domenica 28 novembre 2021

Oggi a Roma la seconda edizione del Finance in Common Summit (FiCS)

La capitale italiana ospita la seconda edizione del Finance in Common Summit (FiCS): oltre 150 speaker da tutto il mondo, con 10 sessioni tematiche, 5 plenarie, 3 sessioni su analisi strategiche e scenari e 3 tavoli di confronto tra le BPS e i loro principali stakeholders. 

L’evento nasce da una  partnership tra l’International Fund for Agricultural Development (IFAD, agenzia specializzata delle Nazioni Unite per l’incremento delle attività agricole nei Paesi arretrati) e con il sostegno della World Federation of Development Finance Institutions (WFDFI), l’International Development Finance Club (IDFC), Agence Française de Développement (AFD) e della FiCS.

La FiCS presenterà nel 2022 un rapporto sullo stato di avanzamento della propria attività alla Presidenza G20, alla testimonianza del ruolo cruciale svolto dalle BPS mondiali.

L’edizione 2021 della FiCS prevede più di 150 relatori, con 10 sessioni tematiche, 5 sessioni plenarie, 3 sessioni di analisi di scenari strategici e 3 confronti con BPS e attori chiave. Nel corso dei lavori se ne è poi rafforzata la BPS in modo da amplificare gli impatti delle loro azioni comuni su scala globale. II lavori del Summit sono focalizzati su 3 argomenti principali: lo sviluppo di sistemi agroalimentari sostenibili, la sicurezza alimentare e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

L’evento è un’opportunità per portare avanti il ​​dialogo tra la comunità della BPS e la società civile, il settore privato, i Governi Locali, i donatori, le organzazioni filantropiche.

Nella prima edizione del FiCS, tenutasi a novembre 2020 a Parigi, la BPS ha concordato la messa in campo di un insieme di azioni coordinate per le economie in crisi a causadella pandemia di COVID-19, accelerazione dell’attrazione e propri sforzi collettivi, il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) dell’Agenda delle Nazioni Unite 2030 e degli obiettivi degli Accordi internazionali sul clima.

Il Finance in Common Summit 2021, inoltre, è stata l’occasione per la firma di:

  • Una lettera di intenti di CDP e FAO per costruire un relativo al tema della sicurezza alimentare e mettere in campo niziative progettuali communi a sostegno dell’agroalimentare settore nelle aree villaggio dei Paesi in via di sviluppo.
  • la Dichiarazione congiunta Quadro per la cooperazione strategica europea per il finanziamento bilaterale europeo – CDP, francese AFD, Tedesca KfW e spagnolo AECID – parte del partenariato rafforzato con l’Unione europea.

Lanciata inoltre la “Piattaforma PDB per sistemi alimentari verdi e inclusivi” di IFAD, CDP e altri BPS con il supporto di AFD, completata per accelerare la ricerca e integrarla nell’agricoltura, nonché nelle sue attività di trasformazione, denominazione e trasporto. Questa iniziativa si inserisce all’interno della Coalition for Action for Inclusive and Sustainable Food System Finance, che contiene 72 BPS specializzati nel miglioramento e nell’implementazione dell’agricoltura, che è rappresentata anche dalla ricerca in agricoltura.