lunedì 30 novembre 2020

Notizie settimanali su cannabis: The South Catches the Legalization Buzz

                                                                 

La legalizzazione raccoglie forza e forza in una regione una volta molto resistente ad essa, mentre le vendite canadesi di marijuana salta.

                            

                                                                                                                           

    

        

             

    

                                                                                                                                                                                                                                                         

La scorsa settimana è stata ricca di eventi per l’industria della cannabis, ma soprattutto a livello politico dall’alto in basso. Il ghiaccio che era la politica americana sulla droga continua a sciogliersi, e in luoghi dove sarebbe stato impensabile solo pochi anni fa.

Nel frattempo, ci sono state alcune notizie molto incoraggianti provenienti dal Canada, il che conta, dal momento che il nostro vicino al nord è il paese più grande e più importante che finora ha completamente legalizzato la marijuana.

Fonte immagine: Getty Images.

Comfort meridionale

La scorsa settimana la legalizzazione della cannabis medica in Alabama e Kentucky è avanzata e praticamente allo stesso tempo. In entrambi i casi, i progetti di legge che sanzionano questa forma di vendita e consumo di marijuana sono passati attraverso le legislature dei due stati.

Dei due, questo movimento è più avanti nel Kentucky. Giovedì la Camera dei rappresentanti dello stato ha approvato House Bill 136 con un ampio margine, con un rapporto di più di due membri votanti a favore. Il disegno di legge ora attraversa il confine legislativo al Senato di stato. Se passa lì, sarà destinato all’ufficio del Governatore per una firma finale prima che diventi legge.

In Alabama, pochi giorni dopo l’introduzione di una proposta di marijuana medica al Senato di quello stato, è stato eliminato il suo primo ostacolo: un voto nel comitato giudiziario di quell’organismo. La prossima fermata del Senato 165 è una pieno voto al Senato, e se passa inizierà il processo legislativo nella Camera dei rappresentanti dello stato.

Il Sud è la regione degli Stati Uniti che è stata la più resistente a rendere legale la cannabis, in qualsiasi forma. Il fatto che due dei suoi stati non solo abbiano tali disegni di legge nelle rispettive legislature, ma allo stesso tempo, è una solida indicazione dell’atteggiamento americano in rapido cambiamento nei confronti della marijuana in generale.

Non dovremmo, tuttavia, considerare l’Alabama e il Kentucky come mercati vasti e non sfruttati con un alto potenziale per le società di marijuana . Entrambe le fatture sono piuttosto restrittive, ad esempio limitando l’uso di cannabis terapeutica a un numero relativamente limitato di disturbi e vietando qualsiasi forma di droga fumabile dalla vendita o dal consumo. E dovrei sottolineare che la legalizzazione per uso ricreativo non è attualmente considerata da nessuna delle legislature.

Tuttavia, possiamo aspettarci che le aziende vicine che gestiscono dispensari e / o vendono direttamente i prodotti tenteranno di essere coinvolte in questi mercati. Il vicino del Kentucky , l’Illinois ha un’industria della marijuana notoriamente vivace e in rapida crescita grazie alla sua recente legalizzazione del prodotto ricreativo.

Green Thumb Industries ( OTC: GTBIF ) e Cresco Labs ( OTC: CRLBF ) hanno entrambi il quartier generale e operano dispensari in quello stato e hanno segnalate vendite sollecite. Questo, tuttavia, non si è riflesso nelle performance del loro stock – Green Thumb’s è in calo di 17% dall’inizio dell’anno e Cresco è diminuito di 25%.

Si prega di notare che Green Thumb e Cresco che si incastrano nel mercato del Kentucky sono speculazioni di rango da parte mia; nessuna delle due società ha dichiarato ufficialmente che questo è un obiettivo.

Canada, terra di crescita

Nel frattempo, verso nord, il mondo della cannabis continua ad espandersi. Le statistiche del Canada, il cruncher dei numeri ufficiali di quel paese, hanno riportato vendite di marijuana legale per l’ultimo mese di 2019.

A dicembre, i consumatori in Canada hanno acquistato più di 146 milioni di dollari canadesi ($ 110 milioni) della roba verde. Ciò rappresentava una crescita robusta di 136% sopra la figura di dicembre 2018, sebbene sia giusto nell’ultimo mese fu subito dopo che la cannabis ricreativa divenne legale nel paese.

Lo zoom in un intervallo di tempo più stretto, tuttavia, rivela ancora che l’industria sta andando in una direzione incoraggiante – lo scorso dicembre le vendite totali di cannabis sono cresciute dell’8% mese su mese .

Tutto sommato, le vendite di erbe infestanti arrivarono a CA $ 1,2 miliardi ($ 907 milioni) in 907. Gli esperti prevedono una crescita continua nell’immediato futuro, il che è ragionevole alla luce della novità del segmento Cannabis 2.0 e del fatto che la provincia più popolosa, l’Ontario, sembra finalmente riuscire a mettere insieme i suoi provvedimenti in termini di dispensari di licenze.

                                                                                                                                                                                                                 Eric Volkman non ha alcuna posizione in nessuno dei gli stock citati. Il Motley Fool possiede azioni e raccomanda Cresco Labs Inc. Il Motley Fool possiede azioni di Green Thumb Industries. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                    

Articolo originale di Fool.com