martedì 11 maggio 2021

Potrebbero essere necessari dai 4 ai 5 anni per molti americani per recuperare i salari persi a causa del coronavirus

Joe Amon | Gruppo MediaNews | Denver Post | Getty Images

Gli americani potrebbero impiegare fino a cinque anni per riprendersi dal colpo che i loro salari subiranno durante la pandemia di coronavirus, secondo un’analisi di Payscale.

Colletti blu e piccoli i lavoratori aziendali stanno subendo il maggiore impatto, ha dichiarato Sudarshan Sampath, direttore della ricerca per PayScale, una società di software e dati di compensazione.

“Molte persone che lavorano per le piccole imprese sono probabilmente sperimenteremo qualcosa di molto simile a 2008, dove stanno perdendo tutto “, ha detto. “Ci vorranno dai quattro ai cinque anni per riprendersi.”

Le imprese di medie dimensioni potrebbero vedere un periodo di recupero salariale da due a tre anni, ha aggiunto.

Tuttavia, le grandi aziende che non soffrono di grandi licenziamenti potrebbero andare bene e potrebbero anche vedere un’espansione se l’economia si riprende. Ad esempio, Salesforce ha promesso che licenziamenti “non significativi” nei prossimi tre mesi.

“Questo sta davvero esacerbando la disuguaglianza” all’interno della nostra società, ha detto Sampath.

Altro da Invest in You:
Le piccole imprese si reinventano durante la crisi del coronavirus
I passi giusti per prendere un 401 (k) prestito durante l’epidemia
Alcune donne potrebbero subire un ulteriore colpo finanziario a causa della pandemia

La pandemia ha causato il blocco delle attività e dei lavoratori perdere o essere estromesso dal proprio lavoro. Di 10 milioni di americani hanno presentato domanda di assicurazione di disoccupazione nelle ultime due settimane. I più grandi gruppi in cerca di lavoro sono i baristi, i preparatori atletici e i camerieri, secondo CareerBuilder.

“L’economia non ha mai sperimentato nulla di simile”, ha osservato Sampath. “Ti aspetti che ci vorrà fino a un anno per ottenere la quantità di perdite di posti di lavoro che stiamo vivendo.”

Il Q1 2020 Indice di Payscale , che tiene traccia delle tendenze trimestrali e annuali delle indennità, ha riscontrato che i salari nei lavori di vendita e nei settori dell’energia e dei servizi pubblici hanno registrato la crescita minore nell’ultimo trimestre. in cima alla lista, grazie all’aumento della domanda di merci consegnate da molte persone che lavorano da casa. I salari del primo trimestre sono cresciuti del 3,2% rispetto all’anno scorso.

Sampath ha affermato che la spinta è arrivata in gran parte da Seattle e San Francisco, due delle prime città ad avviare pratiche di allontanamento sociale. Mentre sempre più americani iniziano a lavorare da casa, si aspetta che le consegne aumentino.

“Anche in una recessione, ci sono vincitori e perdenti”, ha detto.

“In questo caso, immagino che vedremo un enorme picco nei salari dei trasporti e dei magazzini solo perché ci sarà molta domanda.”

La velocità del recupero dipende dal contenimento del virus, ha affermato Sampath. Sta tenendo d’occhio New York, dal momento che così tanti beni e servizi arrivano nella zona.

“Nelle prossime settimane, se vedremo casi di ricovero e ricoveri in ospedale, mi sentirei bene nel dire che per le aziende più grandi saranno affari come al solito [the third quarter] “, ha detto.

ISCRIVITI: I soldi 101 è un corso di apprendimento di 8 settimane sulla libertà finanziaria, offerto settimanalmente alla tua casella di posta .

CHECK OUT: Calcola come molto che potresti ottenere dai controlli dello stimolo del coronavirus via Cresci con ghiande + CNBC .

– Jeff Cox della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

Divulgazione: NBCUniversal e Comcast Ventures sono investitori in Acorns .

Articolo originale di CNBC