mercoledì 14 aprile 2021

Notizie Dow Jones: Johnson & Johnson conclude l’indagine sull’amianto; L’analista vede a monte di United Technologies

                                                                 

La polvere per bambini di J&J è priva di amianto e lo stock di United Technologies potrebbe aumentarne un altro 16%.

                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                                                            

Il Dow Jones Industrial Average ( DJINDICES: ^ DJI ) rimbalzato mercoledì, su 0. 63% a 12: 25 pm EST. Un rapporto di Bloomberg, che suggerisce che gli Stati Uniti e la Cina sono vicini ad accettare un rollback delle tariffe come parte della prima fase di un accordo commerciale, potrebbe contribuire ai guadagni.

Mercoledì, i forti attori del Dow sono stati Johnson & Johnson ( NYSE: JNJ ) e United Technologies ( NYSE: UTX ) . Johnson & Johnson ha annunciato che ulteriori test hanno confermato che la sua polvere per bambini era priva di amianto e United Technologies ha ricevuto da un analista un aumento del prezzo-obiettivo

Johnson & Johnson fa più test, non trova amianto

Dopo che la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha trovato livelli di tracce di amianto in una singola bottiglia di polvere per bambini di Johnson & Johnson, il salute del consumatore gigante ha annunciato un richiamo di un singolo lotto di quel prodotto in ottobre.

Più tardi quel mese, Johnson & Johnson respinse le conclusioni della FDA dopo aver eseguito i propri test tramite laboratori di terze parti. Quindici nuovi test sulla stessa bottiglia non sono riusciti a trovare la contaminazione da amianto e 48 anche nuovi test su bottiglie dello stesso lotto sono tornati negativi.

Fonte immagine: Johnson & Johnson.

Mercoledì Johnson & Johnson ha annunciato la conclusione delle sue indagini sulla questione dell’amianto. Due laboratori di terze parti hanno eseguito un totale di 90 test che utilizzano quattro diversi metodi di test, nessuno dei quali ha riscontrato alcuna contaminazione. La società ha escluso le sue filiere minerarie e manifatturiere come colpevoli delle scoperte della FDA.

Johnson & Johnson ha anche affermato che il protocollo di test presso il laboratorio utilizzato dalla FDA si è discostato dalla pratica standard e che il laboratorio non ha eseguito una conferma completa dell’amianto: “L’indagine della Società ha concluso che le probabili cause alla radice dei risultati riportati dalla FDA sono state la contaminazione del campione di prova e / o l’errore dell’analista presso il laboratorio AMA. “

Mercoledì, le azioni di Johnson & Johnson sono aumentate dell’1,6%, sostenute da maggiori guadagni in borsa e dalle notizie positive sull’amianto. Lo stock è ora aumentato di circa l’8% dall’inizio dell’anno.

United Technologies cattura un urto di prezzo

Le azioni di United Technologies sono aumentate dell’1,2% mercoledì dopo un aumento del prezzo target di un analista. Cowen ha alzato il suo obiettivo di prezzo sullo stock da $ 77 a $ 169 , che rappresenta un lato positivo di circa 12% dal prezzo corrente.

A ottobre, United Technologies ha aggiornato le sue previsioni per l’intero anno dopo aver riportato risultati del terzo trimestre che hanno superato le aspettative. Le vendite sono aumentate 15% anno su anno e in aumento del 5% su base organica, trainato da acquisizioni e forte crescita presso Collins Aerospace. L’utile rettificato per azione è saltato 11%.

Per l’intero anno, United Technologies ora prevede di produrre vendite di $ 76 da miliardi a $ 76. 5 miliardi, ridotto dalla sua precedente prospettiva di $ 75. 5 miliardi a $ 77 miliardi. La crescita organica delle vendite dal 4% al 5% è rimasta invariata. Gli utili rettificati per azione sono ora previsti tra $ 8. e $ 8. 11, rispetto a un intervallo precedente di $ 7. 90 a $ 8. 05 .

United Technologies ha accettato di fondersi con Raytheon all’inizio di quest’anno in un affare tutto esaurito che dovrebbe chiudere nella prima metà di 2020. L’accordo è stato approvato dagli azionisti in ottobre 05. La nuova società, denominata Raytheon Technologies Corporation, si concentrerà sui mercati aerospaziale e della difesa. Le attività Otis e Carrier di United Technologies saranno separate come parte dell’accordo.

Mentre l’incombente fusione aggiunge qualche incertezza, quest’anno le azioni di United Technologies hanno fatto bene. Lo stock è in aumento 25%, quasi raddoppiando il ritorno del Dow.

                                                                                                                                                                                                                 Timothy Green non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool raccomanda Johnson & amp; Johnson. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      
Articolo originale di Fool.com