venerdì 04 dicembre 2020

La tecnologia 5G sarà una parte fondamentale della missione US Space Force, affermano i funzionari

La 45 ala spaziale lancia con successo un lancio unito Il razzo Alliance Atlas V per la US Navy è decollato dal Space Launch Complex – 41 9 luglio 2013, Stazione aeronautica di Cape Canaveral, Florida

Pat Corkery | via US Air Force

ORLANDO, Fla. – La leadership dell’Aeronautica ha sottolineato che la corsa globale per lo sviluppo di reti 5G sarà una parte cruciale dello sviluppo della più recente filiale di servizi gemelli dell’esercito dedicata allo spazio.

“Dobbiamo migliorare il nostro gioco nel 5G, “Will Roper, responsabile dell’acquisizione dell’aeronautica militare, ha spiegato venerdì al simposio di Air Warfare a Orlando, in Florida.

” Mentre una maggiore autonomia si sposta sul bordo di Internet di cose, dovrà essere supportato da una maggiore larghezza di banda “, ha detto, aggiungendo che le comunicazioni basate sullo spazio svolgeranno un ruolo chiave nella connessione dei dispositivi 5G. “Sarebbe un peccato che se qualcosa che controllerà la maggior parte dei dati che si spostano da una macchina all’altra commercializzi prima all’estero”, ha aggiunto Roper.

L’amministrazione Trump sta lavorando per isolare il cinese Huawei, il più grande produttore mondiale di apparecchiature per le telecomunicazioni, dallo sviluppo di un punto d’appoggio più grande nei paesi partner degli Stati Uniti. L’amministrazione ha lavorato specificatamente per impedire ai membri del gruppo di condivisione dell’intelligence “cinque occhi” – Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda – di lavorare con Huawei.

In Gennaio, l’amministrazione Trump ha espresso delusione dopo che il Regno Unito ha annunciato che avrebbe consentito a Huawei di avere un accesso limitato ad alcune reti mobili britanniche 5G .

Da allora la mossa ha scatenato un’aggressiva campagna americana per dissuadere gli alleati dal lavorare con Huawei.

“Le nostre partnership, le nostre alleanze e le nostre amicizie, siamo per quanto riguarda la collaborazione e la cooperazione, i nostri avversari riguardano la coercizione “, il tenente generale David Thompson, vice comandante della US Space Force recentemente coniata dal Pentagono, ha detto alla CNBC venerdì quando gli è stato chiesto come il Dipartimento della Difesa avrebbe potuto competere contro la Cina.

“Il 5G è importante per il futuro della Forza spaziale come lo è per l’Aeronautica”, ha aggiunto.

Il comandante americano le forze aeree in Europa hanno aggiunto enfasi è agli avvertimenti dei militari riguardo alla Cina e alla tecnologia di prossima generazione.

“Alla fine, penso che dobbiamo avere gli occhi chiari su ciò che i cinesi stanno cercando di fare con 5G. È qualcosa a cui dobbiamo prestare attenzione a livello globale perché è una minaccia che francamente se non ci presti attenzione, ti ritroverai in un angolo quadrato “, ha detto il CN. Jeffrey Harrigian alla US Air Force venerdì alla CNBC quando ha chiesto informazioni sulla corsa tecnologica in erba tra Stati Uniti e Cina.

“È una situazione complessa, e francamente penso che sia quella che, come noi collettivi, avanziamo su questo richiederà un po ‘di educazione sul 5G perché ci sono sfumature “, ha aggiunto, a margine dell’Air Warfare Symposium.

Il mese scorso alla Conferenza di sicurezza di Monaco, presidente della Camera Nancy Pelosi ha messo in guardia le nazioni dal fare affari con Huawei.

“Se vuoi costruire una coscienza collettiva di valori e rispetto per i diritti umani e il resto, non andare vicino a Huawei e invece , internazionalizziamo e costruiamo insieme qualcosa che riguardi la libertà di informazione “, ha detto Pelosi, D-Calif. al pubblico alla conferenza.

Leggi di più: Pelosi avverte gli alleati degli Stati Uniti: “Non avvicinarti a Huawei”

Allo stesso modo, Il segretario di stato Mike Pompeo alla conferenza ha descritto Huawei e altre società tecnologiche cinesi sostenute dallo stato come “cavalli di Troia per l’intelligence cinese”.

Anche il segretario alla Difesa Mark Esper ha detto in un discorso alla conferenza che Pechino stava attuando una “strategia nefasta” attraverso Huawei.

Articolo originale di CNBC