mercoledì 21 aprile 2021

Quali sono i requisiti per il voucher occhiali

Un voucher da spendere entro dicembre del 2020 presso i centri ottici.

Nulla ancora di definito. Il bonus per l’acquisto di occhiali sarà riservato per le famiglie a basso reddito.

Attualmente la nuova proposta del Decreto Rilancio è in discussione in Parlamento. In totale, le modifiche proposte ammontano ad 8.000, incluso il bonus occhiali. Lo hanno presentato alcuni parlamentali di Forza Italia, ma anche della Lega.

La proposta nasce da un’iniziativa della Commissione di Difesa Vista Onlus, nata per proteggere la salute degli occhi, visto il difficile periodo di crisi economica che potrebbe mettere in ginocchio molte famiglie italiane e successivamente presa in considerazione da alcuni parlamentari, consiste in una voucher da 50 euro per l’acquisto di occhiali, o lenti a contatto.

Come funzionerebbe il bonus degli occhiali

Tutto nasce dall’aumento nell’utilizzo dei dispositivi elettronici durante l’emergenza sanitaria.

Il bonus di 50 euro si potrà spendere da Giugno a Dicembre,  per gli acquisti, in negozi di ottica, per  occhiali e lenti a contatto. Il rilascio del voucher deve essere collegato agli indicatori Isee: solo quelli il cui reddito è inferiore a 15 mila euro devono avere accesso da giugno a dicembre 2020.

Il bonus sarà coperto con un fondo di importo stanziato pari a 100 milioni di euro. Un altro obiettivo sarebbe quello di aumentare, dal 2021, le esenzioni fiscali a favore dei dispositivi medici attualmente dal 19% al 50% come già di prassi in alcuni paesi europei.

Nel caso in cui l’emendamento venga approvato, verrà in definitiva convertito in Decreto Rilancio, sarà  necessario attendere ancora, per poter accedere alle agevolazioni, successivamente al decreto interministeriale che sarà emanato dal Ministero della Salute, con l’intesa con il ministro dell’Economia e Finanze, per stabilire come presentare richieste di accesso al voucher.

Pertanto, le scadenze potrebbero non essere troppo brevi.