martedì 22 giugno 2021

Notizie dal mercato azionario: BP, Cabot Diverge in Rout Oil Rout

      

                

          

                            

Fai clic qui per un aggiornamento di The Motley Fool Co-Founders Tom e David Gardner.

                                     

                                     

                                                                                          

Il crollo del mercato è continuato lunedì mattina.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Lunedì mattina il mercato azionario ha avuto un brutto inizio, scendendo fino al 7% prima che iniziassero i margini di manovra per provocare un 15 – minuto di arresto poco dopo l’apertura del mercato. Dopo la pausa, gli investitori sono sembrati più a loro agio con il calo e gli indici hanno effettivamente ripreso un po ‘di terreno. Tuttavia, a partire da 07 am EDT, il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) era giù 1, 682 punta a 24, 183. Il S&P 500 ( SNPINDEX: ^ GSPC ) cadde 187 punta a 2, 786, e il Nasdaq Composite ( NASDAQINDEX: ^ IXIC ) rilasciato 505 indica 8, 070.

I timori del Coronavirus hanno continuato a danneggiare il sentimento del mercato, ma nel fine settimana un nuovo fattore ha colpito i mercati finanziari, poiché l’OPEC e la Russia non sono riuscite a raggiungere un accordo su un accordo per cercare di invertire il recente calo dei prezzi del greggio. Di conseguenza, il mercato petrolifero è precipitato. Quella era una cattiva notizia per i giganti del petrolio come BP ( NYSE: BP ) , ma ha portato un’accoglienza sorprendentemente positiva da parte degli azionisti di produttori di gas naturale come Cabot Oil & Gas ( NYSE: COG ) .

BP: petrolio cattivo

Azioni di BP immerse 18% a seguito di cattive notizie dai mercati petroliferi. I futures sul greggio sono scesi di $ 7 al barile lunedì mattina, portando i prezzi a circa $ 34 al barile, e il petrolio era scambiato al di sotto del $ 30 contrassegno durante la notte.

Fonte immagine: Getty Images.

La tendenza al ribasso deriva da controversie tra la Russia e le nazioni dell’OPEC, che non sono d’accordo sul modo migliore per cercare di contenere i mercati dell’energia e massimizzare il valore a lungo termine. L’OPEC, guidato dall’Arabia Saudita, ha sostenuto che cercare di tagliare la produzione è la risposta naturale alla caduta della domanda di greggio, derivante dalle incertezze economiche mentre le aziende di tutto il mondo reagiscono al COVID – 19 epidemia.

Tuttavia, la Russia non è d’accordo con la strategia OPEC proposta, sostenendo che una simile mossa giocherebbe nelle mani dei produttori statunitensi di petrolio e gas che cercano di giustificare i loro forti livelli di produzione. Invece, la Russia ritiene che dovrebbe consentire ai prezzi di scendere drasticamente nel tentativo di soffocare le società di esplorazione e produzione statunitensi. Quando la Russia ha indicato che non avrebbe frenato la produzione, l’Arabia Saudita ha reagito con i suoi aumenti di produzione, colpendo i mercati petroliferi a breve termine.

Il declino delle azioni BP ha aumentato il suo rendimento da dividendi a quasi 10%, ma molti temono che i prezzi del petrolio più bassi potrebbero si traducono in enormi riduzioni dei profitti se persistono a lungo. A questo punto, molte compagnie energetiche devono affrontare un cronometro e se i maggiori produttori non riescono a mettere insieme i loro spettacoli presto, potrebbero creare grossi problemi anche per i giganti del settore come BP.

Una mossa in alto per Cabot

Nel frattempo, le azioni di Cabot Oil & Gas sono aumentate 11%. Anche oggi non è stata una grande giornata per il mercato del gas naturale, con i prezzi in calo di altri $ 0. 10 per milione di unità termiche britanniche a circa $ 1. 30. Tuttavia, c’è un’argomentazione secondo cui Cabot e i suoi pari produttori di gas di scisto potrebbero effettivamente beneficiare di prezzi del petrolio più bassi.

Cabot ottiene gran parte della sua produzione dalla commedia di Marcellus Shale in Pennsylvania, e parte di ciò che ha danneggiato il prezzo del gas naturale è l’eccessiva produzione del Bacino Permiano nel Texas occidentale. La produzione di petrolio nel Permiano è aumentata considerevolmente e, con il gas naturale spesso trovato insieme alle riserve di petrolio, il gas prodotto da Permian ha reso più difficile la produzione di Cabot e di gas naturale in altre parti del paese.

L’argomentazione rialzista di Cabot è la seguente: se i produttori del Permiano riducessero la produzione di petrolio a causa della caduta dei prezzi del greggio, potrebbe anche portare a una riduzione del gas naturale anche. Questa potrebbe essere potenzialmente una buona notizia per Cabot e i suoi coetanei, poiché una minore offerta potrebbe potenzialmente fermare l’indebolimento dei prezzi nel mercato del gas naturale.

Sfortunatamente, altri fattori indicano ancora sfide per il gas naturale, incluso il clima e il potenziale spostamento della domanda che può verificarsi quando il petrolio diventa più economico. Tuttavia, gli investitori pensano che potrebbe esserci un rivestimento d’argento per Cabot nel tuffo del petrolio e sperano che lo specialista del gas di scisto possa usare la volatilità mercati energetici per riprendersi da un duro 2019.

                                                                                                                                                                                                                 Dan Caplinger non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                                                                                               
Articolo originale di Fool.com