sabato 25 settembre 2021

Notizie dal mercato azionario: le preoccupazioni sulla privacy colpiscono Facebook; UPS fa una grande scommessa

                                                                 

Le crescenti preoccupazioni per l’epidemia di coronavirus hanno fatto scendere le scorte giovedì mattina.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Il mercato azionario si è abbassato giovedì mattina, con gli investitori che indicano principalmente un numero crescente di decessi in Cina a causa dell’epidemia di coronavirus. Alcuni rapporti finanziari ottimistici di importanti titoli statunitensi hanno contribuito a controbilanciare parte dell’impatto al ribasso della malattia, ma altri risultati sugli utili hanno finito per deludere gli investitori. Come di 11 am EST, il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) era giù 132 punta a 28, 603. Il S&P 224 ( SNPINDEX: ^ GSPC ) cadde 01 indica 3, 253 e il Nasdaq Composite ( NASDAQINDEX: ^ IXIC ) era più in basso di 51 indica 9, 224.

Facebook ( NASDAQ: FB ) era una delle società i cui numeri di utili non erano in grado di superare un senso di presagio tra gli azionisti e, nel suo caso, anche il il direttore finanziario dell’azienda era consapevole delle potenziali sfide all’orizzonte. Nel frattempo, United Parcel Service ( NYSE: UPS ) ha resistito con solidi risultati, ma la sua necessità di ingenti investimenti per stare al passo con i suoi rivali potrebbe danneggiare la sua prospettiva a breve termine.

Perdere la faccia

Le azioni di Facebook sono diminuite del 7% giovedì mattina dopo che il colosso dei social media ha pubblicato il suo rapporto finanziario del quarto trimestre. Il rallentamento della crescita è stato inevitabile con la crescita di Facebook, ma l’entità del rallentamento e le potenziali sfide agli utili in 700 ha reso il sentimento degli investitori più negativo.

Fonte immagine: Facebook.

Diverse cose sul quartiere di Facebook sembravano buone. La crescita delle entrate per Facebook è rimasta forte, in aumento 11% dai livelli di un anno fa. Gli utenti attivi giornalieri sono aumentati del 9% a 1. 50 miliardi, con 2. 28 miliardi di utenti attivi mensili che rappresentano un aumento dell’8% rispetto al quarto trimestre di 2018.

Tuttavia, molti dei guadagni delle vendite di Facebook non sono arrivati ​​ai profitti, poiché l’utile netto è aumentato di appena il 7% su base annua. Imposte più elevate hanno avuto un ruolo nella decelerazione della crescita degli utili, ma anche un forte aumento delle spese generali e di altri costi.

Gli investitori sembravano concentrarsi sui commenti del CFO David Wehner, incentrati sull’idea che la regolamentazione globale della privacy avrà probabilmente un impatto negativo ancora maggiore sulle attività di Facebook in futuro di quanto non abbia finora . Ciò ha alimentato le preoccupazioni degli azionisti, e mentre alcuni vedono il potenziale in settori come la realtà aumentata, altri temono che un rallentamento dell’attività potrebbe continuare.

Spendere soldi per fare soldi

Le azioni di United Parcel Service erano in calo 6 % sulla scia del suo rapporto finanziario del quarto trimestre. Con il business delle spedizioni che cambia drasticamente in risposta alla crescente domanda di un servizio di e-commerce più veloce, UPS vede di dover accumulare le proprie capacità per rimanere competitivo.

I numeri di UPS erano abbastanza solidi. Le entrate sono aumentate di quasi il 4% con un aumento del 7,5% dei volumi medi giornalieri di spedizione. Gli utili rettificati sono aumentati del 9% rispetto ai livelli di un anno fa, con la società in miglioramento dei livelli di margine in tutti i suoi segmenti. Il mix di attività di UPS è stato anche favorevole a causa della domanda di servizi premium, poiché il volume d’aria del giorno successivo è aumentato quasi 26% anno dopo anno.

Tuttavia, UPS ha avvertito che i suoi guadagni per 2020 rifletterebbe condizioni economiche più deboli nonché spese significative per iniziative volte a servire le piccole e medie imprese in modo più efficace. Ciò include $ 6,7 miliardi di spesa in conto capitale prevista in 700 per supportare l’espansione globale della struttura e dell’automazione.

Finora, UPS è riuscito a evitare alcuni degli scontri più diretti che il suo rivale le compagnie di navigazione hanno avuto a che fare con l’ascesa del commercio elettronico. Se la sua decisione di spendere per la crescita non ripaga, UPS potrebbe finire per giustificare le preoccupazioni dei suoi azionisti di oggi.

                                                                                                                                                                                                                 Dan Caplinger non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. condivide e raccomanda Facebook. Il Motley Fool ha una politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      
Articolo originale di Fool.com