lunedì 30 novembre 2020

Queste nuove tecnologie di batterie potrebbero essere il futuro dell’accumulo di energia

Negli ultimi dieci anni, i prezzi dei pannelli solari e dei parchi eolici hanno raggiunto i minimi storici. Come dice il proverbio, però, il vento non soffia sempre e il sole non splende sempre.

La domanda su come “consolidare” le energie rinnovabili, ovvero garantire che ci sia sempre abbastanza risparmio energetico indipendentemente dall’ora del giorno o dalle condizioni meteorologiche: è una delle maggiori sfide del settore. Abbiamo bisogno di un buon modo per immagazzinare energia per dopo. L’opzione di riferimento in questo momento sono le batterie agli ioni di litio.

Ma, sebbene lo ione di litio stia calando di prezzo, gli esperti sostengono che rimarrà troppo costoso per la maggior parte delle applicazioni su scala di rete. Al momento, le batterie agli ioni di litio non possono accumulare più di quattro ore di energia a un prezzo ragionevole. Inoltre, rappresentano un rischio di incendio e la loro capacità di trattenere una carica si attenua nel tempo.

Le aziende stanno sperimentando una varietà di soluzioni diverse, tra cui batterie di flusso, batterie termiche e basate sulla gravità sistemi. Se qualcuno di questi giocatori riesce a decifrare il codice per immagazzinare energia a lungo termine, le energie rinnovabili come l’eolico e il solare saranno finalmente in grado di competere con i combustibili fossili.

Articolo originale di CNBC