genere di solito passa attraverso il consolidamento”, ha detto Zavery. “È molto più potente se integrato e meglio integrato in una serie di servizi. Ogni fornitore di cloud avrà qualcosa in questo settore”, ha aggiunto.

AWS per tutti?

Le recenti speculazioni del mercato si sono incentrate su Risposta di Amazon a Microsoft Power Apps e all’accordo AppSheet di Google. Anche Apple possiede da tempo una piattaforma a basso codice, chiamata FileMaker, anche se ottiene poca attenzione rispetto ai suoi prodotti di consumo e Apple non compete nel mercato dei servizi cloud aziendali.

Amazon dovrà rispondere a codici bassi e senza codice, ha affermato Rob Koplowitz, vice presidente della Forrester Research, che ha coniato il termine “codice basso” anni fa. “Microsoft Azure è uno dei principali attori e Power Apps è una grande spinta per loro”, ha detto Koplowitz, e ha aggiunto che l’acquisizione di Google AppSheet è stata almeno in parte una risposta a Microsoft.

“Sospetto che la risposta sia che AWS ha bisogno di sviluppare qualcosa di per sé, ma per tutti, c’è ancora questa danza attenta da fare per coltivare grandi ecosistemi di partner”, ha detto Koplowitz. “Se vendi AppSheet, gli utenti non vogliono essere informati che devono implementare su Google Cloud.”

AppSheet continua a essere disponibile su tutte le principali piattaforme cloud, mentre Google Cloud offre software senza codice come Unqork. “Unqork è ormai nel profondo di un settore, i servizi finanziari, quindi non un concorrente di AppSheet. Nel tempo gli utenti potrebbero essere in grado di utilizzare l’uno o l’altro, ma oggi non lo vediamo”, ha detto Zavery.

Adam Bosworth, un noto dirigente della tecnologia che era stato collegato alle notizie di un prodotto “AWS per tutti” negli ultimi anni e “ha dato una certa credibilità allo sforzo su Amazon, “secondo Koplowitz, recentemente ha lasciato l’Amazzonia . Ma Bosworth ha detto in un post sul blog personale che il progetto su cui aveva lavorato su Amazon stava arrivando “relativamente presto” e ha “tutte le potenzialità che abbia mai costruito.”

John Rymer, vicepresidente di Forrester Research e leader della sua ricerca sullo sviluppo di piattaforme cloud sforzo, hanno affermato i venditori di tecnologia che hanno più slancio, in crescita 100% all’anno, sono in nicchie a basso codice. “È solo enorme, cresce molto velocemente”, ha detto Rymer. Tutti sono incuriositi dai piani di Amazon, ma “indipendentemente da ciò che Bosworth e i suoi ragazzi hanno costruito, AWS ha una seria sfida di fronte a basso codice”, ha detto. “Il loro cliente principale è il periodo” alfa geek “. Gli alfa geek diranno” codice uomini reali “e diranno” codice basso? Dimenticalo. “”

Amazon Web Services il portavoce Scott Beaver ha rifiutato di commentare tutti i piani che ha per servizi software a basso codice o senza codice.

Un deficit da 1 milione di sviluppatori

I programmatori e gli ingegneri software che realizzano applicazioni complesse non scompariranno. Potrebbero semplicemente andare ancora di più ai lavori presso i giganti della tecnologia. Più piattaforme no-code crescono, maggiore sarà la richiesta per gli specialisti di eseguire la tecnologia sottostante.

“Se le persone costruiscono su Google Cloud usando AppSheet, il volume degli utenti e i dati continuano ad aumentare, quindi ho bisogno di più persone per continuare a gestire l’infrastruttura in modo che possa scalare “, ha detto Zavery. “E gli ingegneri del software che costruiscono app complesse continueranno a esistere. Tecnologie come l’app Uber non possono essere costruite senza codice”.

Con i fornitori di software che assumono ingegneri in modo aggressivo, la carenza di ricerca di talenti per la creazione di applicazioni comporta il rischio che le aziende aspettino troppo tempo prima di poter consegnare agli utenti aziendali. “Questa è una buona via d’uscita”, ha detto Zavery. “Non devi assumere molte persone, dal momento che non riesci a trovarle comunque. È un buon modo per andare avanti e non avere interruzioni di attività.”

Aziende esterne la tecnologia ha bisogno che i suoi ingegneri software più sofisticati siano più produttivi e, allo stesso tempo, aumentino il numero di dipendenti che possono accedere e creare tecnologia aziendale anche se non provengono da un background informatico.

“C’è solo un milione di sviluppatori negli Stati Uniti e tutte queste aziende stanno lottando per creare contenuti e applicazioni per diventare veramente nativi in ​​digitale. Non hai bisogno di qualcuno che abbia studiato comp sci per quattro anni” ha detto Lamanna di Microsoft.

Unqork ora ha più di 2, 000 persone che ha formato e certificato per sviluppare sulla sua piattaforma software-as-a-service. Lo start-up afferma che la prima serie di badge può essere completata in una o tre settimane (ha avuto ragazzi delle superiori che sono stati formati e certificati in meno di un mese) e il “livello master” è stato raggiunto in meno di tre mesi.

“Le persone possono scrivere codice in Java per 10 anni e non sono ancora considerati a livello di master “, ha detto Schmelkin.

Unqork ha iniziato a vedere le sue certificazioni delle competenze mostrate nei profili di LinkedIn. “Se guardi alcuni dipendenti di Liberty Mutual, stanno mostrando su LinkedIn i loro badge Unqorked”, ha detto. “Sono cresciuto come programmatore e hacker, e credo che ci sarà sempre bisogno di programmatori e tecnologi incredibili, ma non riesco ad addestrarli abbastanza velocemente, ed è più difficile farli entrare in settori più difficili. Persino un’enorme banca nel Midwest avrà difficoltà a competere con Google, Facebook. “

Ma ci sono dei rischi nel trasformare ogni dipendente in uno sviluppatore di app senza impostare prima i processi e l’infrastruttura adeguati, Fymer di Rorrester disse. Era a conoscenza di una grande compagnia assicurativa che aveva ereditato un portafoglio di 16, 000 Applicazioni Quick Base in esecuzione su una versione di Quick Base che era stata fuori uso.

“Questo è l’esempio di un’azienda che introduce un codice basso senza governance ed è un incubo”, ha detto Rymer. “Questo è stato completamente colpa del cliente e illustra quanto possano andare male le cose senza governance.”

Quick Base, come la maggior parte degli altri fornitori, ha creato strumenti per aiutare i clienti a governare i propri progetti e portafogli di sviluppo a basso codice.

“Questo è ciò di cui la gente ha paura. Saranno solo caos e uomini d’affari a creare cianfrusaglie e l’IT è costretto a sostenerlo”, ha detto Rymer .

La storia è stata aggiornata a include il commento dell’analista di Forrester Research John Rymer su Quick Base.

Articolo originale di CNBC