mercoledì 25 novembre 2020

Perché Barbara Corcoran “si è sentita una vera frode” dopo aver venduto la sua attività per $ 66 milioni

Nonostante abbia costruito un impero immobiliare da molti milioni di dollari e abbia ampliato il suo portafoglio di investimenti sul “Shark Tank” della ABC, Barbara Corcoran soffre di sindrome dell’impostore , che si occupa di insicurezza persistente indipendentemente dalle sue realizzazioni, dice.

“Chi non soffre di impostore sindrome? Anche quando ho venduto la mia attività per $ 66 milioni, mi sentivo una vera frode “, ha detto Corcoran in un post su Instagram martedì .

Dopo aver lavorato 14 diverso lavoro, Corcoran ha iniziato la sua carriera nel settore immobiliare come receptionist per la ditta Giffuni Brothers. Ha lavorato lì fino a quando Ray Simone, il suo ragazzo all’epoca, le ha prestato $ 1, 000 per avviare la propria impresa immobiliare. In 1973, Corcoran iniziò vendendo appartamenti nell’Upper East Side di Manhattan con sette agenti.

Nel 2001, Corcoran ha venduto la sua società immobiliare per $ 66 milioni , dopo aver negoziato da un’offerta iniziale di $ 22 milioni, ha detto CNBC Make It a marzo 2018.

Anche se lei combattuto per il suo successo e questa vendita, Corcoran si sentiva ancora come “tutto è stato un colpo di fortuna”, come ha ricordato in un recente episodio del suo podcast “888-Barbara.”

“Quando ho venduto la mia attività per $ 66 milioni e l’ho fatto da zero dal nulla e il tutto guai mi ha applaudito, scritto in tutti i giornali, “Oh lei è un genio. Oh lei è questo, oh lei è quello. ‘ Sai cosa ho pensato solo sei mesi [after the sale]? Che l’intera faccenda è stata un colpo di fortuna “, ha detto Corcoran sul suo podcast.

Corcoran ha sentito che è stata la fortuna a portarle $ 1, 000, le ha permesso di “assumere le persone giuste, [open] gli uffici giusti, [work] nei quartieri giusti, promuovere le persone giuste, fidarsi di quelle persone e [take] la fiducia lontano dalle persone sbagliate “, piuttosto che attribuirle il successo proprie abilità.

“È stato un colpo di fortuna che sono stato in grado di combattere i miei concorrenti e conquistare la posizione di mercato numero uno con la rete del “vecchio ragazzo” che va contro di me. Persino le cause legali sono state un colpo di fortuna che ho vinto “, ricordava di aver pensato.

” Saresti rimasta lì a dirmi: ‘Tu , Barbara, ci credi davvero? E potrei essere onesto con Dio su una pila di Bibbie dire: “Ci credevo”, ha detto Corcoran sul suo podcast.

Il lato positivo del dubbio

Ma da allora Corcoran non ha superato la sua “sindrome di impostore” – e non consiglia di farlo così.

“La maledizione dell’essere competente è il dubbio, perché la competenza cavalca il tuo stesso dubbio”, ha detto sul suo podcast. “È il limite del dubbio che ti rende un esecutore in qualsiasi cosa tu faccia.”

E per uno di lei ascoltatori di podcast che lottano anche con la sindrome di impostore, ha detto:

“Grazie a Dio dubiti di te stesso, perché l’unica cosa che ho imparato che è vero per ogni singola persona che è eccezionale in qualunque cosa stiano facendo è il dubbio. Senza di esso, diventi arrogante, e stai solo aspettando che l’orologio ti faccia cadere in piedi. “

Corcoran ha affermato che il dubbio è “un elemento umano che ti tiene dritto e stretto” sul suo podcast, aggiungendo che non lavora mai con nessuno che non dubiti di se stesso.

“Qualcuno che sta indovinando se stesso è ciò che voglio vedere in ogni persona, perché ciò significa che lavoreranno sodo per [succeed] ) di nuovo “, ha detto sul suo podcast.” E se l’hai fatto una volta, e lo combini con il lavorare sodo e solo un po ‘di fortuna, che è sempre là fuori per essere afferrato, avrai lo stesso successo ancora e ancora perché sei al centro di esso. “

” Tutti quelli che conosco che hanno avuto un enorme successo, non solo donne – penso che ne soffrano di più – ma anche gli uomini soffrono di sindrome di impostore. “

Check-out: Le migliori carte di credito di 2018 potrebbe guadagnare oltre $ 1, tra 5 anni

Da non perdere:

Divulgazione: CNBC possiede i diritti esclusivi via cavo fuori rete per “Shark Tank.”

Articolo originale di CNBC