Entra in contatto con noi

Mercati americani

Le trasformazioni digitali possono risolvere i problemi del mondo reale

Pubblicato

il

Vertigine3d

Di Christopher Gannatti, CFA

Conosciamo tutti il ​​riallineamento delle aspettative che ha colpito il quotazioni azionarie di molte società focalizzate sul Software as a Service (SaaS) durante il 2022. Mentre è importante raccogliere e analizzare tutte le statistiche possibili, pensiamo sia fondamentale anche pensare ai problemi del mondo reale che i servizi di queste aziende possono aiutare a risolvere. Se le soluzioni hanno valore, riteniamo che questo sia il motivo principale per cui, quando si verifica il prossimo ciclo di forti performance per le società in crescita, c’è il potenziale per un rimbalzo.

Viaggi per le vacanze negli Stati Uniti nel 2022: Southwest Airlines ha problemi particolari

Le ultime due settimane di dicembre in genere portano alle persone molta eccitazione, poiché ci sono molti raduni di famiglie e amici durante le diverse festività. Poiché i piani di viaggio avrebbero dovuto raggiungere il picco nel 2022 in tutto Negli Stati Uniti, si è verificata un’improvvisa ondata di maltempo, che ha prodotto notevoli nevicate e ghiaccio in molti stati e molti conseguenti ritardi e cancellazioni dei voli. Anche se fastidiose e massicce tempeste di neve nel Midwest e nel nord-est degli Stati Uniti non sono al di fuori del regno delle normali aspettative nel mese di dicembre.

Advertisement

Tuttavia, è stato evidente che anche dopo che le condizioni meteorologiche si erano attenuate, Southwest Airlines (LUV) stava ancora cancellando molti voli, circa il 70% del suo programma il 26 dicembre 2022, mentre altre compagnie aeree stavano uscendo dall’altra parte del maltempo.1

È successo qualcosa di particolare alla Southwest Airlines? I problemi, infatti, hanno attirato l’attenzione del dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti. Il segretario ai trasporti Pete Buttigieg ha dichiarato: “[On December 28, 2022] Southwest ha cancellato il 59% dei suoi voli, mentre altre grandi compagnie aeree hanno cancellato il 3%… Sistemi informatici inadeguati hanno reso difficile spostare gli equipaggi dove erano più necessari. Quelle statistiche da sole ci dicono che qualcosa di più dell’evento meteorologico deve contenere la spiegazione.2

Mentre stavamo scrivendo questo post sul blog e mentre la situazione continuava ad evolversi, è stato pubblicato che il costo per Southwest Airlines di questo particolare problema potrebbe essere compreso tra $ 725 e $ 825 milioni. Southwest ha cancellato all’incirca tanti voli negli ultimi 10 giorni del 2022 quanti nei 10 mesi precedenti. È anche degno di nota il fatto che l’utile netto della compagnia aerea per i primi nove mesi del 2022 sia stato di 759 milioni di dollari.3

Matematicamente, questo periodo di 10 giorni è costato a Southwest il quadro dei suoi risultati operativi del 2022, in quanto, invece di qualcosa di positivo, questo è ciò che verrà ricordato per quest’anno.

Advertisement

Presentazione di SkySolver: il dilemma tra patching e rinnovamento dei sistemi software

Se voli spesso, potresti sviluppare una lista di controllo mentale che ti dica il vero stato del tuo prossimo volo. Vedere un vero aereo al gate? Spuntare la casella. Vedere piloti e assistenti di volo salire sull’aereo? Spuntare la casella. Quando le caselle rimangono deselezionate, il tuo istinto inizia a sentire il fastidio che deriva da un ritardo… o peggio.

Southwest si affida al software di assegnazione dell’equipaggio chiamato SkySolver.4 Come ogni software, c’è un ciclo di vita previsto e ragionevole durante il quale ci si può aspettare che il software, con le opportune modifiche, fornisca soluzioni al problema per il quale è stato progettato. Dato che il mondo tende a una maggiore complessità, anche il software deve tendere a capacità sempre maggiori.

Poiché non puoi cavalcare il telaio di un veicolo con modifiche illimitate nel tempo, non puoi nemmeno cavalcare le fondamenta di un programma software con una serie illimitata di aggiornamenti. Alla fine, ha più senso costruire qualcosa di nuovo.

Durante la tempesta del dicembre 2022, SkySolver non è stata in grado di gestire il compito di abbinare i membri dell’equipaggio ai voli che avrebbero dovuto svolgere. Il software non è stato progettato per risolvere problemi di tale portata e le operazioni di Southwest potrebbero essere più complesse di quelle di altri vettori perché Southwest non utilizza la stessa rete di volo “hub-and-spoke” che è più lo standard del settore.5

Advertisement

La soluzione a fine dicembre 2022? Southwest è tornato alla programmazione manuale!!!!6

Se un’azienda che deve affrontare un problema software è costretta a tornare alle operazioni manuali, dovrebbe essere chiaro che arriveranno altri problemi. Un costo a cui le persone prestano molta attenzione è il denaro, ma l’altro è il tempo e il vantaggio principale delle soluzioni basate su software è il risparmio di tempo.

Operazioni aeree: lentezza nell’adozione di nuove tecnologie e molti silos storici

Spesso le compagnie aeree collaborano con i fornitori di software in singoli aspetti delle loro operazioni. Potrebbe esserci un gruppo responsabile delle cose che i clienti vedono, come l’applicazione disponibile per gli smartphone. Potrebbe esserci un altro gruppo responsabile della manutenzione degli aeromobili. Potrebbe esserci un altro gruppo responsabile della programmazione dell’equipaggio. Se tutto funziona normalmente, non ci sono problemi. Una volta che si verifica un’interruzione, i problemi possono aggravarsi perché ciascuno dei sistemi può essere isolato, incapace di comunicare in tempo reale con altri sistemi e richiedere interventi manuali.7

Il cloud computing ha offerto soluzioni in situazioni ad alta pressione e con conseguenze elevate

Se stiamo cercando la prova che il cloud computing è all’altezza dello standard di fornire un’infrastruttura fattibile e funzionante per problemi con conseguenze elevate, ci sono una miriade di casi. Due esempi includono:

Advertisement
  • Nel febbraio 2021, Google Cloud (GOOG) (GOOGL) ha annunciato la “soluzione Intelligent Vaccine Impact”, che aveva lo scopo di aiutare le comunità a spingere il vaccino COVID-19 a più persone, in modo più efficiente. È stato anche il caso che Google Cloud stesse aiutando con informazioni, pianificazione e analisi dei dati.8
  • “I missili russi non possono distruggere la nuvola”. I registri e le banche dati statali sono infrastrutture informative critiche. Mentre molti dei grandi fornitori di cloud hanno lavorato per aiutare l’Ucraina, Amazon Web Services (AMZN), in particolare, è stato utile per caricare e quindi proteggere rapidamente i dati essenziali nelle prime fasi dell’invasione della Russia.9

Le compagnie aeree stanno adottando soluzioni cloud (ognuna al proprio ritmo)

Eravamo curiosi di vedere se altre importanti compagnie aeree statunitensi avessero fatto annunci di partnership con i grandi fornitori di cloud, dal momento che il cloud computing non è nuovo di zecca e abbiamo visto annunci di partnership in altri settori, come gli scambi finanziari.

  • Nel luglio 2022, Delta (DAL) ha annunciato un accordo pluriennale con Amazon Web Services che mira a rinnovare l’esperienza di viaggio end-to-end per i suoi passeggeri.10
  • Nel dicembre 2021, United Airlines (UAL) ha annunciato Amazon Web Services come provider cloud preferito. United attingerà alle capacità di apprendimento automatico, database, analisi, calcolo, archiviazione e sicurezza del fornitore di servizi cloud. È stato inoltre notato che United ha installato Amazon SageMaker per prevedere le irregolarità nelle operazioni e ottenere approfondimenti per migliorare il servizio clienti, l’instradamento dei bagagli e la programmazione dei voli.11
  • Nel maggio 2022, American Airlines (AAL) ha annunciato Microsoft Azure (MSFT) come provider cloud preferito per le applicazioni delle compagnie aeree. American sta già lavorando con l’intelligenza artificiale, l’apprendimento automatico e l’analisi dei dati di Azure per prendere decisioni sui 136 gate gestiti presso il suo hub di Dallas Fort Worth. Il concetto prevede l’aumento delle decisioni manuali prese dai pianificatori di gate con la capacità di Azure di esaminare più punti dati contemporaneamente per le centinaia di arrivi giornalieri di American Airlines.12

Mentre ogni compagnia aerea può essere nel proprio rispettivo viaggio, è chiaro che si può dire che il settore abbia familiarità con il cloud computing e i possibili vantaggi che si possono ottenere lavorando con alcuni dei grandi fornitori. Il sistema che potrebbe essere costruito oggi sarebbe molto diverso da quello che sarebbe stato costruito 20 anni fa.

Conclusione: la trasformazione digitale del mondo è una maratona

Ammetto che a volte mi ritrovo a pensare: quale problema esiste che non riesco a risolvere sul mio telefono, computer o una combinazione dei due? Questo deve significare che il mondo è stato trasformato digitalmente, dicendoci che la pista del futuro potrebbe essere più corta. Tuttavia, quando vediamo gli annunci – e le diverse compagnie aeree menzionate in questo post sul blog sono un mero microcosmo del mondo più ampio – non sono anni e anni indietro nel passato e non stanno segnalando progetti completati. Sono iniziazioni e sono limitate a specifiche aree funzionali piuttosto che a intere operazioni. Molti degli accordi che vediamo per tali partnership sono misurati in anni, previsioni di ulteriori capacità da aggiungere in diversi punti in futuro. Anche se la pandemia di COVID-19 ha portato avanti alcuni tipi di soluzioni orientate al software, rimane una vasta gamma di ulteriori opportunità.

A nostro avviso, il megatrend del cloud computing è più vicino all’inizio che alla fine se pensiamo all’economia globale nel suo insieme. Il WisdomTree Fondo per il cloud computing (WCLD) rappresenta un modo per cercare di catturare questa tendenza a lungo termine della trasformazione digitale.

1 Fonte: Leslie Josephs, “Southwest avverte di ulteriori cancellazioni di voli poiché il crollo attira il controllo federale”, CNBC.com, 26/12/22.

2 Fonte: Neil Raden, “Cosa è appena successo a Southwest Airlines? Un ammonimento sul sottofinanziamento della tecnologia IT chiave”, Diginomica, 1/3/23.

Advertisement

3 Fonte: Niraj Chokshi e Peter Eavis, “Il crollo del sud-ovest potrebbe costare fino a $ 825 milioni”, The New York Times, 6/1/23.

4 Fonte: Belle Lin, “La fusione del sud-ovest mostra che le compagnie aeree hanno bisogno di un’integrazione software più stretta”, Wall Street Journal, 2/1/23.

5 Fonte: Lin, 2/1/23.

6 Fonte: Lin, 2/1/23.7 Fonte: Lin, 2/1/23.

Advertisement

8 Fonte: Blog di Google Cloud La soluzione Intelligent Vaccine Impact aiuta ad aumentare la disponibilità di vaccini e l’accesso equo a coloro che ne hanno bisogno e aiuta i governi a creare consapevolezza, fiducia e accettazione dei vaccini

9 Fonte: Il leader ucraino descrive la migrazione di emergenza al cloud

10 Fonte: Caroline Donnelly, “Delta Airlines firma un accordo pluriennale sul cloud con AWS mentre il rinnovamento dell’esperienza del cliente accelera”, ComputerWeekly.com, 7/13/22.

11 Fonte: AWS fungerà da fornitore di servizi cloud per United Airlines

Advertisement

12 Fonte: American rende Microsoft Azure il provider cloud preferito per le applicazioni aeree – Avionics International

Rischi importanti relativi a questo articolo

Ci sono rischi associati all’investimento, inclusa la possibile perdita del capitale. Il Fondo investe in società di cloud computing, che dipendono fortemente da Internet e utilizzano una rete distribuita di server su Internet. Le società di cloud computing possono avere linee di prodotti, mercati, risorse finanziarie o personale limitati e sono soggette ai rischi di cambiamenti nei cicli economici, crescita economica mondiale, progresso tecnologico e regolamentazione governativa. Queste aziende in genere affrontano un’intensa concorrenza e un’obsolescenza dei prodotti potenzialmente rapida. Inoltre, molte società di cloud computing memorizzano informazioni sensibili sui consumatori e potrebbero essere oggetto di attacchi di sicurezza informatica e altri tipi di furto, che potrebbero avere un impatto negativo su queste società e sul Fondo. I titoli delle società di cloud computing tendono a essere più volatili dei titoli di società che fanno meno affidamento sulla tecnologia e, in particolare, su Internet. Le società di cloud computing possono in genere impegnarsi in quantità significative di spesa in ricerca e sviluppo e rapidi cambiamenti nel settore potrebbero avere un effetto negativo sostanziale sui risultati operativi di un’azienda. La composizione dell’Indice dipende fortemente da informazioni e dati quantitativi e qualitativi provenienti da una o più terze parti e l’Indice potrebbe non funzionare come previsto. Si prega di leggere il prospetto del Fondo per dettagli specifici sul profilo di rischio del Fondo.

Cristophe r Gannatti, CFA, Global Head of Research

Christopher Gannatti ha iniziato a lavorare in WisdomTree come Research Analyst nel dicembre 2010, lavorando direttamente con Jeremy Schwartz, CFA®, Director of Research. Nel gennaio del 2014, è stato promosso Direttore associato della ricerca, dove era responsabile della guida di diversi gruppi di analisti e strateghi all’interno del più ampio team di ricerca di WisdomTree. Nel febbraio 2018, Christopher è stato promosso a Head of Research, Europe, dove lavorerà presso l’ufficio londinese di WisdomTree e sarà responsabile dell’intero impegno di ricerca di WisdomTree all’interno del mercato europeo, oltre a supportare la piattaforma UCITS a livello globale. Christopher è arrivato a WisdomTree da Lord Abbett, dove ha lavorato per quattro anni e mezzo come consulente regionale. Ha conseguito il suo MBA in Quantitative Finance, Accounting, and Economics presso la Stern School of Business della NYU nel 2010, e ha conseguito la laurea presso la Colgate University in Economics nel 2006. Christopher è titolare della designazione di Chartered Financial Analyst.

Advertisement

Nota dell’editore: I punti riassuntivi per questo articolo sono stati scelti dagli editori di Seeking Alpha.

Questo articolo è stato scritto da

WisdomTree ha lanciato i suoi primi ETF nel giugno del 2006 ed è attualmente il quinto più grande fornitore di ETF del settore. Il profilo WisdomTree Seeking Alpha conterrà i contenuti di alcuni dei nostri principali analisti, tra cui: Luciano Siracusano: Luciano Siracusano è Chief Investment Strategist e Head of Sales di WisdomTree. È il co-creatore con il CEO Jonathan Steinberg della metodologia di indicizzazione brevettata di WisdomTree e guida la forza vendita dell’azienda dal 2008. Luciano è un ospite regolare di CNBC e FOX Business e parla spesso di ETF, indicizzazione e mercati finanziari globali. Ex analista azionario presso ValueLine, Luciano ha iniziato la sua carriera come autore di discorsi per l’ex governatore di New York Mario Cuomo e il segretario dell’HUD Henry Cisneros. Si è laureato alla Columbia University con una laurea in scienze politiche nel 1987. Jeremy Schwartz: In qualità di direttore della ricerca di WisdomTree, Jeremy Schwartz offre idee tempestive e saggezza senza tempo su base bimestrale. Prima di entrare a far parte di WisdomTree, Jeremy è stato capo assistente ricercatore del professor Jeremy Siegel e ha contribuito alla ricerca e alla scrittura di Stocks for the Long Run e The Future for Investors. È anche coautore dell’articolo del Financial Analysts Journal “What Happened to the Original Stocks in the S&P 500?” e l’articolo del Wall Street Journal “The Great American Bond Bubble”. Christopher Gannatti: Christopher Gannatti ha iniziato a lavorare presso WisdomTree come Research Analyst nel dicembre 2010, lavorando direttamente con Jeremy Schwartz, CFA®, Director of Research. Si occupa della creazione e della comunicazione dei pensieri di WisdomTree sui mercati, nonché dell’analisi delle strategie esistenti e dello sviluppo di nuovi approcci. Christopher è arrivato a WisdomTree da Lord Abbett, dove ha lavorato per quattro anni e mezzo come consulente regionale. Rick Harper: Rick Harper è Head of Fixed Income and Currency per WisdomTree Asset Management, dove supervisiona i prodotti a reddito fisso e valutari sviluppati attraverso le nostre collaborazioni con BNY Mellon Corporation e Western Asset Management. Rick ha oltre 19 anni di esperienza negli investimenti in posizioni strategiche e di gestione del portafoglio presso importanti società di investimento. Prima di entrare a far parte di WisdomTree nel 2007, Rick ha ricoperto ruoli di stratega di alto livello presso RBC Dain Rauscher, Bank One Capital Markets, ETF Advisors e Nuveen Investments. Bradley Krom: Bradley Krom è entrato a far parte di WisdomTree come membro del team Fixed Income and Currency nel dicembre 2010. È coinvolto nella creazione e nella comunicazione delle opinioni di WisdomTree sui mercati valutari e obbligazionari, nonché nell’analisi delle strategie di fondi esistenti e nuove. Prima di entrare a far parte di WisdomTree, Bradley ha lavorato come senior trader in un desk di trading proprietario presso TransMarket Group. Tripp Zimmerman, Research Analyst Tripp Zimmerman ha iniziato a lavorare in WisdomTree come Research Analyst nel febbraio 2013. Si occupa della creazione e della comunicazione delle opinioni di WisdomTree sui mercati, nonché dell’analisi delle strategie esistenti e dello sviluppo di nuovi approcci. Prima di entrare a far parte di WisdomTree, Tripp ha lavorato per TD Ameritrade come specialista del reddito fisso. Tripp ha anche lavorato per Wells Fargo Advisors, TIAA-CREF e Evergreen Investments in vari ruoli legati agli investimenti. Tripp si è laureato presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill con una doppia laurea in economia e filosofia. Tripp è titolare della designazione di Chartered Financial Analyst. Jonathan Steinberg, CEO Prima di fondare WisdomTree, Jonathan ha fondato ed è stato presidente e CEO di Individual Investor Group, Inc. Dal 1998 al 2004 ha ricoperto il ruolo di redattore capo delle riviste Individual Investor e Ticker. Prima dei suoi successi imprenditoriali, Jonathan è stato analista nella divisione Mergers & Acquisitions presso Bear Stearns & Co. Ha frequentato la Wharton School presso l’Università della Pennsylvania ed è l’autore di Midas Investing, pubblicato da Random House nel 1996. Zach Hascoe, Capital Markets Zach Hascoe ha iniziato a lavorare presso WisdomTree nell’agosto 2010 e lavora direttamente con David Abner, Head of Capital Markets. Il gruppo Capital Markets è coinvolto in tutti gli aspetti degli ETF WisdomTree, incluso lo sviluppo del prodotto, aiutando a seminare e portare nuovi prodotti sul mercato, nonché strategie di trading e strategie di migliore esecuzione per la base di clienti. Zach lavora a stretto contatto con la comunità del trading e della liquidità e fa analisi sui panieri di ETF e sui mercati dei capitali. Collabora frequentemente con il blog WisdomTree su argomenti relativi ai mercati dei capitali, alla liquidità, alla struttura e alla migliore esecuzione. Inoltre, gestisce le relazioni con gli hedge fund per l’azienda. Zach ha conseguito una laurea presso la Bucknell University ed è stato capitano della Bucknell Tennis Team.

Advertisement
Advertisement

Trending