Entra in contatto con noi

Lifestyle

Per non bloccare il tuo intestino in vacanza mangia cibi ricchi di fibre

Pubblicato

il

Mangiare cibi ricchi di fibre è necessario per il normale funzionamento del corpo anche in estate durante cui spostandoci rischiamo di perdere le nostre abitudini

È essenziale includere le fibre nella nostra dieta in quantità adeguate, poiché contribuisce al corretto funzionamento dell’intestino e della digestione. Senza dimenticare il ruolo fondamentale che svolgono nel riequilibrare la presenza di zucchero e colesterolo nel sangue. Per tutti questi motivi, una dieta sana, come quella mediterranea, deve prevedere cibi ricchi di fibre.

Tra questi puoi trovare legumi, cereali, ortaggi e persino frutta (in tutte le sue manifestazioni). Ma cosa sono nel dettaglio? Come possono essere inclusi nella nostra dieta? E, soprattutto, quali sono le proprietà più preziose per il corpo? Scopriamolo nel dettaglio!

Fibra alimentare: cos’è e perché è importante assumerla

Le fibre alimentari sono sostanze organiche di origine prevalentemente vegetale, costituite da quelle parti commestibili dei prodotti alimentari che non vengono digerite o assorbite dall’organismo. Tuttavia, svolgono funzioni importanti per il tuo benessere. Infatti, sebbene non contengano calorie o sostanze nutritive, svolgono un ruolo fondamentale nella funzione intestinale di base.

La fibra è costituita principalmente da polisaccaridi, che non possono essere utilizzati dall’organismo, ma forniscono nutrimento ai batteri intestinali. Inoltre, dovresti sapere che ci sono due tipi di fibre: solubili e insolubili. Conoscerli è importante anche per capire quale ruolo possono svolgere nella nostra alimentazione e quindi nella nostra salute.
Le fibre solubili si sciolgono in acqua e formano una massa gelatinosa. Assumendoli, possono darti la giusta sensazione di sazietà mentre regolano l’assorbimento di zuccheri e grassi. Pertanto, sono ottimi alleati se vuoi rimanere in forma e rimanere in pista.

Advertisement

Le fibre solubili si trovano ampiamente in: Frutta, legumi e fiocchi d’avena. Le fibre invece  insolubili, invece, regolano la funzione intestinale. Assorbono infatti una grande quantità di acqua, aiutando a rimuovere il letame. Tutto per facilitare il lavoro degli intestini. Le fibre insolubili si trovano in: Fiocchi d’avena, Cavolo e Noci Poi ci sono alimenti come i carciofi, che contengono fibre sia solubili che insolubili.

A cosa servono gli alimenti ricchi di fibre?

Per prevenire la stitichezza e normalizzare la funzione intestinale. La fibra alimentare, anche se non viene assorbita dall’organismo, aiuta a regolare i movimenti intestinali e previene la stitichezza. Da una sensazione di sazietà. Anche gli alimenti ricchi di fibre svolgono un ruolo importante per chi segue una dieta sana.  Infatti, hanno la capacità di dare sazietà più a lungo. Grazie alla sua azione, lo stomaco appare pieno, e questo aiuta quindi a mangiare di meno.

Rallentamento dell’assorbimento degli zuccheri

Inoltre, la sua abbondante presenza negli alimenti ricchi di carboidrati rallenta il tasso di assorbimento degli zuccheri, determinando una ridotta risposta insulinica e un conseguente effetto protettivo contro il diabete. Con una dieta varia e nutriente ricca di frutta, verdura, legumi e cereali integrali, puoi garantire la quantità di fibre di cui hai bisogno ogni giorno. Un menù ricco e vario vi darà la giusta quantità di fibre senza rinunciare al gusto o alla forma, aiutando il vostro corpo a stare bene a 360°.

Advertisement
Advertisement